FESTIVAL ECONOMIA


FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Dove finisce l’Europa?

La parola ircocervo deriva dal latino hircocervus, ovvero da hircus e cervus, e designa un animale mitologico per metà caprone e per metà cervo. Partendo da questa suggestione riferita ad un’Unione Europea ancora non definita nella sua natura, che produce tensioni fra i cittadini e...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

La sopravvivenza degli esperti dipende dalla loro umiltà

Il destino degli esperti nel XXI secolo dipende in gran parte anche dalla loro capacità di essere umili e imparziali. Lo ha detto Michael Spence, premio Nobel per l’economia nel 2001, nel suo dialogo con Robert Johnson, direttore esecutivo dell’Institut for new economic thinking (Inet)....

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Le priorità per Visco: capacità di crescita, fiducia e visione di medio periodo

La visione che Ignazio Visco ha del nostro Paese non si può definire rosea, ma il dialogo portato avanti oggi nella gremita sala della Filarmonica tra il governatore della Banca d’Italia e i giornalisti Ferruccio De Bortoli e Valentina Romei apre spiragli e prospettive di ripresa, purché...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Riscaldamento globale, il tempo è scaduto

L’uomo ha dieci anni di tempo per evitare che gas serra e carbonio formino una coperta talmente spessa da portare la temperatura del globo oltre il limite, il punto di non ritorno, fissato nell’aumento di 2 gradi centigradi della temperatura media. La dead line è indicata da Servaas...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Welfare, populismi e crisi della classe media

Welfare inadeguato, crisi della classe media, populismo sono strettamente legati. Su scala mondiale. Le radici culturali ed economiche del populismo finiscono anche nell’urna elettorale. Un panel qualificato di esperti ha affrontato, nella sala della Fondazione Kessler a Trento,...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

La grande recessione del 2008 e l’illusione della piena occupazione

Il mondo del lavoro ha subito un radicale cambiamento dopo la grande crisi del 2008: una rottura degli schemi che né le Banche Centrali dei Paesi Occidentali, né la maggior parte dei politici pare ancora saper cogliere nelle sue reali ripercussioni. E’ questo il cuore dell’analisi di...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Il paradosso della Libia nel caos

Un Paese che era ricco grazie al petrolio oggi vive un drammatico stallo nella totale assenza di istituzioni stabili. Prima della caduta di Gheddafi la Libia ospitava 1,5 milioni di migranti economici su 5 milioni di abitanti. Allo scoppio della rivoluzione parte di quei migranti sono...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

I corpi intermedi: una marcia in più per lo sviluppo del territorio

Mai come in questo momento il ruolo dei ‘corpi intermedi’ assume una valenza che va oltre a quella meramente economica, e incrocia una finalità sempre più sociale e politica. Ancora molto lontani dall’essere superati da una visione fin troppo schematica ed elementare della dialettica...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Il futuro dell'umanità nell'Agenda 2030, dal Festival auspici per forti connessioni europee

Il futuro del pianeta non può prescindere da una prospettiva sostenibile e l'auspicio è che nelle agende della politica italiana ed europea questo tema sia sempre più presente affinché le decisioni possano confluire in sinergie operative ed efficaci. Anche di questo si è parlato al...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Il terzo pilastro: la comunità dimenticata tra stato e mercati

Ha funzionato bene per oltre 60 anni, portando prosperità e benessere, ma oggi il capitalismo vive la transizione più difficile. A metterlo in crisi sono stati lo strapotere dello stato e del mercato rispetto alla comunità, spesso dimenticata. Ex capo economista del Fondo monetario...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

Il fallimento della sinistra secondo Federico Rampini

Federico Rampini è una vecchia conoscenza del Festival e non ne ha mai persa un'edizione. Questa volta l'editorialista di Repubblica, anche docente in varie università e autore di libri sempre molto apprezzati dal pubblico, ha affrontato un tema che può essere considerato un po' l'altra...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

L’incomprensibile pensiero economico

Un viaggio nella mente umana per cercare di capire come funziona la comprensione nei confronti delle materie economiche. David Leiser, professore di Psicologia economica all’Università Ben Gurion, Negev, Israele, ha catturato l’interesse di palazzo Geremia con un’accattivante...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

La geografia del malcontento, come diffondere equamente prosperità e opportunità?

Quali politiche mettono in atto i paesi per contrastare lo squilibrio economico tra regioni che minaccia il progresso economico, la coesione sociale e la stabilità politica in Europa? Come si possono diffondere equamente prosperità e opportunità? Ne hanno parlato Riccardo Fraccaro,...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

La sfida della sovranità: gestire gli squilibri

La sovranità appartiene al popolo. Le istituzioni, attraverso le élite, da sempre la tutelano e la trasmettono. La sovranità nazionale esiste in ogni Paese ma occorre trovare tra Stati un modo per convivere, perché la globalizzazione rende impossibile l’autarchia e l’isolamento....

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Domenica, 02 Giugno 2019

«L’insulto» riapre le ferite della guerra civile libanese

La rassegna CINECONOMIA, che si è soffermata con una proposta artistica di qualità sulle tematiche che caratterizzano il 14° Festival, si è conclusa ieri sera al Cinema Modena con la proiezione del film «L’insulto» del regista e sceneggiatore libanese Ziad Doueiri, candidato nel 2018...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Democrazia liberale o dittatura della maggioranza?

Una conversazione a tratti informale. Una narrazione autentica e quasi confidenziale. John Bercow, speaker della Camera dei Comuni, ha svelato al pubblico del Festival dell’Economia atmosfere, mediazioni, protocolli e anche qualche retroscena privato sulla gestione della Camera...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

La globalizzazione e le economie locali

"La globalizzazione viene spesso intesa come un unico fenomeno, ma in realtà si declina in modi molto diversi nelle varie realtà locali. È quindi più corretto affermare che esistono più globalizzazioni", ha detto con chiarezza la relatrice Lucia Tajoli, nell'incontro che ha...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Geografia economica dell'Europa sovranista: una mappa dei populismi e delle loro radici

Il populismo è un fenomeno tanto complesso, quanto radicato su schemi sempre uguali, che si ripetono di Stato in Stato. Gianmarco Ottaviano, professore di Economia politica all'Università Bocconi, nel suo libro edito da Laterza, ne racconta i fondamenti. "Dalla perdita del lavoro,...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

“L’umanitario è la risposta concreta ai fallimenti della politica“

Sono circa settanta milioni i profughi, gli sfollati e i rifugiati presenti in tutto il mondo. L’ 85 percento di questi è ospitata in Paesi poveri o comunque in difficoltà, si tratta della crisi umanitaria più grande dopo la fine della seconda guerra mondiale. In una Sala Depero gremita...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Nazionalismo, populismo e sovranismo in salsa sudamericana

La spinta autoritaria - e ciò che comporta - è un fenomeno globale e il continente sudamericano non sfugge a questa tendenza, che però applica con modalità tutte proprie. Anche in Sudamerica si esalta il “Pueblo”, dai tempi di Simon Bolivar fino a giungere all’attualità di...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Competizione fra religioni, è il tempo delle organizzazioni “corporarizzate” e “brandizzate”

Il giornalista Pietro Veronese introduce l'economista Paul Seabright sul tema “La competizione fra religioni”. La relazione illustra, in sintesi, come gli individui si rivolgono a due grandi religioni: il Cristianesimo e l’Islamismo. Per la sua analisi, Seabright prende in...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

L’utopia realista del reddito di base

Abbiamo bisogno di un’utopia alternativa, ma realista, che risponda con proposte alternative ma sostenibili alla paura, all’angoscia e al bisogno di sicurezza socio-economica di oggi. Per Philippe Van Parijs, professore all’Università di Lovanio, fondatore della Basic Income Earth...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Nuove forme di rappresentanza: città a confronto

La città è il luogo in cui si ritrovano in maniera emblematica le caratteristiche, le trasformazioni e le tensioni che interessano la politica contemporanea: nuove forme di democrazia locale e di partecipazione politica, tipi diversi di azione pubblica e di trasformazione delle...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

La democrazia a rischio

Come muoiono le democrazie? Lentamente. Cedendo spicchi di autorevolezza e con la complicità di testimoni indifferenti, i cittadini. Nella terza giornata del Festival dell’Economia Daniel Ziblatt, docente di scienze politiche ad Harvard e Sergio Fabbrini, politologo della Luiss, hanno...

Leggi
Autonomia e pubblica amministrazione , FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Un portale open data sul Bilancio dello Stato per informazioni fruibili e condivise

Una mole incredibile di dati che la Ragioneria Generale dello Stato acquisisce nei suoi compiti istituzionali e che era preclusa al grande pubblico, adesso è patrimonio fruibile da tutti, grazie al portale OpenBDAP che vuole diffondere non solo dati, ma anche concetti tecnici e metodiche...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

I dolori del giovane euro tra debito pubblico e nazionalismi

Aiuto pubblico o spazio solo all’iniziativa dei privati? Il fiscal compact è servito o ha ulteriormente tarpato le ali all’economia continentale? E ancora: che strada deve prendere l’euro per rafforzarsi infondendo così maggiore fiducia ai cittadini? Tutti temi estremamente centrali...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Il sentiero, stretto, delle riforme

“Un sentiero, per definizione, porta verso una posizione migliore, ma per arrivarci bisogna impegnarsi e stare attenti ai precipizi perché la via è stretta”. Così l’ex ministro Pier Carlo Padoan ha spiegato al Festival dell’Economia il senso del suo libro, una conversazione con...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Premiati i vincitori del Concorso EconoMia

Al Festival dell'Economia di Trento oggi è tornato anche il concorso EconoMia: a Palazzo Calepini, sala Fondazione Caritro, i venti giovani vincitori sono stati premiati dal direttore scientifico del Festival, Tito Boeri. Si tratta di 8 studenti della Lombardia, 3 della Puglia, 2 di...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Nuove generazioni, agire sempre più responsabilmente

L’ex ministro e attuale presidente Asvis Enrico Giovannini, dialoga con i giovani nell’ambito di «Otium: l’urlo dei giovani» la festa di fine anno scolastico organizzata al Muse di Trento. Un evento, realizzato in collaborazione con il Museo delle Scienze e il Comune di Trento, nato...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Il cibo è cultura: non ha confini

Dalla dispensa di casa alla rete globale, tra passato e presente, in una rivisitazione creativa continua. Perché il cibo è, per definizione, relazione e scambio. Con questi ingredienti Massimo Montanari, professore di Storia dell’alimentazione all’Università di Bologna, e Giovanna...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Il populismo: un’ideologia che sta facendo mutare il quadro politico europeo

Il termine “populismo” è diventato negli ultimi anni uno dei più rilevanti nel dibattito politico, certo, ma anche in quello comune dei cittadini. Sul suo significato e sulle sue radici fanno luce Andrea Boitan e Rony Hamaui nel libro “Scusi Prof. Cos'è il populismo?”, uscito per...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Il Rotary Club Trento e il progetto per sconfiggere la poliomielite

Alla Sala conferenze della Fondazione Bruno Kessler Il Rotary Club Trento, con il presidente della sezione di Trento, Massimo Fedrizzi, ha spiegato in cosa consiste il progetto "End Polio Now" per l’eradicazione della grave malattia infettiva. In Italia la malattia è stata...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

L'aspirazione come fattore fondamentale del successo, ma influenzata dal contesto socio-politico

Attraverso gli studi condotti tra gli studenti di legge americani e in un particolare contesto di stravolgimento politico come fu la Riunificazione tedesca, la professoressa del Dipartimento di Economia di Sciences Po, Ghazala Azmat, chiarisce il ruolo delle aspirazioni nel successo....

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

“Autonomia significa assunzione di responsabilità e buona amministrazione”

"Il decentramento di poteri e competenze dallo Stato centrale alle Regioni passa innanzitutto attraverso l’assunzione di responsabilità nella gestione della cosa pubblica. Così come la concessione dell’autonomia a Regioni oggi a statuto ordinario deve passare attraverso la...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Le nuove frontiere e le nuove sfide della cooperazione internazionale

In un mondo in rapido cambiamento, anche finalità e strumenti della cooperazione internazionale devono attualizzarsi. Le sfide attuali riguardano, democrazia locale, cooperazione decentrata di comunità, informazione consapevole e sviluppo sostenibile. Se ne è dibattuto questo pomeriggio...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

La guerra del debito, come ridurlo senza ammazzare l’economia

Tutti d’accordo sulla necessità di ridurre il debito pubblico italiano, che è pari al 133% del PIL. Ma quali ricette adottare? Ne hanno parlato al Festival, in un confronto a tre, il viceministro all'economia Laura Castelli, l’ex ministro Pier Carlo Padon e l’economista Giampaolo...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Populismo digitale: rivoluzione sociale prima ancora che politica

L’ascesa della rete come ambiente digitale ha cambiato letteralmente le prospettive politiche. Movimenti e social network si identificano ormai largamente con l’opinione pubblica ed internet ha cambiato radicalmente le regole del gioco politico. In rete sono nati nuovi partiti e la...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Gli anticorpi contro il populismo di destra

Nel Vecchio Continente si è stabilita una nuova competizione tra i “cosmopoliti” (vincitori della globalizzazione, élite culturali, politiche ed economiche, a favore delle frontiere aperte, a favore di diritti universali, “frequent flyer”, multiculturalisti...) e i...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Uno sguardo globale verso un’economia sostenibile a km zero

Oggi alla Fondazione Franco Demarchi si è svolto un confronto per mettere in luce nuove prospettive di un’economia emergente, solidale, sostenibile ed ecologica, che potrebbero aiutare a riportare al centro un’economia territoriale di valore. In merito sono intervenuti Paolo Cacciari,...

Leggi
FESTIVAL ECONOMIA
Sabato, 01 Giugno 2019

Zweimüller e le scelte di voto in relazione a immigrazione e globalizzazione

Globalizzazione, immigrazione e calo della produzione manufatturiera sono correlati alla scelta di molti votanti che negli ultimi anni dimostrano di preferire i partiti di destra? Dati alla mano, Josef Zweimüller del Centro Ricerche Politiche Economiche di Londra e docente di Macroeconomia...

Leggi