Lunedì, 20 Febbraio 2017
Muri a secco e dottorati

La manutenzione di un paesaggio rurale è la chiave della sua bellezza. Pensate cosa diventerebbe la valle di Cembra se i muri a secco dei suoi celebri terrazzamenti franassero perchè non si trova nessuno che li sappia ricostruire. In Trentino però non accadrà, grazie agli artigiani formati dalla "Scuola trentina della pietra a secco". Di formazione, questa volta ad alto livello, il nostro giornale parla anche a proposito del programma di FBK per gli studenti di dottorato, mentre da un altro centro di ricerca, la Fondazione Mach, arriva un contributo scientifico in forma di "guida" per prevenire e controllare le zanzare aliene invasive. Buona lettura.