Venerdì, 20 Ottobre 2023 - 12:06 Comunicato 3024

Dal 7 novembre al 7 dicembre 2023 è possibile inviare domanda mediante procedura informatica
Voucher per percorsi di istruzione nei Paesi UE e nel Regno Unito, approvati i criteri per la concessione

La Giunta provinciale ha approvato oggi l’avviso rivolto agli studenti del secondo anno dei licei quadriennali trentini o del terzo anno dei percorsi d’istruzione secondaria di secondo grado che intendono frequentare un periodo di studio in un Paese dell'Unione europea, per alcuni mesi o per l'intero anno scolastico 2024/2025.
Si tratta di un’iniziativa consolidata, che pur mantenendo la propria identità ha cercato di innovarsi, diventando sempre più aperta e inclusiva; da quest’anno è stata introdotta una misura a sostegno della partecipazione dei giovani con disabilità.
I voucher sono cofinanziati dall'Unione Europea – Fondo sociale europeo, dallo Stato italiano e dalla Provincia autonoma di Trento in attuazione del programma FSE 2021-2027. Lo stanziamento per l’iniziativa è pari a 730 mila euro, per un numero indicativo di 80 voucher. Gli interessati potranno presentare domanda dalle ore 9.00 di martedì 7 novembre 2023 alle ore 13.00 di giovedì 7 dicembre 2023.
Bandiere dell'Europa

L’avviso è scaricabile: dal sito www.provincia.tn.it/fse+ , nella sezione "Servizi e opportunità per le persone"  e dal sito www.vivoscuola.it

Destinatari
Sono ammessi all’iniziativa gli studenti che:

- frequentano nel corrente anno scolastico 2023/2024 la classe seconda dei licei quadriennali trentini o la classe terza dei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado in Trentino o fuori provincia;
- hanno un’età non superiore ai 20 anni compiuti;
- sono residenti o domiciliati in Provincia di Trento (lo studente domiciliato deve frequentare un Istituto scolastico in Trentino);
- appartengono, a livello di condizione economica, ad un nucleo familiare con indicatore ICEF 2023, risultante dalla “Domanda Unica” 2024, inferiore a 0,60.

L’erogazione del voucher assegnato è comunque vincolata alla conclusione dell’anno scolastico 2023/2024 senza carenze formative.

Dove
Il percorso d’istruzione all’estero deve essere svolto presso un’istituzione scolastica con sede in un Paese dell’Unione Europea o nel Regno Unito. Per l’organizzazione del percorso scolastico lo studente può adottare modalità libere, come ad esempio l’adesione a proposte di mobilità studentesca promosse dall’istituzione scolastica di provenienza, l’iscrizione a programmi all’estero attuati da enti, associazioni, agenzie operanti nel settore della mobilità studentesca, la progettazione autonoma del percorso con ricerca personale della scuola estera e della soluzione di alloggio.

Durata
La durata del percorso d’istruzione può essere annuale (minimo 240 giorni) o parziale (minimo 110 giorni).

Presentazione delle domande
La domanda di adesione all’iniziativa dovrà essere presentata dalle ore 9.00 di martedì 7 novembre 2023 alle ore 13.00 di giovedì 7 dicembre 2023 mediante procedura informatica, utilizzando SPID Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Graduatoria e assegnazione dei voucher
Con apposita determinazione sarà approvata la graduatoria delle domande ammesse, redatta secondo il valore crescente dell’indicatore ICEF 2023 di cui alla “Domanda Unica” 2024 e saranno assegnati i relativi voucher.

Per informazioni è possibile contattare:
Struttura Multifunzionale Territoriale Ad Personam
Via Pranzelores, 69 – 38121 Trento
Dal lunedì al venerdì ore 8.30 - 17.30
Numero verde: 800 163 870 – fax 0461 390707
e-mail: adpersonam.fse@provincia.tn.it
sito web: www.provincia.tn.it/fse+  – servizi e opportunità per le persone, oppure www.vivoscuola.it .

(sil.me)


Immagini