Venerdì, 17 Dicembre 2021 - 17:36 Comunicato 3669

L’assessore: “Pronti ad accogliere con la massima attenzione alla salute”
Failoni: “Turismo, il Trentino è un territorio sicuro”

Il Trentino è un territorio sicuro per il turismo invernale e le vacanze. Con un’attenzione particolare da parte dell’Azienda sanitaria, dagli operatori del turismo, per quanto riguarda i controlli, e la capacità di compiere il massimo sforzo per la tutela della salute. È quanto sottolinea l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni, che lancia un messaggio di fiducia in merito alle garanzie offerte all’ospite dal comparto ricettivo trentino e dalle stazioni sciistiche. Un messaggio positivo, che tiene nel massimo conto le recenti evoluzioni del contagio e il prossimo passaggio in zona gialla del Trentino, che in ogni caso non avrà conseguenze sulle attività e sull’apertura delle piste come prevedono le norme nazionali.
“Ci stiamo avvicinando al Natale e alle festività - afferma Failoni - che sono un periodo molto importante della stagione invernale, al quale tutti gli operatori si sono da tempo preparati. Siamo consci della situazione di difficoltà generale, ma il Trentino è pronto, ha testato tutto nelle settimane precedenti”. È assolutamente confermata, dunque, la massima attenzione alla salute di tutti. E a riprova di ciò, continua l’assessore, ci sono le esperienze positive di tutta l’offerta del territorio, dal ponte dell’Immacolata ai mercatini nelle città e nei borghi trentini.
Roberto Failoni, assessore provinciale a sport e turismo, nonché presidente di Aineva [ Archivio Ufficio stampa]

È l’occasione quindi per sottolineare la responsabilità del turismo trentino anche di fronte al clima di incertezza che può generare preoccupazioni e avere effetti sulle prenotazioni. La situazione è attentamente monitorata dall’assessorato assieme a Trentino marketing con le Apt e gli operatori. “A chi dice che ci sono molte cancellazioni - nota Failoni -, le indicazioni che ci arrivano sono che ci sono alcune disdette per il periodo natalizio, ma anche che questi posti lasciati liberi vengono coperti da nuove prenotazioni. Stiamo monitorando, ma siamo molto fiduciosi soprattutto sul mercato italiano. Per quanto riguarda il periodo successivo all’Epifania, è in costante evoluzione e noi continueremo a monitorarlo attentamente”.

L’assessore ricorda quanto sta facendo il territorio per rispondere alla pandemia. L’ordinanza firmata dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti e lo sforzo per la vaccinazione. La maratona vaccinale del 4-8 dicembre, con l’auspicio che possa dare risultati importanti nei prossimi giorni, e l’avvio delle somministrazioni per bambini e ragazzi partite oggi con una buona risposta.

È però utile, aggiunge Failoni, che tutti abbiano chiaro quanto è importante il contributo individuale, anche con il gesto di responsabilità della vaccinazione. Sia con la prima dose, per chi non ha ancora avviato il ciclo vaccinale - e può farlo in qualsiasi momento in Trentino -, che per chi deve proseguire con la terza dose. “Cerchiamo di fare tutti la nostra parte - conclude - per mettere in sicurezza la salute da una parte e anche l’economia”.

L’intervista all’assessore Roberto Failoni

(sv)


Immagini