Comunicato 901 Mercoledì, 19 Aprile 2017 - 14:03

Stamani il saluto con l'assessore alle infrastrutture e ambiente Mauro Gilmozzi
Una delegazione della Repubblica di Macedonia in visita alle aree protette trentine

"I parchi del Trentino fanno parte di un sistema abitato, dove la presenza dell'uomo e la tutela dell'ambiente vanno di pari passo; come amministratori abbiamo cercato di promuovere una valorizzazione delle aree protette che unisca sviluppo, tutela e sostenibilità, che parta dal basso e sia condivisa con il territorio e con la popolazione che lo abita". Con queste parole l'assessore alle infrastrutture e ambiente, Mauro Gilmozzi, affiancato dal dirigente del Servizio Sviluppo sostenibile e aree protette, Claudio Ferrari, ha accolto la delegazione della Repubblica di Macedonia, guidata dal capo di gabinetto del Ministero Vjolca Ejupi.
Fino a domani i rappresentanti del governo macedone sono infatti in Trentino per conoscere il sistema dei Parchi naturali e delle aree protette della Provincia. La visita rientra in una serie di progetti di cooperazione e di scambio di esperienze fra l'Italia e la Macedonia, promosse dall'UNEP, l'agenzia ONU per l'ambiente, e dal Ministero dell'Ambiente italiano, che ha coinvolto nello specifico la Provincia autonoma di Trento.
Accanto all'assessore provinciale vi erano anche Joseph Masè, presidente del Parco Naturale Adamello Brenta nonché presidente del Coordinamento provinciale delle aree protette, e Filippo Montalbetti, del Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite.

Mauro Gilmozzi e il dirigente Ferrari hanno presentato le aree protette trentine, che abbracciano il 33% del territorio, un sistema articolato in due parchi provinciali (Paneveggio - Pale di San Martino e Adamello - Brenta), un parco nazionale (Stelvio) suddiviso fra Trentino, Alto Adige e Lombardia, nonché nove aree protette che fanno parte della rete di riserve. "L'obiettivo - ha proseguito l'assessore - è costruire reti sempre più ampie anche al di fuori dei confini provinciali e nazionali, un vero e proprio sistema di aree protette di livello europeo".
In Trentino, la delegazione è impegnata in una serie di appuntamenti sul territorio per conoscere da vicino l'esperienza delle aree protette: ieri la visita al Parco naturale di Paneveggio - Pale di San Martino, dove sono stati accolti dal direttore Vittorio Ducoli, mentre fra oggi e domani l'appuntamento è al Parco naturale Adamello - Brenta, la più vasta area protetta della regione. Fra i rappresentanti vi sono autorità e funzionari del Ministero dell'Ambiente macedone, nonché amministratori e rappresentanti di associazioni di Tetovo, città di 85.000 abitanti, situata nel nord-ovest della Macedonia, a circa 86 chilometri ad ovest della capitale Skopje, dove è prevista l'istituzione di un Parco nazionale.

Fotografie a cura dell'Ufficio Stampa

Immagini

(at)


Potrebbe interessarti

ECONOMIA , EUROPA E ESTERI
Giovedì, 07 Dicembre 2017

La Carta Europea del Turismo Sostenibile alle Reti di Riserve del Trentino

A Bruxelles, presso il Parlamento Europeo, alla presenza dell’assessore all’ambiente Mauro Gilmozzi, la Reti di Riserve del Trentino hanno ottenuto la Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS). La certificazione si aggiunge a quelle già ottenute dal Parco Naturale Adamello Brenta e...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , UNIVERSITÀ E RICERCA
Venerdì, 01 Dicembre 2017

Bandi Horizon 2020: da oggi ancora più sinergia tra gli enti di ricerca per essere più competitivi

Si è svolto oggi, a San Michele all'Adige, un workshop promosso dalla Fondazione Edmund Mach sulle nuove opportunità di finanziamento di Horizon 2020, il programma quadro europeo per la ricerca e l'innovazione. Relatore d'eccezione, Alberto D’Avino, vice capo unità ricerca e innovazione...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA
Mercoledì, 29 Novembre 2017

Contro la pena di morte: un impegno che parte dai territori

Si è svolto ieri, presso la Camera dei Deputati, il X Congresso Internazionale dei ministri della giustizia incentrato sul tema: “Un mondo senza la pena di morte”, cui ha preso parte anche l’Assessora Sara Ferrari, in rappresentanza della Provincia autonoma di Trento. La Comunità di...

Leggi
Mercoledì, 30 Settembre 2015

Riserva Biosfera Unesco

di Fausta SlanziSono quarantasette mila gli ettari di territorio trentino candidato a Riserva della Biosfera UNESCO. Si estendono dalla Alpi di Ledro alle Giudi­carie esteriori: dai 63 metri di altitudine del Lago di Garda ai 3.173 della cima Tosa nel cuore delle Dolomiti di Brenta, già...

Leggi
Lunedì, 21 Settembre 2015

Stop al consumo del territorio

Obiettivo 2020 zero consumo di suolo

Leggi
Venerdì, 10 Aprile 2015

Acque in buono stato, ma migliorabili

di Francesco MarcovecchioLe acque trentine stanno bene. E sono in arrivo misure che potranno renderle ancora migliori. Merito del nuovo Piano di tutela delle acque, approvato il 16 febbraio scorso dalla Giunta provinciale. "Grazie agli interventi messi in campo negli ultimi anni -...

Leggi
Mercoledì, 17 Gennaio 2018

Trentino Comunità n.2

Mobilità elettrica: gli incentivi provinciali per cittadini e imprese - Successo trentino al Campionato di Sci della Protezione Civile - Trentino Lavoro: già 586.000 gli accessi al portale - Ossario di Castel Dante: già previsti i lavori di restauro

Ascolta
Mercoledì, 10 Gennaio 2018

Trentino Comunità n.1

In Trentino è entrato in vigore il Reddito di attivazione al lavoro  - Al via e-Ranger, la call di Trentino Sviluppo che promuove la costruzione di sistemi digitali per la tutela di flora e fauna nelle aree naturali  - Alta Formazione professionale: al via 13 percorsi - Sono...

Ascolta
Mercoledì, 27 Dicembre 2017

Trentino Comunità n.50

Immobili Itea, alla società dieci milioni per la manutenzione straordinaria - Educa 2018: la nona edizione è dedicata agli "Algoritmi educativi" - Cave di porfido: i canoni costeranno meno per le imprese che fanno qualità - Una strategia di sviluppo per l'"area...

Ascolta