Comunicato 1849 Sabato, 08 Luglio 2017 - 11:25

Un'esperienza di tirocinio all’Ufficio Stampa della Provincia
Tirocinanti in pista, dalla teoria alla pratica

Tre ragazzi del liceo scientifico G. Galilei ed una del liceo economico sociale A. Rosmini raccontano la loro esperienza di alternanza scuola-lavoro all’interno dell’Ufficio Stampa della Provincia. Emiliano, Giacomo, Sergio e Francesca sono i primi stagisti della struttura a raccontare pubblicamente la loro esperienza e a diffondere attraverso il nostro giornale on line un breve resoconto delle due settimane trascorse nei nostri uffici.

Con l’entrata in vigore nel 2014 della riforma “La Buona Scuola” uno dei prerequisiti per essere ammessi all’esame di Stato è l’aver svolto almeno 200 ore di alternanza scuola-lavoro. Si tratta di tirocini o altre attività che hanno lo scopo di avvicinare noi giovani al mondo lavorativo. Come si realizza? Possiamo portare come esempio la nostra personale esperienza. Innanzitutto presentiamoci: siamo tre ragazzi del liceo scientifico G. Galilei ed una ragazza del liceo economico-sociale A. Rosmini di classi quarta e terza. Noi, come tanti altri prima (ed altri in futuro), abbiamo fatto richiesta all’Ufficio Stampa della Provincia Autonoma di Trento per farci un’idea del lavoro che qui ogni giorno si svolge. La “gavetta” spetta a tutti. Due di noi son finiti a mettere mano a quel dedalo polveroso che è l’archivio per fare un po’ di ordine tra grattacieli di copie “antiquate” di “Terra Trentina”,”Poster Giovani” e “Il Trentino”. Nel frattempo gli altri erano immersi in un mare di carte, impegnati a raccogliere dati finalizzati alla creazione di un report di tutti i servizi web, giornalistici e radiotelevisivi che si erano occupati del Festival dell’Economia. La settimana seguente ha lasciato più spazio alla creatività: ci è stato assegnato il compito di pubblicizzare un progetto a noi molto vicino ovvero il contributo provinciale per i piani di accumulo universitari. Cosa sono? Come funzionano? Le statistiche affermano che le iscrizioni all’università sono in calo in tutta Italia: per ovviare al problema la Provincia offre una somma di denaro alle famiglie per agevolare l’ingente spesa degli studi dei figli. Requisiti sono l’avere un valore ISEE inferiore a 29.000 euro e fare versamenti periodici rendicontabili per un periodo che va da 3 a 5 anni fino a raggiungere l’importo minimo di 3.000 euro. Lanciare l’iniziativa sui social è stata la prima idea: Facebook, Twitter fino al recentissimo servizio di informazione “WhatsPat”. Ai fini di una campagna pubblicitaria di successo è apparsa subito evidente la necessità di riuscire a sfruttare gli algoritmi degli stessi social per favorirne la visualizzazione e di trovare un’immagine accattivante. Ci siamo quindi sbizzarriti con universitari contenti, maialini salvadanaio, martelli e sacchi di soldi fino a vecchie pubblicità anni ’50. Per la presentazione del progetto, si è poi pensato ad un power point esplicativo. Al termine di questa esperienza, oltre ad avere stretto nuove amicizie, abbiamo imparato come si scrive un comunicato stampa e a pubblicizzare una data iniziativa. Siamo felici di aver contribuito nel nostro piccolo al lavoro svolto qui in questi uffici e anche le cose che adesso a noi sembrano le più scontate ci serviranno con ogni probabilità in futuro.   

Immagini

(us)


Potrebbe interessarti

AVVISI , GIOVANI
Venerdì, 23 Febbraio 2018

Servizio civile universale provinciale: i nuovi progetti da scegliere

Sono usciti i nuovi progetti di servizio civile universale provinciale (SCUP). Si tratta di 17 progetti per complessivi 28 posti. Un’esperienza concreta di valorizzazione delle giovani generazioni. Ci si può candidare fino al 2 marzo prossimo. Tutti i giovani impegnati nel servizio civile...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , SCUOLA
Venerdì, 23 Febbraio 2018

FEM-Weinsberg, 37 anni di collaborazione e 467 studenti trentini gemellati

Una delegazione della Fondazione Edmund Mach, guidata dal direttore generale, Sergio Menepace, è intervenuta oggi in Germania, per la cerimonia dei 150 anni di fondazione dell'Istituto di Weinsberg. Con questa scuola che si trova nel cuore del Württemberg, zona di rinomata vocazione...

Leggi
FAMIGLIA , GIOVANI
Lunedì, 19 Febbraio 2018

Con il Voucher culturale musica, teatro e cinema a “portata di famiglia”

Nel 2018 circa 600 minori potranno beneficiare del voucher culturale, la misura proposta dalla Provincia di Trento per garantire pari opportunità di fruizione dei servizi culturali ai figli minorenni delle famiglie numerose e delle famiglie beneficiarie del reddito di garanzia. Il voucher...

Leggi
Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Paletta, A. (2015). Conclusions of the “Leadership for Learning” project in the Autonomous Province of Trento:what we have learned and education po...

Estratto – L’articolo conclusivo dello special issue da una serie di indicazioni operative derivanti dagli esiti della ricerca sulla Leadership per l’Apprendimento realizzata nelle scuole della Provincia di Trento. Vengono presentate le  possibili ricadute a livello dello...

Leggi
Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Bezzina, C. (2015). Learning more about leadership that makes a difference: lessons learned in the field. (pp. 213-226)

Estratto – Questo articolo esplora l’importanza di una leadership che è autentica per natura. In un contesto determinato da obiettivi fissati, per la fretta di ottenere particolari risultati, spesso c’è solo un focus sulla performatività risultante in un contesto in cui...

Leggi
Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Bezzina, C., Paletta, A. & Alimehmeti, G. (2015). Observation of head teachers in the field: administrative, management and leadership issues. (pp....

Estratto – Questo articolo presenta il metodo basato sull’osservazione partecipativa quale dispositivo di ricerca utile a migliorare la nostra comprensione del lavoro dei dirigenti scolastici. L’applicazione di questo metodo ha fornito un ritratto realistico di come un gruppo di...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Emigrazione , Famiglia
Mercoledì, 28 Giugno 2017

Trentino Comunità n.24

Festa provinciale dell'Emigrazione dal 6 al 9 luglio - Progettone: 350 posti di lavoro in più nel 2017 - Due corsi di alta formazione professionale post diploma - Contributi della Provincia per la formazione post-diploma

Ascolta
Venerdì, 23 Giugno 2017

Trentino Comunità n.23

In arrivo l'assegno unico provinciale: un nuovo welfare di comunità - Agenzia del Lavoro: aperte le iscrizioni ai gruppi di sostegno attivo alla ricollocazione - Da sabato 24 giugno entrano in vigore gli orari estivi del servizio extraurbano e della Trento-Malè - Scuola dell'infanzia: sono...

Ascolta