Comunicato 3428 Giovedì, 28 Dicembre 2017 - 12:31

Oggi la Giunta provinciale ha approvato il Piano degli investimenti
Rsa e altre strutture sociosanitarie: interventi per 31 milioni

Sono dieci in totale gli interventi di ristrutturazione e/o riqualificazione approvati con il Piano degli investimenti per le Rsa e le altre strutture socio-sanitarie; essi riguardano le Apsp "Piccolo Spedale" di Pieve Tesino, "S. Valentino - Città di Levico Terme", "Civica di Trento", "G. Endrizzi" di Lavis, "Cristani - de Luca" di Mezzocorona, "Giudicarie Esteriori" di Bleggio Superiore, "U. Campagnola" di Avio, la RSA del Comune di Fondo gestita dalla cooperativa sociale "Stella Montis" e quella del Comune di Rovereto gestita dall'APSP "C. Vannetti", nonchè la realizzazione da parte del Comune di Calliano di una struttura socio-sanitaria residenziale per disabili.
Oggi la Giunta provinciale, su indicazione dell'assessore alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, ha approvato il Piano degli investimenti per le Rsa, 10 interventi per un totale di oltre 31 milioni di euro: "Si tratta di lavori prioritari, perché intervengono su strutture che necessitano di adeguamento o su immobili con limiti strutturali - commenta l'assessore Zeni -. Va poi precisato che in totale le risorse destinate alle Rsa e ad altre strutture sociosanitarie sono pari a circa 50 milioni di euro, inclusi 1,5 milioni resi disponibili nel Bilancio 2018-2020 da poco approvato, destinati non solo agli interventi di edilizia a Piano, ma anche per finanziare interventi di ridotte dimensioni e gli acquisti di arredi e attrezzature".

Qui di seguito l'elenco degli interventi:

Apsp "Piccolo Spedale" di Pieve Tesino
I lavori riguarderanno la ristrutturazione e l'ampliamento funzionale della Rsa: nello specifico verrà realizzato un ampliamento, previa demolizione dell’attuale corpo di fabbrica posto a sud, sviluppato su 4 piani fuori terra. La spesa ammessa a finanziamento provinciale è pari a 3.666.390 euro.

Apsp "San Valentino - Città di Levico Terme"
Gli interventi prevedono opere al piano terra, al primo piano e al terzo: verranno resi funzionali i reparti di degenza superando alcune criticità, inclusa l'eliminazione delle stanze triple e quadruple, inoltre si sostituirà l'ascensore a ridosso del corpo centrale. Il finanziamento provinciale è di 1.793.837 euro.

Asps Civica di Trento
Viene ampliata la Rsa "San Bartolomeo" di proprietà del Comune di Trento per realizzare 56 posti letto, destinati ad accogliere le persone attualmente residenti presso la Rsa di Gabbiolo che verrà chiusa, nonché un piccolo nucleo di 4 posti letto di sollievo per le persone con demenza e un centro diurno Alzheimer, che sostituirà quello presente in via San Giovanni Bosco. Il finanziamento provinciale è pari a 4.998.332 euro.

Apsp "Giovanni Endrizzi" di Lavis
L'intervento prevede la demolizione e ricostruzione del corpo "Avisio" con un aumento complessivo di 15 posti letto. Il finanziamento provinciale è pari a 3.127.074 euro. La APSP ha dichiarato una quota di autofinanziamento di circa 600.000 euro.

Apsp "Cristiani de Luca" di Mezzocorona
Il finanziamento interessa una parte dei lavori di ristrutturazione dei piani di degenza con l'obiettivo di migliorare la funzionalità del primo e del secondo piano. Il finanziamento provinciale è pari a 2.197.802 euro e l'Apsp partecipa con circa 450.000 euro.

Comune di Fondo
L'intervento prevede il completamento dell'edificio esistente ricavando camere e spazi di socializzazione al secondo e al terzo piano; verranno aumentati i posti letto di 5 unità. L'importo finanziato è pari a 635.000 euro.

Apsp "Giudicarie Esteriori" di Bleggio Superiore
Il finanziamento interessa una parte dei lavori di ristrutturazione della RSA con un ampliamento contenuto dei volumi.  Il finanziamento provinciale con questo Piano è pari a 1.984.440 euro.

Asps "Ubaldo Campagnola" di Avio
Sono previsti alcuni interventi di adeguamento alla vigente normativa e per manutenzione straordinaria per 867.000 euro finanziati dalla Provincia.

Comune di Rovereto
Verrà riqualificata e ampliata la struttura di via Vannetti di proprietà del Comune di Rovereto e gestita dall'Apsp Vannetti dove troverà sede la RSA e altri spazi per attività a sostegno della domiciliarità a favore degli anziani. Per la parte relativa alla RSA il finanziamento provinciale è pari a 10 milioni di euro al quale si aggiunge la quota di autofinanziamento di 2.050.000 euro.

Comune di Calliano
Verrà realizzata una struttura socio-sanitaria per disabili presso l'ex Casa Rospocher, di proprietà del Comune. Nel dettaglio verranno realizzato un nucleo residenziale per disabili per accogliere 18 persone disabili proveniente dalla struttura di Lenzima gestita dalla cooperativa Villa Maria. Saranno inoltre realizzati due alloggi al secondo piano per un progetto innovativo rivolto a persone disabili. Il finanziamento provinciale è pari a 2.174.092 euro.

Immagini

(at)


Potrebbe interessarti

SALUTE
Sabato, 20 Gennaio 2018

Anti-superbags: a Trento la consultazione con le aziende

Contrastare i “superbugs”, i microorganismi resistenti agli antibiotici, è una delle priorità per la sanità pubblica e i sistemi sanitari, anche attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative applicabili alle strutture sanitarie e in grado di supportare le decisioni e le...

Leggi
SALUTE
Giovedì, 18 Gennaio 2018

Screening oncologici, al via la nuova campagna informativa

“C’è un tempo per ogni cosa, quello delle prevenzione è ora”. Con questo slogan l’Azienda provinciale per i servizi sanitari invita le donne e gli uomini trentini ad aderire ai programmi di screening per la prevenzione dei tumori e a rispondere alle lettere di invito per effettuare...

Leggi
SALUTE
Mercoledì, 17 Gennaio 2018

Invito conferenza stampa screening oncologici

Domani, giovedì 18 gennaio alle ore 11, si terrà la conferenza stampa di presentazione della nuova campagna informativa sugli screening di prevenzione oncologica. L’incontro con la stampa sarà occasione anche per fare il punto sull’andamento dei programmi di screening per la diagnosi...

Leggi
Mercoledì, 03 Febbraio 2016

Il microbiota umano, un superorganismo

di Rosaria Lucchini

Leggi
Venerdì, 27 Febbraio 2015

La Provincia autonoma di Trento accetta la sfida e passa a Open Office!

A chi non è successo, almeno una volta, di ricevere un documento digitale sul proprio pc e di non riuscire a leggerlo? Probabilmente questo succede perché non abbiamo lo strumento/software in grado di aprirlo. Se la cosa ci fa arrabbiare, fermiamoci un attimo a riflettere su quello che...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Emigrazione , Famiglia
Mercoledì, 28 Giugno 2017

Trentino Comunità n.24

Festa provinciale dell'Emigrazione dal 6 al 9 luglio - Progettone: 350 posti di lavoro in più nel 2017 - Due corsi di alta formazione professionale post diploma - Contributi della Provincia per la formazione post-diploma

Ascolta
Venerdì, 23 Giugno 2017

Trentino Comunità n.23

In arrivo l'assegno unico provinciale: un nuovo welfare di comunità - Agenzia del Lavoro: aperte le iscrizioni ai gruppi di sostegno attivo alla ricollocazione - Da sabato 24 giugno entrano in vigore gli orari estivi del servizio extraurbano e della Trento-Malè - Scuola dell'infanzia: sono...

Ascolta