Comunicato 426 Governo (politica) e pubblica amministrazione

Venerdì, 11 Marzo 2016 - 18:59

Il saluto della Provincia ai neo pensionati
Rossi: “In Trentino si vive bene perché c’è una pubblica amministrazione che funziona”

Un centinaio di dipendenti provinciali, andati in pensione nell’ultimo anno, sono stati ricevuti nel pomeriggio in Sala Depero nel palazzo della Provincia, per il tradizionale saluto dal presidente Ugo Rossi, accompagnato in questa occasione dal direttore generale Paolo Nicoletti e dalla dirigente del Servizio personale Stella Giampetro.
“Ho il compito – ha detto Rossi – di farvi alcuni ringraziamenti. Prima di tutto come presidente, perché quando vado in giro per l’Italia e anche per l’Europa ricevo spesso i complimenti per l’efficienza della nostra amministrazione. Complimenti che mi rendono orgoglioso. Il secondo ringraziamento – ha proseguito Rossi – ve lo faccio a nome dei cittadini trentini. Se in Trentino si vive bene, è anche perché c’è una pubblica amministrazione che funziona e che è percepita come un’amministrazione utile. Ciò è possibile certamente perché abbiamo l’Autonomia, ma l’Autonomia va riempita di contenuti e funziona solo – ha detto il presidente – se ognuno ci mette del suo. Infine – ha concluso Rossi – vi ringrazio per quello che farete in futuro dentro le vostre comunità, dove sono sicuro che continuerete a dimostrare senso del dovere e amore per la cosa pubblica”.

La cerimonia si è conclusa con le foto di rito e la consegna, a tutti i pensionati, del distintivo raffigurante l'Aquila di San Venceslao, simbolo della Provincia autonoma di Trento. 



Potrebbe interessarti

Il Trentino crede nello sviluppo del territorio e nella capacità delle comunità locali di concorrere alla crescita dell’intera provincia. Forte di questa convinzione, la giunta provinciale ha approvato oggi - su proposta dell’assessore alla coesione territoriale, urbanistica, enti...