Comunicato 3336 Martedì, 12 Dicembre 2017 - 17:47

Venerdì un seminario all'Officina dell'autonomia
La genesi delle autonomie speciali nell'Italia repubblicana

Si terrà a Trento, venerdì 15 dicembre a partire dalle ore 9, una mattinata di studio e confronto dedicata al tema “La genesi delle autonomie speciali nell'Italia repubblicana”, proposta dalla Fondazione Museo storico del Trentino in collaborazione con il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell'Università di Trento. Sei studiosi e docenti universitari parleranno di statuti speciali in Sicilia, Valle d'Aosta, Sardegna, Friuli. L'appuntamento è presso l'Officina dell'autonomia in via Zanella 1/A.

A settant’anni dalla previsione dell’istituto regionale e dall’introduzione delle regioni a statuto speciale nell’ordinamento costituzionale repubblicano si impone una riflessione storico-politica che rivisiti e attualizzi le ragioni di fondo che spinsero i costituenti alla creazione delle autonomie speciali.
Il tema si rivela particolarmente attuale in quanto, di fronte alla morsa della crisi economica e finanziaria che coinvolge oramai da decenni i paesi occidentali e l’Italia in particolare, assistiamo alla ripresa e all’affermazione di politiche neocentraliste anche nel nostro paese. Dinanzi al ruolo sempre più penetrante dell’Unione europea, una riflessione complessiva sullo stato delle autonomie nell’attuale momento politico, che tenga conto anche dell’esito del referendum sulla riforma costituzionale così come del più complessivo problema del riassetto territoriale e amministrativo degli Stati nazionali, si rivela più che mai necessaria.

Il seminario del 15 dicembre vedrà l'avvicendarsi di sei interventi che faranno i conti con la nostra storia repubblicana per quanto concerne l’articolazione territoriale e amministrativa dello Stato. Il primo contributo di Francesco Bonini (L.U.M.S.A., Roma) riguarderà “Le ragioni a statuto speciale: una questione di storia costituzionale”. Daniela Novarese (Università di Messina) parlerà invece di “Sicily in transition (1943-1946). Le complesse vicende della redazione dello Statuto regionale fra separatismo e autonomia”. Si passerà poi ad Alessandro Celi (Fondation Emile Chanoux, Aosta) con “L’Autonomia della Valle d’Aosta tra radici storiche e contingenze internazionali (1943-1948)”. “Il caso Sardegna” sarà affrontato da Francesco Soddu e Salvatore Mura (Università di Sassari); infine Davide Rossi (Università di Trieste) presenterà la relazione dal titolo “«Il possesso rappresenta i nove decimi del diritto». Le radici storiche dell’autonomia in Friuli, Venezia Giulia, Istria, Fiume e Dalmazia”.
I relatori saranno introdotti dal Presidente della Fondazione Museo storico del Trentino Giorgio Postal e dal professor Luigi Blanco dell'Università di Trento.

Quello del 15 dicembre sarà il primo appuntamento del ciclo “Autonomie e regionalismo in Italia” che nel corso del 2018 vedrà la realizzazione di altri due incontri dedicati al regionalismo in Trentino-Alto Adige/Südtirol e alle riforme (e controriforme) dello Stato delle autonomie.

Immagini

(fr)


Potrebbe interessarti

Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Venerdì, 04 Settembre 2015

Trentino Comunità n.36

Il 5 settembre la Giornata dell’autonomia - E' Michele Maistri il “cacciatore di aziende” scelto da Trentino sviluppo - Flussi migratori e invecchiamento della popolazione: l'assessore Zeni si e' confrontato con le istituzioni europee - Matrimonio al sud, le riprese in Trentino per...

Ascolta
Venerdì, 21 Agosto 2015

Trentino Comunità n.34

Il 5 settembre la Giornata dell’Autonomia - Aperte le iscrizioni per l’acquisizione della qualifica professionale di educatore nei nidi d’infanzia - Si rinnova il museo geologico delle Dolomiti di Predazzo - Colonia Aerat di Cesenatico: un mare di divertimento per 1200 ragazzi

Ascolta