Sabato, 16 Giugno 2018 - 08:36 Comunicato 1499

Appuntamento mercoledì 20 giugno nel Palazzo della Provincia.
In arrivo la terza conferenza internazionale sulla mobilità di Eusalp dedicata alle reti secondarie

Sarà dedicata alle reti secondarie e alle loro interconnessioni con i grandi corridoi transeuropei - come ad esempio quello del Brennero - la terza conferenza sulla mobilità di Eusalp, che si terrà a Trento mercoledì 20 giugno, nella sala Depero del palazzo della Provincia. L'evento è organizzato dal Gruppo di Azione 4 Trasporti della Macroregione alpina Eusalp. Ad aprire la conferenza, che vedrà la presenza di politici e di tecnici ed esperti, i rappresentanti dei tre territori dell'Euregio, Ugo Rossi per la Provincia autonoma di Trento, Arno Kompatscher per la Provincia autonoma di Bolzano e ingrid Felipe, vicepresidente del Tirolo. A seguire la presentazione del gruppo d'Azione Eusalp 4, dedicato appunto al tema della mobilità, e quindi le relazioni specifiche sui temi delle reti di trasporto secondarie nelle regioni alpine. Alle 11.45 è prevista una tavola rotonda a cui parteciperanno anche gli assessori ai trasporti dell'Euregio, Mauro Gilmozzi per il Trentino, Florian Mussner per l'Alto Adige/Südtirol e di nuovo Ingrid Felipe per il Tirolo, nonché l'assessore alla mobilità della Regione Veneto e altri esperti.
Le problematiche principali al centro dei lavori, sono quelle del trasferimento modale, dell'accessibilità dei territori e delle innovazioni tecnologiche nel settore della mobilità.

A Trento, in questa terza edizione della Conferenza sulla mobilità (le prime due si sono tenute a Innsbruck e Bolzano) si parlerà di reti di trasporto secondarie. L'intento è quello di approfondire la loro importanza per i territori che attraversano ma anche il ruolo strategico che assumono nel collegare le regioni alpine con i grandi corridoi trans-nazionali della mobilità e dei trasporti. 

Reti secondarie, dunque, come elementi cruciali per lo sviluppo sostenibile ed il collegamento delle 48 regioni che aderiscono ad Eusalp, la quarta strategia macro-regionale creata dall'Unione Europea per affrontare le sfide comuni ad una specifica area geografica. A Trento si parlerà in particolare di trasferimento modale, ovvero di traffico delle merci utilizzando più modalità di trasporto combinate tra loro (tipicamente, gomma e rotaia), di accessibilità, ovvero del contributo delle reti secondarie ai collegamenti fra territori dell'arco alpino e fra questi e le aree esterne e della valenza economica e sociale che rivestono, ma anche di innovazione tecnologica (informatizzazione, mobilità elettrica, car sharing e quant'altro).

Infine, riflettori accesi sulle opportunità di investimento per le reti secondarie nella regione alpina, nel quadro finanziario che l'Unione europea sta tracciando per i prossimi anni: la consapevolezza di fondo è che ogni efficace strategia di sviluppo in materia non può che poggiare su una sinergia virtuosa fra pubblico, nelle sue varie accezioni
(finanziamenti europei, statali, regionali) e privato, il che presuppone peraltro una comune visione del futuro dell'area alpina.

II colleghi degli organi di informazione sono cordialmente invitati.

Sito internet: https://www.alpine-region.eu/events/3rd-eusalp-ag4-mobility-conference

Allegato: programma 

(mp)


Immagini