Giovedì, 28 Giugno 2018 - 12:06 Comunicato 1595

Consolidare la rete di ricerca sulla storia regionale svolta dalle tre Università in ambito Euregio. Questo l'obiettivo del progetto Historegio.
Historegio, ricerca storica comune per l'Euregio

Historegio è un progetto di ricerca sulla storia regionale condotto insieme dalle tre Università dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, ovvero Innsbruck, Bolzano e Trento, in collaborazione con il GECT. L'obiettivo di Historegio, che è stato presentato questa mattina (28 giugno) dal presidente dell'Euregio, Arno Kompatscher, e dall'assessora tirolese Beate Palfrader, è quello di consolidare la ricerca universitaria di storia regionale fra le tre università, in stretta connessione con gli altri centri presenti sul territorio, al fine di intercettare le competenze storiche e aggregarle in un'area di ricerca che consenta una collaborazione scientifica più stretta. "Nel lungo periodo l'attività di Historegio potrebbe addirittura espandersi a tutto l'arco alpino, diventando un centro di competenza sulla storia regionale in grado di far dialogare i ricercatori di Italia, Austria e Germania", ha sottolineato Kompatscher, il quale ha aggiunto che "per affrontare al meglio le sfide del futuro è fondamentale conoscere la propria storia. Non è un caso, dunque, che Historegio venga presentato il 28 giugno: in questo giorno, 104 anni fa, vi fu l'omicidio di Francesco Ferdinando che diede il via alla prima guerra mondiale".

L'assessora Palfrader, invece, ha ribadito che il progetto "valorizzerà il lavoro di ricerca già svolto dalle tre università, e inoltre servira da incentivo per i giovani". Uno degli obiettivi di Historegio, infatti, è proprio quello di far crescere i giovani storici, cercando di non limitarsi alla rigorosa ricerca scientifica, ma anche valorizzando le nuove forme di comunicazione e divulgazione, ad esempio attraverso i social media. Fra i temi su cui si concentrerà l'attività di collaborazione e di pubblicazione, come hanno spiegato i tre storici Oswald Überegger, Brigitte Mazohl e Andrea Leonardi, vi sono l'Italia e la questione sudtirolese nell'ambito del trattato di pace di Saint Germain al termine della prima guerra mondiale, la questione nazionale fra Tirolo, Alto Adige e Trentino nel periodo compreso tra il 1815 e il 1946, nonchè la rivoluzioni tecniche di XIX e XX secolo e il loro effetto nell'arco alpino.

Il coordinamento di Historegio è affidato al centro di competenza storia regionale di Unibz, compito dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, quarto partner del progetto, è quello di coinvolgere le organizzazioni che sul teritorio si occupano di cultura e formazione, nonchè promuovere e diffondere i risultati della collaborazione sulla ricerca storica. A tal fine verrà utilizzato anche il sito web www.14-18.europaregion.info

Fonte: Agenzia Stampa della Provincia di Bolzano

(gz)


Immagini