Comunicato 3294 Giovedì, 07 Dicembre 2017 - 13:49

Un milione dalla Provincia, l'altro dal Confidi di settore
Gelate e grandinate, 2 milioni per i mutui di Cooperfidi agli agricoltori danneggiati

La Giunta provinciale ha provveduto stamane all’approvazione dei criteri per la concessione di interventi diretti (mutui) a valere sul fondo rischi speciali, tramite Cooperfidi, a favore delle aziende agricole colpite dalle calamità atmosferiche verificatesi nei mesi di luglio e agosto 2017. La delibera porta la firma congiunta degli assessori alla cooperazione Tiziano Mellarini e all'agricoltura Michele Dallapiccola.

L’intervento si affianca agli interventi contributivi già deliberati dalla Giunta provinciale nella scorsa seduta (10 novembre, delibera n. 1862) a favore delle aziende agricole colpite dalle avversità atmosferiche.
In particolare, con il presente intervento, la Giunta provinciale immette -avvalendosi del Confidi di settore (Cooperfidi) - “circolante” nel circuito del credito agricolo, per un importo pari ad 1 milione di euro, garantendo tra l’altro un effetto “moltiplicatore” grazie all’ulteriore milione messo a disposizione dallo stesso Confidi.
Il budget complessivo a disposizione è dunque pari a 2 milioni di euro.  
Il finanziamento sarà accordato nella formula del mutuo di durata massima di 60 mensilità (5 anni), a condizioni in linea con l’andamento dei tassi di mercato.
Potranno beneficiare dell’intervento le imprese agricole dei settori ortofrutticolo e vitivinicolo, nelle varie articolazioni, compreso il settore dei piccoli frutti per danni subiti alle colture e/o alle strutture a supporto di esse, purché localizzate sul territorio provinciale.
Le imprese dovranno dimostrare e quantificare, in sede di presentazione della richiesta di finanziamento, il danno subito, tramite perizia tecnica redatta da un tecnico abilitato, corredata da idonea documentazione fotografica.
L’importo del finanziamento erogato non potrà essere inferiore a 10.000 euro e superiore a 100.000 euro.
Una quota del plafond (10%) è riservata alle imprese giovanili; ove tale quota non venga utilizzata, sarà resa disponibile a favore delle altre aziende agricole.

Oggi tra l'altro è uscito un decreto ministeriale firmato dal ministro Maurizio Martina che riconosce, per l'intero territorio provinciale, lo stato di calamità correlato agli avversi eventi meteorologici che si sono verificati in Trentino la scorsa primavera. Un provvedimento che apre la strada per l'accesso alla cassa integrazione agricola a favore dei lavoratori penalizzati da detti eventi. Come si ricorderà la scorsa settimana la Giunta provinciale di Trento ha previsto ammortizzatori sociali che integrano questa misura dell'Inps che di per sé arriva a coprire solo il 30% dello stipendio.

Immagini

(cz)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA , ECONOMIA
Sabato, 08 Ottobre 2016

Incentivi energetici ai condomini, lunedì l'incontro a Borgo

Prosegue il tour sul territorio dell'assessore provinciale alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi con i tecnici provinciali per la presentazione a tecnici ed amministratori di condominio, oltre agli stessi condomini, degli incentivi per l'efficientamento energetico degli immobili...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , COMUNITÀ DI VALLE
Venerdì, 07 Ottobre 2016

Incentivi energetici ai condomini, martedì 11 incontro a Tonadico

Dopo la serata di oggi a Borgo, martedì sarà la volta di Tonadico. Arriva quindi in Primiero il tour sul territorio dell'assessore provinciale alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi con i tecnici provinciali per la presentazione ad addetti ai lavori ed amministratori di...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , ECONOMIA
Venerdì, 07 Ottobre 2016

Settore estrattivo, la Giunta ha approvato in via definitiva il disegno di legge

Dopo l'approvazione preliminare e il passaggio al Consiglio delle Autonomie locali, oggi la Giunta, con un provvedimento a firma del vice presidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi, ha approvato in via definitiva il disegno di legge che segna una svolta per il...

Leggi
Martedì, 01 Settembre 2015

Il Trentino ad Expo 2015. L'energia della biodiversità

Sarà il Trentino dell’identità e delle eccellenze quello che nel 2015 parteciperà all’Expo di Milano, l’esposizione universale in programma dal 1° maggio al 31 ottobre. Nella cornice "futuristica" del Muse, il Trentino ha ufficializzato l’1 dicembre scorso la propria...

Leggi
Giovedì, 26 Marzo 2015

2015: più competenti e più competitivi

Sono tre gli episodi che hanno caratterizzato questa parte finale del 2014, le cui conseguenze ci accompagneranno per tutto il prossimo 2015 (e negli anni a venire). Tre atti, tre “soglie” che renderanno la nostra Autonomia più matura e pronta ad entrare nella sua terza fase, che...

Leggi
Venerdì, 27 Febbraio 2015

La Provincia autonoma di Trento accetta la sfida e passa a Open Office!

A chi non è successo, almeno una volta, di ricevere un documento digitale sul proprio pc e di non riuscire a leggerlo? Probabilmente questo succede perché non abbiamo lo strumento/software in grado di aprirlo. Se la cosa ci fa arrabbiare, fermiamoci un attimo a riflettere su quello che...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Giovedì, 20 Aprile 2017

Trentino Comunità n.14

Politiche di conciliazione famiglia-lavoro: firmato l'accordo volontario di area - Contributi per la riqualificazione energetica: attivo il nuovo bando - Frutticoltura, tre milioni per le strutture di conservazione - Spirale investe nello stabilimento di Cinte Tesino: 35 nuove assunzioni

Ascolta
Venerdì, 15 Gennaio 2016

Trentino Comunità n.3

In arrivo risorse per rafforzare il sistema duale e la formazione professionale - A22: firmato l’accordo per il rinnovo della concessione - Malgara: la Provincia in aiuto ai dipendenti che da mesi non percepiscono lo stipendio - Educa 2016: libertà e regole il tema della VII...

Ascolta