Comunicato 2339 Venerdì, 08 Settembre 2017 - 13:58

A Trento, Aldeno e Garniga le opere previste nell'Accordo di programma che i Comuni firmeranno con Provincia e Itea Spa
Fondo strategico territoriale: via libera ai progetti della Val d'Adige

Con una delibera, approvata stamane e che porta la firma dell'assessore alla coesione territoriale Carlo Daldoss, la Giunta provinciale ha approvato lo schema di Accodo di programma per la realizzazione dei progetti di sviluppo locale sul Fondo strategico territoriale relativo al territorio della Val d'Adige. L'accordo, che sarà sottoscritto dalla Provincia, dai Comuni di Trento, Aldeno, Garniga Terme e Cimone e da Itea Spa, prevede una serie di opere pubbliche per un costo complessivo stimato di 11.100.000 Euro. "Si tratta di opere ritenute prioritarie per lo sviluppo delle politiche comunali - spiega l'assessore Daldoss - che riguardano il soddisfacimento dei bisogni abitativi dei cittadini, la promozione della cultura, della creatività e dei servizi ad essa connessi, lo sviluppo delle infrastrutture in funzione del miglioramento della qualità di vita sul territorio anche in termini di sostenibilità ambientale e che risultano coerenti con i criteri previsti dalla disciplina attuativa del Fondo strategico".

Questi gli interventi previsti.

Per il Comune di Trento:

- Piano Attuativo zona C5 - A in Viale dei Tigli, primo lotto (2.500.000 Euro), relativo alla realizzazione di alloggi e spazi destinati a servizi pubblici.

- Riqualificazione dei quartieri di Campotrentino e Roncafort. Si tratta della realizzazione di un giardino pubblico di quartiere a Campotrentino su un'area di proprietà di Itea Spa (200.000 Euro), di un parco pubblico, sempre su area di proprietà di Itea Spa, a Roncafort (800.000 Euro), e del collegamento ciclopedonale da via Maestri del Lavoro fino alla rotatoria di Roncafort lungo via Maccani-via Caneppele (2.300.000 Euro).

- Riconfigurazione del comparto del Centro servizi culturali S.Chiara e facoltà di Lettere (3.800.000 Euro): in detto comparto saranno realizzati spazi destinati a funzioni culturali creative.

Per il Comune di Aldeno:

- Realizzazione del marciapiede ciclopedonale con allargamento di via 3 Novembre (1.100.000 Euro): il marciapiede sarà realizzato nella parte sud dell'abitato, su via 3 Novembre, strada che collega l'uscita a sud del paese con la rotatoria di immissione sulla strada 2Destra Adige" con il centro storico di Aldeno.

Per il Comune di Garniga Terme:

- Attuazione del PRIC mediante lavori di sostituzione e implementazione dell'impianto di illuminazione pubblica esistente con i corpi a led (400.000 Euro).

Il Comune di Cimone, a seguito degli accordi pregressi in tema di ripartizione delle risorse presenti sul Fondo Unico territoriale, sottoscrive l'Accordo di programma per assenso, pur non essendo diretto destinatario delle risorse oggi presenti sul Fondo Strategico Territoriale.

Immagini

(cz)


Potrebbe interessarti

FAMIGLIA , GIOVANI
Venerdì, 15 Settembre 2017

Cyberbullismo e uso consapevole della rete: arriva il bando per le scuole

“E-ducare alla rete per la cittadinanza digitale e per contrastare il cyberbullismo”: è questo il titolo del bando rivolto alle scuole per sostenere l'educazione all'uso corretto delle nuove tecnologie, approvato oggi in Giunta su proposta del presidente Ugo Rossi e dell'assessora alle...

Leggi
GIOVANI
Mercoledì, 13 Settembre 2017

Oltre 50 le candidature arrivate a "Strike! Storie di giovani che cambiano le cose"

Si è chiusa lunedì 4 settembre la raccolta delle candidature al progetto per under 35 "Strike! Storie di giovani che cambiano le cose", realizzato da Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili con Fondazione Demarchi e Trentino Social Tank. L'iniziativa...

Leggi
FAMIGLIA , GIOVANI
Martedì, 12 Settembre 2017

"Co-housing: io cambio status": riaperti i termini di candidatura per giovani che vogliono vivere da soli

“Co-housing. Io cambio status” è il progetto dell'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili realizzato con Fondazione Demarchi per offrire un’occasione concreta ai giovani trentini tra i 18 e i 29 anni che desiderano andare a vivere per conto proprio....

Leggi
Venerdì, 27 Febbraio 2015

La Provincia autonoma di Trento accetta la sfida e passa a Open Office!

A chi non è successo, almeno una volta, di ricevere un documento digitale sul proprio pc e di non riuscire a leggerlo? Probabilmente questo succede perché non abbiamo lo strumento/software in grado di aprirlo. Se la cosa ci fa arrabbiare, fermiamoci un attimo a riflettere su quello che...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Emigrazione , Famiglia
Mercoledì, 28 Giugno 2017

Trentino Comunità n.24

Festa provinciale dell'Emigrazione dal 6 al 9 luglio - Progettone: 350 posti di lavoro in più nel 2017 - Due corsi di alta formazione professionale post diploma - Contributi della Provincia per la formazione post-diploma

Ascolta
Giovedì, 20 Aprile 2017

Trentino Comunità n.14

Politiche di conciliazione famiglia-lavoro: firmato l'accordo volontario di area - Contributi per la riqualificazione energetica: attivo il nuovo bando - Frutticoltura, tre milioni per le strutture di conservazione - Spirale investe nello stabilimento di Cinte Tesino: 35 nuove assunzioni

Ascolta