Giovedì, 25 Novembre 2021 - 14:53 Comunicato 3363

Intesa sulle richieste del Consiglio comunale
Discarica di Imer, incontro del presidente della Provincia e del vice con il sindaco di Imer

Discarica di Imer e il suo futuro al centro dell'incontro di questa mattina nella sede della Provincia autonoma tra il presidente Maurizio Fugatti, il vicepresidente e assessore all'ambiente Mario Tonina, il sindaco di Imer Antonio Loss e l'assessore comunale all'ambiente Sara Rigoni.
Il confronto era stato chiesto dall'amministrazione comunale per discutere della delibera, approvata all'unanimità dal Consiglio comunale a inizio settimana, in cui sono contenute le richieste relative alla gestione attuale e alla futura chiusura della discarica di Imer. Sito riaperto da alcune settimane, assieme a quello di Dimaro, per far fronte alle necessità di gestione dei rifiuti derivanti dalla chiusura della discarica di Ischia Podetti.
Tavolo di riunione sulla discarica di Imer (Sara Rigoni assessore comunale all’ambiente di Imer, Antonio Loss sindaco di Imer, Mario Tonina vicepresidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti presidente della Provincia Autonoma di Trento) [ Archivio Ufficio stampa PAT]

Il presidente Fugatti ha voluto prima di tutto ringraziare il sindaco e la sua giunta per il senso istituzionale dimostrato nella vicenda della discarica di Imer, sottolineando come "il percorso sulla discarica che siamo stati costretti a fare è stato frutto di una scelta difficile". Il presidente Fugatti, sulla scorta di quanto già il vicepresidente Tonina aveva esposto nelle scorse settimane, ha confermato il proprio impegno a dare corso a quanto richiesto dal Consiglio comunale. La Provincia si impegna quindi a ridurre la quantità complessiva di metri cubi da conferire alla discarica (8.000 e non più 16.000), a concludere i conferimenti entro la fine del prossimo mese di giugno, a inserire risorse certe destinate alla copertura finale della discarica, a effettuare una progettazione condivisa con tempi certi per la rinaturalizzazione del primo lotto e di quello attuale, a realizzare controlli ambientali e a comunicarne puntualmente gli esiti.
Il presidente Fugatti ha poi confermato la volontà, ribadita già in passato, di essere presente a un prossimo incontro sul territorio assieme ai sindaci del Primiero, al commissario della Comunità di valle e ai rappresentanti del Comitato spontaneo Famiglie dei Masi che contesta la riapertura della discarica, in cui sancire ufficialmente l'intesa sui contenuti oggetto del confronto di questa mattina.
A margine dell'incontro, poi, il presidente della Provincia ha confermato al sindaco, come a suo tempo annunciato, che l'amministrazione provinciale stanzierà 410.000 euro per il completamento della Caserma dei Vigili del fuoco volontari di Imer.

(ac)


Immagini