Comunicato 1902 Venerdì, 14 Luglio 2017 - 15:12

Conclusa la 7a edizione dell’Alpeuregio Summer School “Istituzioni e Politiche dell’Unione europea”

Si è conclusa la settima edizione della Alpeuregio Summer School dal titolo “Istituzioni e Politiche dell’Unione europea”, organizzata dalla Rappresentanza della Regione europea Tirolo – Alto Adige – Trentino a Bruxelles. Sono stati nove giorni di approfondimenti, confronti e dibattiti nel cuore dell’Unione europea. I trenta ragazzi selezionati, tra studenti universitari e neolaureati provenienti dal Land Tirolo, dalla Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige e dalla Provincia Autonoma di Trento, hanno avuto l’opportunità di conoscere e approfondire il funzionamento delle istituzioni UE e le principali politiche europee: una panoramica varia e approfondita su importanti tematiche che caratterizzano l’Unione odierna: dalla politica estera alla politica sulla salute, dalla politica energetica alla politica economica e monetaria europea.

Il corso è stata l’occasione per affrontare anche alcuni tra i temi più attuali e dibattuti in Europa, come la Brexit e crisi migratoria, attraverso un approccio che ha unito lezioni e seminari a incontri con importanti esponenti del mondo europeo all’interno di istituzioni e rappresentanze.

“Il valore aggiunto di questa esperienza è stata la possibilità di poter confrontarsi e dialogare con persone che lavorano all’interno delle Istituzioni e che si occupano quotidianamente di tematiche che spesso sembrano molto lontane dalla vita di ciascuno di noi”: afferma Anna Vittoria Ottaviani, studentessa trentina di letteratura.

La Summer School ha rappresentato anche un’occasione per avvicinarsi e comprendere le opportunità di carriera della cosiddetta Brussels Bubble: lobbisti, funzionari della Commissione e del Parlamento hanno raccontato e condiviso il loro percorso professionale con gli studenti, fornendo loro consigli e spunti per carriere future a Bruxelles.
Per alcuni ragazzi questa esperienza ha rappresentato anche uno stimolo per portare un po' di Unione europea sul territorio. É il caso di Nicola Riz, studente trentino di economia, che ha affermato: “E’ stata sicuramente un’esperienza interessante e stimolante, ma ora più come mai ho voglia di tornare in Trentino ed impegnarmi per diffondere e far conoscere l’Unione europea nel mio territorio”.

Immagini

()


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA , SCUOLA
Venerdì, 23 Febbraio 2018

FEM-Weinsberg, 37 anni di collaborazione e 467 studenti trentini gemellati

Una delegazione della Fondazione Edmund Mach, guidata dal direttore generale, Sergio Menepace, è intervenuta oggi in Germania, per la cerimonia dei 150 anni di fondazione dell'Istituto di Weinsberg. Con questa scuola che si trova nel cuore del Württemberg, zona di rinomata vocazione...

Leggi
EUROPA E ESTERI
Martedì, 13 Febbraio 2018

Dai rifiuti biologici alle bioplastiche, il Trentino in un progetto europeo

Trasformare i rifiuti biologici urbani in nuovi prodotti biologici, il tutto all’interno di una singola bioraffineria: è questo l’obiettivo di RES URBIS (RESources from URban Blo-waSte), un progetto di ricerca europeo del valore di oltre 3 milioni di euro al quale partecipa, per conto...

Leggi
EUROPA E ESTERI
Mercoledì, 24 Gennaio 2018

Opportunità formativa a Bruxelles per due laureati

Ogni semestre la Provincia autonoma offre la possibilità, a due laureati, di effettuare un periodo di tirocinio, pari a 12 settimane ciascuno, presso l’Ufficio per i rapporti con l'Unione europea di Bruxelles. Obiettivo del tirocinio è proporre opportunità concrete per approfondire le...

Leggi
Venerdì, 30 Ottobre 2015

Trentino Comunità n.44

Bilancio 2016: una manovra espansiva - Camini e impianti termici: prima la sicurezza - Le sfide della sanità trentina: vicinanza ai cittadini, innovazione, sostenibilità, alleanze - Chicago e il Midwest americano, grande opportunità per l’export

Ascolta
Venerdì, 20 Marzo 2015

Trentino Comunità n° 12

Comuni: sì della Provincia a 19 progetti di fusione - Torna l'Alpeuregio Summer School - Per i giovani anche immersione linguistica, tirocinio e servizio civile - Superare gli ospedali psichiatrici giudiziari- Fornitori della Provincia: rinnovato il protocollo per l'accesso al credito

Ascolta
Venerdì, 06 Marzo 2015

Trentino Comunità n° 10

FESR: approvato il programma operativo 2014-2020, 108 milioni di euro - Al via i corsi CLIL per i docenti delle scuole provinciali e paritarie - Più di 600 ricercatori a Riva del Garda per la convention Telethon - L’ultimo ciak per "Il traduttore"

Ascolta