Comunicato 2586 Mercoledì, 04 Ottobre 2017 - 15:32

Domande ad APIAE entro il 15 ottobre 2017 e a Trentino Sviluppo entro il 31 ottobre 2017
Ci facciamo in 4 per sostenere le imprese: c'è ancora tempo per aderire ai 4 bandi per le PMI

E’ una delle grandi innovazioni strategiche di questa legislatura: utilizzare una parte consistente dei Fondi europei per sostenere le imprese, soprattutto piccole e medie. Parliamo di circa 18 milioni di euro, a disposizione delle PMI del Trentino per raggiungere obiettivi di qualità, puntando su export, finanza d’impresa, ambiente e servizi innovativi. Tutto questo attraverso 4 appositi bandi - co-finanziati nell’ambito del Programma Operativo FESR 2014-2020 della Provincia autonoma di Trento - pensati per le diverse tipologie di impresa, di spesa e di investimento che si vogliono sostenere ed aiutare a crescere. "Abbiamo deciso di mettere l'impresa, gli investimenti, la formazione, l'innovazione, il risparmio energetico al centro - sottolinea il vicepresidente Alessandro Olivi - di una politica di spinta della crescita della nostra piattaforma economica locale. Questi quattro bandi sono dedicati alle piccole e medie imprese che vogliono innovarsi".
In particolare il bando per il sostegno alla creazione di iniziative imprenditoriali mediante seed money scade alle ore 12.00 del 31 ottobre 2017 (www.seedmoney.info). Per aderire ai tre bandi di Apiae per "investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili", "Acquisto di servizi per consulenza per l'innovazione aziendale" e "Promozione dell'efficienza energetica e l'uso di energia rinnovabile" c'è tempo fino al 15 ottobre 2017 (www.apiae.provincia.tn.it/bandi).

Avviso 1 - Seed money (3 milioni di euro)
Il contributo è accordato nella misura massima di € 70.000 (contributo al 100%) per le spese sostenute nella prima fase e da un minimo di € 25.000 ad un massimo di € 100.000 (contributo al 100%) sulle spese sostenute nella seconda fase in misura comunque pari all’apporto di risorse monetarie da parte di un finanziatore privato. Nella seconda fase si dà corpo quindi al matching fund, meccanismo di finanziamento congiunto privato/pubblico. Destinatari del bando sono i soggetti, gruppi di persone fisiche o persone giuridiche, che intendono avviare in Trentino progetti di start up innovative con lo sviluppo di un prototipo di prodotto, servizio o processo; le persone giuridiche non devono essere state costituite prima dei 24 mesi antecedenti la pubblicazione del bando e hanno vincoli sul fatturato pregresso. I soggetti proponenti sono obbligati a costituire l’impresa o ad aprire una sede operativa entro 30 giorni dalla comunicazione della concessione dell’incentivo. I soggetti interessati dovranno presentare domanda a Trentino sviluppo tramite piattaforma online dal 1° luglio 2017 al 31 ottobre 2017. L’istruttoria sarà completata entro gennaio 2018 con la predisposizione della graduatoria e la concessione degli incentivi.

Termini per adesioni: 31 ottobre 2017, ore 12.00.
www.seedmoney.info 

 

Avviso 2 - Investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili (5,1 milioni di euro)
Destinatari del bando sono le piccole e medie imprese operanti sul territorio provinciale che realizzano investimenti in terreni ed edifici, impianti, attrezzature e macchinari, autoveicoli arredi, brevetti e diritti di utilizzazione delle tecnologie per una spesa compresa tra € 300.000 e € 2,5 milioni. Gli investimenti devono essere coerenti con le aree della specializzazione intelligente (meccatronica, energia ed ambiente, qualità della vita e agrifood). Nella loro valutazione si terrà conto della capacità di generare crescita dimensionale, qualità e rilancio dell’impresa, innovatività di prodotto, di processo, di organizzazione o di marketing nonché della sostenibilità economico-finanziaria. Sono stabiliti punteggi di premialità per i progetti proposti da giovani e donne, per le imprese insediate nei poli di specializzazione (Meccatronica e Green Innovation Factory) e per le iniziative collegate a precedenti progetti di ricerca. Gli aiuti previsti sono concessi in forma di contributo in conto capitale sugli investimenti programmati e variano da un minimo del 10% ad un massimo del 30% in funzione della dimensione aziendale e dei punteggi attribuiti in sede di valutazione. Gli incentivi sono erogati a spese sostenute in un’unica soluzione. Le imprese dovranno presentare domanda all’Agenzia provinciale per l’incentivazione delle attività economiche (APIAE) tramite pec o piattaforma online entro il 15 ottobre 2017. L’istruttoria sarà completata entro gennaio 2018 con la predisposizione della graduatoria e la concessione degli incentivi. Le aziende dovranno ultimare gli investimenti entro il 31 luglio 2018 con una possibilità di proroga di sei mesi. 

Avviso 3 - Acquisto di servizi per consulenza per l'innovazione aziendale (2 milioni di euro)
Il bando finanzia l’acquisto di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese e prevede un sostegno con intensità variabile tra il 40% e il 60% a seconda del punteggio di valutazione ottenuto dal progetto e della configurazione dell’aiuto. Beneficiari degli interventi sono le imprese legate agli ambiti della Smart specialization che siano operative sul territorio trentino. Gli incentivi saranno erogati a spese sostenute in un’unica soluzione. Anche per questo bando le imprese dovranno presentare domanda all’Agenzia provinciale per l’incentivazione delle attività economiche (APIAE) tramite pec entro le ore 12.00 del 15 ottobre 2017. L’istruttoria sarà completata entro gennaio 2018 con la predisposizione della graduatoria e la concessione degli incentivi. Le aziende dovranno ultimare gli investimenti entro il 31 luglio 2018 con una possibilità di proroga di sei mesi.

Avviso 4 - Promozione dell'efficienza energetica e l'uso di energia rinnovabile (8 milioni di euro)
E’ finalizzato alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas di imprese e di aree produttive. Con 8 milioni di euro saranno finanziati, con percentuali variabili dal 30% al 65%, interventi sulle strutture (cappotti, sostituzione di serramenti) ma anche e soprattutto sul processo produttivo (nuovi impianti che consentano minor utilizzo di energia termica e elettrica), nonché l'installazione di impianti per la produzione di energia. In questo modo sarà possibile aiutare le imprese a ridurre i propri fabbisogni energetici e quindi ad intervenire sui costi di produzione totali, contribuendo attraverso un maggior utilizzo di fonti rinnovabili (in primis la biomassa disponibile in Trentino e l'energia solare) e una riduzione delle emissioni inquinanti, ad una maggiore tutela dell'ambiente. Gli interventi sono fruibili da parte di imprese o professionisti di qualsiasi settore che abbiano previamente svolto un’analisi energetica (“audit energetico”), i cui costi sono pure ammessi ad agevolazione.
Le imprese dovranno presentare domanda all’Agenzia provinciale per l’incentivazione delle attività economiche (APIAE) tramite pec entro il 15 ottobre 2017.

Vedi anche:
www.apiae.provincia.tn.it/bandi
www.seedmoney.info 
www.fesr.provincia.tn.it

Intervista al vicepresidente Olivi: 

  

Immagini

(gz)


Potrebbe interessarti

ECONOMIA , EUROPA E ESTERI
Giovedì, 07 Dicembre 2017

La Carta Europea del Turismo Sostenibile alle Reti di Riserve del Trentino

A Bruxelles, presso il Parlamento Europeo, alla presenza dell’assessore all’ambiente Mauro Gilmozzi, la Reti di Riserve del Trentino hanno ottenuto la Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS). La certificazione si aggiunge a quelle già ottenute dal Parco Naturale Adamello Brenta e...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , UNIVERSITÀ E RICERCA
Venerdì, 01 Dicembre 2017

Bandi Horizon 2020: da oggi ancora più sinergia tra gli enti di ricerca per essere più competitivi

Si è svolto oggi, a San Michele all'Adige, un workshop promosso dalla Fondazione Edmund Mach sulle nuove opportunità di finanziamento di Horizon 2020, il programma quadro europeo per la ricerca e l'innovazione. Relatore d'eccezione, Alberto D’Avino, vice capo unità ricerca e innovazione...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA
Mercoledì, 29 Novembre 2017

Contro la pena di morte: un impegno che parte dai territori

Si è svolto ieri, presso la Camera dei Deputati, il X Congresso Internazionale dei ministri della giustizia incentrato sul tema: “Un mondo senza la pena di morte”, cui ha preso parte anche l’Assessora Sara Ferrari, in rappresentanza della Provincia autonoma di Trento. La Comunità di...

Leggi
Martedì, 01 Settembre 2015

Il Trentino ad Expo 2015. L'energia della biodiversità

Sarà il Trentino dell’identità e delle eccellenze quello che nel 2015 parteciperà all’Expo di Milano, l’esposizione universale in programma dal 1° maggio al 31 ottobre. Nella cornice "futuristica" del Muse, il Trentino ha ufficializzato l’1 dicembre scorso la propria...

Leggi
Giovedì, 26 Marzo 2015

2015: più competenti e più competitivi

Sono tre gli episodi che hanno caratterizzato questa parte finale del 2014, le cui conseguenze ci accompagneranno per tutto il prossimo 2015 (e negli anni a venire). Tre atti, tre “soglie” che renderanno la nostra Autonomia più matura e pronta ad entrare nella sua terza fase, che...

Leggi
Giovedì, 26 Febbraio 2015

Al via il Fondo strategico per le piccole e medie imprese

Un’alleanza fra pubblico e privato per sostenere il sistema produttivo locale, con risorse finanziare integrative a quelle del credito banca rio. È questo il senso del Fondo strategico Trentino-Alto Adige promosso dalla Regione Trentino-Alto Adige in collaborazione con la Provincia...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Giovedì, 20 Aprile 2017

Trentino Comunità n.14

Politiche di conciliazione famiglia-lavoro: firmato l'accordo volontario di area - Contributi per la riqualificazione energetica: attivo il nuovo bando - Frutticoltura, tre milioni per le strutture di conservazione - Spirale investe nello stabilimento di Cinte Tesino: 35 nuove assunzioni

Ascolta
Venerdì, 15 Gennaio 2016

Trentino Comunità n.3

In arrivo risorse per rafforzare il sistema duale e la formazione professionale - A22: firmato l’accordo per il rinnovo della concessione - Malgara: la Provincia in aiuto ai dipendenti che da mesi non percepiscono lo stipendio - Educa 2016: libertà e regole il tema della VII...

Ascolta