Comunicato 3298 Giovedì, 07 Dicembre 2017 - 15:06

Provincia, Comunità della Vallagarina, Comuni di Mori e Ronzo Chienis e 4 CMF compartecipano alla spesa di 20.000 euro
Acqua per la Valle di Gresta: accordo di programma per affidare uno studio

Approvato stamane dalla Giunta provinciale, su proposta dell'assessore all'agricoltura Michele Dallapiccola, lo schema di Accordo di Programma con la Comunità della Vallagarina, il Comune di Mori e quello di Ronzo Chienis, nonché con alcuni Consorzi di miglioramento fondiario finalizzato all’affidamento esterno di uno studio sulle disponibilità idriche e il miglioramento dell’utilizzo dell’acqua nella Valle di Gresta a scopo potabile e irriguo. In base allo schema di accordo, già approvato dalla Comunità della Vallagarina e che sarà sottoscritto dalle parti entro fine anno, la Provincia si impegna a trasferire alla Comunità la somma di 6.000 euro quale compartecipazione alla spesa per tale studio.

La decisione di commissionare lo studio nasce, in particolare, dall'esigenza di garantire all'"orto biologico" del Trentino risorse idriche sufficienti al mantenimento e sviluppo dell'agricoltura locale. Le disponibilità idriche nel territorio sono infatti limitate: il Comune di Nago preleva parte dell'acqua di una sorgente situata nel territorio comunale di Ronzo Chienis, una quota del flusso idrico del Rio Gresta è sfruttata in concessione per la produzione di energia elettrica da parte di una società privata. Nella Val di Gresta sono attivi 5 consorzi di miglioramento fondiario che operano anche nel campo della gestione a fini irrigui delle risorse idriche della zona.

La necessità che si è da tempo manifestata con evidenza è quella di assicurare una migliore gestione di tali risorse idriche, anche al fine di favorire il recupero di fondi agricoli incolti, estendere i terreni irrigabili e garantire un sicuro quantitativo d'acqua alle coltivazioni. Di qui la decisione di commissionare uno studio per censire le capacità idriche complessive della Valle di Gresta, accertare l'effettiva quantità d'acqua disponibile nel periodo estivo anche alla luce della recente normativa sul "rilascio minimo", proporre un razionale utilizzo delle risorse idriche a scopi sia irrigui che potabili, individuare gli interventi necessari per garantire i fabbisogni dell'attività agricola locale anche con l'eventuale realizzazione di bacini di raccolta in quota.

"La corretta gestione delle risorse idriche - spiega l'assessore Dallapiccola - si inquadra all'interno delle iniziative volte allo sviluppo sostenibile della comunità locale, alla salvaguardia dell'ambiente naturale e alla mitigazione degli effetti derivanti dal cambiamento climatico".

Oltre che la Provincia - che, come detto, partecipa con un finanziamento di 6.000 euro - concorrono al finanziamento dello studio la Comunità della Vallagarina (5.000 euro), il Comune di Mori (3.000 euro), il Comune di Ronzo Chienis (2.000 euro) e, ciascuno con 1.000 euro, i Consorzi di miglioramento fondiario di Manzano, Pannone, Ronzo Chienis e Valle San Felice.     

Immagini

(cz)


Potrebbe interessarti

Venerdì, 27 Febbraio 2015

La Provincia autonoma di Trento accetta la sfida e passa a Open Office!

A chi non è successo, almeno una volta, di ricevere un documento digitale sul proprio pc e di non riuscire a leggerlo? Probabilmente questo succede perché non abbiamo lo strumento/software in grado di aprirlo. Se la cosa ci fa arrabbiare, fermiamoci un attimo a riflettere su quello che...

Leggi
Giovedì, 20 Aprile 2017

Trentino Comunità n.14

Politiche di conciliazione famiglia-lavoro: firmato l'accordo volontario di area - Contributi per la riqualificazione energetica: attivo il nuovo bando - Frutticoltura, tre milioni per le strutture di conservazione - Spirale investe nello stabilimento di Cinte Tesino: 35 nuove assunzioni

Ascolta
Venerdì, 15 Gennaio 2016

Trentino Comunità n.3

In arrivo risorse per rafforzare il sistema duale e la formazione professionale - A22: firmato l’accordo per il rinnovo della concessione - Malgara: la Provincia in aiuto ai dipendenti che da mesi non percepiscono lo stipendio - Educa 2016: libertà e regole il tema della VII...

Ascolta
Venerdì, 02 Ottobre 2015

Trentino Comunità n.40

Più appalti e meno subappalti, grazie ad una riforma - Ex Anmil: ok alla demolizione, grazie alla nuova legge urbanistica - Sostegno alle nuove imprese: la Giunta approva criteri innovativi -Protezione civile: formazione comune per vigili del fuoco permanenti e volontari

Ascolta