Comunicato 427 Attualità Lavoro Sociale

Sabato, 12 Marzo 2016 - 09:24

Ieri oltre 100 lavoratori hanno incontrato 30 aziende in occasione della prima Fiera del lavoro in Giudicarie
A Storo il Career Day dedicato a lavoratori ed aziende di industria, artigianato e terziario

L’Agenzia del lavoro di Trento, in collaborazione con il Centro per l’impiego di Tione e l’amministrazione comunale, ha organizzato ieri pomeriggio a Storo il I° Career Day delle nelle valli Giudicarie, dedicato ad aziende e lavoratori in cerca di occupazione nei settori industriale, artigiano e terziario. “Oggi – spiega Rosanna Parisi del Centro per l’impiego di Tione – abbiamo vissuto un momento di autentico incontro fra le richieste da parte delle aziende per profili professionali e competenze specifici, e lavoratori in cerca di un lavoro stabile”. Grazie al Career Day di Storo, decine di lavoratori hanno incontrato aziende locali, attive in diversi settori, e si sono confrontati direttamente con le stesse aziende. “Il Career Day – spiega Antonella Chiusole, dirigente generale di agenzia del lavoro – offre a lavoratori ed imprese, opportunità concrete di occupazione, così da incrociare la domanda con l’offerta di lavoro e opportunità di tirocinio”.

Il Career Day di Storo ha voluto offrire una prima ed efficace risposta all’annoso problema del mismatching, ovvero del disallineamento lamentato dalle aziende fra domanda di personale e la disponibilità dei lavoratori qualificati. Spesso le aziende ricercano competenze specifiche che solo un contatto diretto con il lavoratore permette di definire.

Il Centro per l’impiego di Tione ha coinvolto le principali aziende delle Giudicarie che si sono dichiarate disponibili a valutare profili di lavoratori ai fini dell’assunzione. “Non è stata una ricerca facile – aggiunge Rosanna Parisi – considerato il momento ancora delicato da un punto di visto economico e occupazionale. Il coinvolgimento di ben 30 aziende rappresenta in ogni caso un segnale positivo”.

I profili maggiormente ricercati dalle aziende erano di tipo tecnico: perito o ingegnere meccanico, meccatronico o elettrotecnico, disegnatore o progettista meccanico, programmatore su macchine a controllo numerico. Una richiesta importante è arrivata anche dal settore dell’informatica, dove si ricercano specialisti del web marketing, soft developer o sviluppatori di app e web. Anche il settore dei servizi alla persona ricerca assistenti ed educatori professionali, operatori con diploma di operatore socio sanitario, psicologi e insegnanti. Dal settore del commercio arrivano richieste per figure qualificate da inserire nei punti vendita.

La risposta è stata positiva: oltre cento lavoratori si sono presentati ai colloqui per verificare la rispondenza delle proprie competenze con le richieste del mondo del lavoro.

La Fiera del lavoro è stato preceduto nel pomeriggio di ieri da un laboratorio orientativo con esercitazioni pratiche: stesura o verifica del curriculum vitae, simulazione di un colloquio di lavoro. Il Centro per l’impiego di Tione ha gestito direttamente le esercitazioni così da mettere i candidati nelle condizioni di sostenere adeguatamente il confronto con le aziende.

 “L’opportunità di incontrare aziende alla ricerca di personale è fondamentale – come spiega Ryan Baratella, ragazzo delle Giudicarie -. Sono soddisfatto degli incontri sostenuti e spero che qualche azienda intenda investire su di me. Spesso le aziende persone con esperienza che purtroppo noi giovani non possiamo avere”.

Tra i 100 candidati c’era anche Antonella Serafin, lavoratrice di Storo con una forte esperienza nel settore amministrativo e degli appalti: “La precedente azienda ha chiuso i battenti e quindi spero di poter trovare una nuova occupazione sempre con ruoli amministrativi. Sto incontrando svariate aziende di settori diversi, spero che nasca”.

Tra le aziende era presente Innova srl di Pieve di Bono, realtà specializzata in soluzioni innovative per le energie rinnovabili, rappresentata da Rosella Rizzonelli: "E' una bella opportunità per una giovane azienda del territorio come la nostra che può così conoscere lavoratori in possesso di buone professionalità che altrimenti sarebbero difficilmente rintracciabili o lo sarebbero solo attraverso l'invio di un curriculum".

Il Career Day è stata anche un’importante occasione di arricchimento dell’offerta di servizi per l’impiego in valle, supportato dalla presenza di uno stand informativo di Agenzia del lavoro che per tutta la durata dell’evento ha fornito informazioni sui servizi a disposizione di lavoratori e aziende.

L’esisto dell’iniziativa sarà oggetto di monitoraggio da parte del Centro per l’impiego di Tione. L’obiettivo è di verificare a distanza di tempo le ricadute occupazioni determinate dal matching fra lavoratori e aziende. L’esperienza accumulata durante le prima edizione del Career Day delle Giudicarie servirà ad affinare in futuro altri momenti analoghi, con il coinvolgimento allargato ad altri settori, quali turistico e ristorazione.



Potrebbe interessarti

La ferrovia Trento- Malè arriva a Mezzana: inaugurati il prolungamento e la stazione - Banda ultralarga: sottoscritto l'accordo di programma tra Provincia e Ministero dello sviluppo economico - Nuova imprenditorialità in Trentino c’è voglia di mettersi in...

Il cardinale Bagnasco al Festival della famiglia - Il 30° Rapporto sull’occupazione in Trentino - Celebrata Santa Barbara, patrona dei vigili del Fuoco - I forestali sulle piste in sei aree del territorio provinciale - Al via la stagione dello sci ma...

Trentino 2020: un territorio sempre connesso - All’opera i primi lavoratori ex Whirlpool assunti da “Vetri speciali” - Inaugurata la circonvallazione di Rovereto in località “Ai Fiori” - Presentato il pacchetto agricoltura 2016: in gennaio i primi...