Calamità Trentino 2018

La Provincia autonoma di Trento sostiene i soggetti danneggiati dalla calamità di ottobre 2018 ed ha approvato una serie di criteri per determinate tipologie di danno per le quali si prevede l’erogazione di un sostegno economico.

CONTRIBUTI E INDENNIZZI A FAVORE DEI SOGGETTI DANNEGGIATI

I termini per la presentazione delle domande sono scaduti

ISTRUTTORIE
Le istruttorie sono in corso. Gli uffici competenti sono al lavoro e stanno analizzando le domande, seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, per valutarne l’ammissibilità e l’entità dei contributi richiesti, secondo le tempistiche previste dai criteri per ciascuna tipologia di danno.

ATTENZIONE! La documentazione consegnata ai Comuni nei giorni successivi alla calamità era finalizzata ad una prima stima dei danni e non costituisce domanda di contributo. Per ottenere il contributo è necessario presentare apposita domanda secondo le modalità indicate in questa pagina.

 

MODULISTICA, CRITERI E DOMANDE FREQUENTI

 

Schianti forestali 2018

Per rimanere aggiornati sulla normativa e le azioni intraprese, l’andamento delle vendite del legname, i dati del monitoraggio sulle aree colpite dai danni, le misure a tutela della sicurezza delle imprese boschive e dei boscaioli non professionisti.

https://forestefauna.provincia.tn.it/Foreste/Foreste-in-Trentino/SCHIANTI-2018

PER RICOSTRUIRE CON L'AIUTO DI TUTTI

In Trentino i danni per il maltempo si aggirano sui 250-300 milioni di Euro.
Oltre ai fondi disposti da Provincia e Stato, ogni cittadino può contribuire con un versamento da fare, tramite bonifico, alla tesoreria della Provincia autonoma di Trento.

IBAN: IT 12 S 02008 01820 000003774828
CAUSALE: Calamità Trentino 2018
Per i bonifici dall'estero aggiungere CODICE BIC: UNCRITMM

Venerdì, 04 Gennaio 2019

Calamità Trentino 2018: per ri(crescere) insieme

A fine ottobre il Trentino è stato investito da una forte ondata di maltempo che ha provocato diversi milioni di danni; guarda questo breve filmato girato nei boschi dell'altopiano di Piné e a Tenna; ciascuno può contribuire con un versamento alla tesoreria della Provincia causale...

Guarda