Comunicato 3044 Giovedì, 16 Novembre 2017 - 11:25

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Onu nel 1999
Violenza alle donne: tante le iniziative anche in Trentino per dire basta

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Onu nel 1999. Anche in Trentino si terranno tante iniziative per sensibilizzare la collettività su una problematica cruciale e troppo spesso al centro delle cronache. Gli appuntamenti sono coordinati dall'Assessorato provinciale alle Pari opportunità, in collaborazione.con la rete di soggetti che, in provincia, si occupano di violenza di genere.
"La violenza alle donne purtroppo non è un fenomeno in calo, ma è costante negli anni, come costante è il fatto che, per una donna su due, questa violenza avviene in ambito familiare, ovvero è commesso da una persona di casa, dal marito, dall'ex-partner - commenta l'assessora alle pari opportunità, Sara Ferrari -. Ed è su questo che dobbiamo riflettere: se l’approvazione della legge provinciale 6/2010, ha rappresentato un’assunzione di responsabilità pubblica rispetto a questo fenomeno, dobbiamo concentrarci maggiormente sulla prevenzione e sull'educazione di genere nelle scuole, per insegnare ai giovani a rapportarsi tra di loro con rispetto".
In questi giorni inoltre è stata avviata una campagna di comunicazione, promossa dal Dipartimento per la Salute - Servizio politiche sociali in collaborazione con l'Ufficio Stampa e la Centrale Unica Emergenza 112, che ha come slogan "La violenza sulle donne è un reato. Per le emergenze Chiama 112".
112 è il Numero unico per l'emergenza, gratuito, contattabile anche senza scheda telefonica inserita: "Accanto alle molte iniziative tangibili per migliorare l'assistenza concreta alle vittime, è importante far sapere che a questo numero rispondono operatori appositamente formati anche per fornire informazioni utili alle vittime di violenza. - commenta l'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni - Stiamo inoltre sperimentando un modello innovativo di intervento multidisciplinare di presa in carico delle vittime, al quale sta lavorando il Gruppo interdisciplinare per la prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne, organismo istituito dalla Giunta provinciale proprio con questa finalità".

Questo l'elenco delle iniziative di e con la collaborazione dell’Assessorato alle pari opportunità della Provincia autonoma di Trento:

“All’inizio andava tutto bene” - letture-spettacolo
Proseguono le letture-spettacolo di Marzia Todero, tratte dall’omonima pubblicazione realizzata dall'Ufficio pari opportunità - Osservatorio sulla violenza di genere in collaborazione con l'Ufficio Stampa che raccoglie 11 racconti di donne uscite da percorsi di violenza. L'iniziativa, promossa dall'Assessorato alle pari opportunità con la collaborazione del Servizio attività culturali, vede in campo Marzia Todero che ha elaborato un adattamento drammaturgico con letture-spettacolo dei brevi testi curati dalle giornaliste Arianna Tamburini e Gianna Zortea. Dopo la serata d'esordio alla biblioteca di Lavis, si prosegue, sempre alle 20.30 e in biblioteca, il 24 novembre a Cavedine, il 25 a Predazzo e il 2 dicembre a Cavalese.

“Amore rubato”-  film di Irish Braschi
Lunedì 20 novembre alle 21, presso il Cinema Astra di Trento ad ingresso gratuito, si terrà la proiezione del film liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Dacia Maraini, realizzato con il contributo del MiBACT - Direzione generale Cinema, prodotto da Anthos in collaborazione con Rai Cinema. "L'Amore rubato" di Irish Braschi, in 60 minuti intreccia le storie di 5 donne tra loro molto diverse: Marina giovane mamma, Francesca adolescente spensierata, Angela affascinante cinquantenne, Alessandra nipote e sorella premurosa, Anna artista sognante. Le accomuna un dolore devastante, l’esperienza di un amore morboso, violento, che fa male e distrugge. Ispirate a reali fatti di cronaca, le loro storie affondano nel quotidiano, si intrecciano e si attraversano per dare vita a un unico, disarmante, grande affresco. Soggetto di Dacia Maraini, sceneggiatura Giancarlo De Cataldo e Giorgia Cecere. Musiche di Teho Teardo. Con Elena Sofia Ricci, Stefania Rocca, Gabriella Pession, Chiara Mastalli, Elisabetta Mirra, Francesco Montanari, Alessandro Preziosi, Emilio Solfrizzi, Antonello Fassari, Massimo Poggio, Antonio Catania, Daniela Poggi, Cecilia Dazzi, Luisa De Santis, Emanuel Caserio.

“Catene Violente" - spettacolo di Teatro Forum
La proposta formativa affronta il tema della violenza contro le donne in una prosepttiva multisettoriale, attraverso la metodologia interattiva del Teatro Forum, strumento di coinvolgimento del pubblico che non resta passivo di fronte a storie che lo riguardano direttamente, ma è invogliato a dialogare e a costruire insieme possibile strategie di risoluzione. Lo spettacolo viene proposto in tre istituti scolastici del Trentino: lunedì 20 novembre all'Istituto di Formazione Professionale “Sandro Pertini” di Trento, martedì 21 all'Istituto Tecnico “Carlo Antonio Pilati” di Cles e mercoledì 22 novembre all'Istituto di Istruzione “La Rosa Bianca” di Cavalese.

“I numeri della violenza di genere in Trentino”
Venerdì 24 novembre, ore 11.30, conferenza stampa di presentazione dei dati relativi al fenomeno della violenza di genere in Trentino, presso la Sala Belli del Palazzo della Provincia.

Flash Mob
Sabato 25 novembre, in piazza Duomo a Trento, ore 16.00, in collaborazione con il Comune di Trento e l'Associazione Des Etoiles di Trento.

“L’arte e l’educazione contro la violenza" - conferenza
Sabato 25 novembre, a Rovereto, seminario e conferenza al Mart di Rovereto dalle 14.30 alle 19, in collaborazione con Falenablu. Si inizierà con un seminario rivolto ai docenti, dalle 14.30 alle 16.30, che vedrà gli interventi di Daniela Rosi e Ivano Gamelli, quindi una vernissage delle opere delle donne realizzate nei laboratori di ceramica offerti da Falenablu . Alle 16.30 i saluti delle autorità, quindi la conferenza aperta al pubblico con Fanny Marchese "Perche le donne non chiedono aiuto. Accoglienza e incontro con le donne vittime di violenza, pratiche di esperienze in ospedale quale presidio attivo", Roberta Luberti "Violenza assistita, separazioni traumatiche, maltrattamenti multipli. Percorsi di protezione e di cura con bambini e adulti", Ivano Gamelli "L'autobiografia narrativa attraverso il corpo e i linguaggi estetici".

“WiRun Trento – Italy - corsa di 5 km per dire no alla violenza contro le donne”
Domenica 26 novembre, con partenza dai giardini di Piazza Dante a Trento alle ore 10, promosso da Women in Run e patrocinato dal Comune di Trento e dall'Università. Parte del ricavato sarà devoluto al fondo di sostegno alle vittime di violenza "La violenza non è un destino".

“Artemisia. La forza dal dolore" - spettacolo teatrale con Pamela Villoresi
Giovedì 30 novembre, presso il Teatro sociale a Trento, ore 20.30, ingresso gratuito, in collaborazione con l'Assessorato provinciale alla salute e politiche sociali, la Consigliera di parità, il CPO dell’Ordine degli avvocati di Trento e il Comune di Trento. Lo spettacolo è una rievocazione drammaturgica della figura di Artemisia Gentileschi, celebre pittrice del ‘600, che subì uno stupro per il quale fu celebrato un processo conclusosi con la condanna dell’autore, il pittore Agostino Tassi, allievo del padre di Artemisia, Orazio Gentileschi. Il testo, composto da Gaetano Pacchi sulla base degli atti del processo e di brani di alcune versioni romanzesche della sua vita, vede al centro Artemisia, interpretata da Pamela Villoresi, la quale si confronta con due figure maschili che ebbero un ruolo importante sia nella vicenda processuale in particolare sia nella sua esistenza in generale: quella del padre, Orazio Gentileschi, e quella del suo “carnefice”, Agostino Tassi.

"La violenza sulle donne è un reato. Per le emergenze Chiama 112" - Campagna di comunicazione
È lo slogan scelto per la campagna di sensibilizzazione che Dipartimento per la Salute - Servizio politiche sociali, in collaborazione con l'Ufficio Stampa, la Centrale Unica Emergenza 112 e i soggetti che si occupano di contrastare la violenza alle donne, hanno lanciato in vista della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre 2017. 112 è il Numero unico per l'emergenza, gratuito, contattabile anche senza scheda telefonica inserita. Per episodi riconducibili alla violenza di genere risponderanno operatori appositamente formati anche per fornire informazioni utili alle vittime di violenza.
A questo link si possono scaricare il materiale della campagna e il Report "La violenza sulle donne è un reato", curato dal Servizio politiche sociali, che riporta gli enti che offrono servizi alle donne vittime di violenza, nonché azioni e interventi provinciali a favore delle donne vittime: http://www.provincia.tn.it/approfondimenti/pagina749.html
Guarda lo spot:

Info:
Assessorato alle pari opportunità della Provincia autonoma di Trento
mail: ass.universita@provincia.tn.it 
tel. 0461.493420

Immagini

(at)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA , POLITICHE SOCIALI
Domenica, 14 Gennaio 2018

Assegno unico: situazione sotto controllo. In arrivo le comunicazioni anche agli ultimi casi in sospeso

Con riferimento a quanto riportato oggi da un quotidiano locale circa le modalità di erogazione dell’assegno unico, il nuovo strumento di welfare operativo dall’inizio dell’anno, la Provincia comunica che sta presidiando attentamente l’avvio della nuova procedura ed è pronta ad...

Leggi
FAMIGLIA , PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Giovedì, 28 Dicembre 2017

Servizio di asilo nido, assegnato agli enti gestori l’acconto per il 2018

Oltre 12.259.000 euro è l’acconto assegnato dalla Giunta provinciale agli enti gestori per finanziare il servizio di asilo nido nel 2018. La deliberazione è stata adottata su proposta dell’assessore agli enti locali Carlo Daldoss. “Destinatari finali di questo provvedimento –...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , SCUOLA
Giovedì, 21 Dicembre 2017

Natale di solidarietà per i ragazzi dell'Istituto Alberghiero di Levico

"Natale Insieme" per gli studenti dell'Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Levico Terme. Il nome dell'iniziativa è quello di un'azione di utilità sociale inserita all'interno di un progetto più vasto, denominato "Oltre", che vede impegnati studenti...

Leggi
Mercoledì, 10 Gennaio 2018

Trentino Comunità n.1

In Trentino è entrato in vigore il Reddito di attivazione al lavoro  - Al via e-Ranger, la call di Trentino Sviluppo che promuove la costruzione di sistemi digitali per la tutela di flora e fauna nelle aree naturali  - Alta Formazione professionale: al via 13 percorsi - Sono...

Ascolta
Mercoledì, 27 Dicembre 2017

Trentino Comunità n.50

Immobili Itea, alla società dieci milioni per la manutenzione straordinaria - Educa 2018: la nona edizione è dedicata agli "Algoritmi educativi" - Cave di porfido: i canoni costeranno meno per le imprese che fanno qualità - Una strategia di sviluppo per l'"area...

Ascolta
Mercoledì, 20 Dicembre 2017

Trentino Comunità n.49

Ricerca e innovazione: nuovi bandi per circa 6,5 milioni di euro - On line l’Annuario statistico 2016 - Edizione 2017 - E' stata istituita la rete clinica per i disturbi cognitivi e le demenze - Scuole dell’infanzia, anno scolastico 2018/2019: invariata la tariffa per il prolungamento di orario

Ascolta