Martedì, 04 Dicembre 2018 - 10:26 Comunicato 2896

Giovedì 6 dicembre il tradizionale appuntamento sull’andamento stagionale-fitosanitario e raccolta
Vendemmia 2018 al centro dell’11° Giornata tecnica della vite e del vino

La vendemmia 2018 è stata molto soddisfacente dal punto di vista quantitativo; qualitativamente parlando, invece, l’effetto dei cambiamenti climatici ha messo alla prova le capacità e l’impegno professionale di agricoltori e tecnici. Se ne parlerà giovedì 6 dicembre dalle 9 in aula magna a San Michele all’Adige in occasione dell’11° Giornata tecnica della vite e del vino. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube della Fondazione Mach.

L’inizio della Giornata è previsto alle 9 con il saluto di apertura del direttore generale Sergio Menapace, mentre l’introduzione dei lavori e la moderazione sarà affidata al dirigente del Centro Trasferimento Tecnologico Claudio Ioriatti.
La prima parte della mattinata sarà dedicata all’andamento stagionale e fitosanitario, oltre che alle valutazioni e prospettive della vendemmia 2018. Sarà poi proposto un focus sulle malattie fungine emergenti in Trentino, come mal dell’esca e black rot.
Nella seconda parte dell’appuntamento le relazioni degli esperti FEM riguarderanno la flavescenza dorata in Trentino e il Planococcus ficus, specificatamente l’interazione con le formiche in viticoltura. Prima di lasciare spazio al dibattito, il direttore di Codipra, Andrea Berti, presenterà il progetto “ITA2.0” sulla costruzione di una piattaforma condivisa dedicata a tutti i soggetti coinvolti nelle azioni volte alla gestione dei rischi in azienda agricola.

Il programma completo dell’evento: https://www.fmach.it/CTT/Corsi-di-formazione/Eventi/11a-Giornata-tecnica-della-vite-e-del-vino

(lg)


Immagini