Sabato, 09 Marzo 2019 - 12:53 Comunicato 474

Il 13 marzo, al Muse, il convegno "Life Sciences: dal trasferimento tecnologico alla startup"
Un anno in Trentino con Bio4Dreams

La business nursery delle Scienze della Vita condivide con il territorio gli sviluppi della sua attività in un convegno dedicato a “Life Sciences: dal trasferimento tecnologico alla startup”, a un anno dal suo insediamento in Trentino. L’evento, realizzato in collaborazione con i partner locali, Hub Innovazione Trentino, Fondazione Caritro e Trentino Sviluppo, è sostenuto anche da IBM, Materias e Toscana Life Sciences.

Il prossimo 13 marzo, il Muse di Trento ospiterà il dibattito di importanti esponenti del mondo delle istituzioni e della ricerca scientifica, dell’industria, dei centri di innovazione e del venture capital, che si confronteranno per focalizzare gli aspetti cruciali del lungo viaggio che porta l’idea scientifica a diventare startup innovativa.
L’occasione della celebrazione del primo anno di attività di Bio4Dreams sul nostro territorio si è rivelata quanto mai propizia per porre in particolare attenzione il delicato passaggio che struttura la nuova startup verso investitori e mercato, già dal momento denominato “very early stage”: la fase cruciale, che determina il futuro dell’idea imprenditoriale tecnologica e innovativa. Questo è il settore in cui proprio Bio4Dreams ha sviluppato, grazie il suo raggio d’azione nazionale e internazionale, un ruolo decisivo per mettere in relazione le tra loro le idee nate nelle Unità di Trasferimento Tecnologico o nei Centri di Ricerca col mondo degli acceleratori, dell’industria e dei soggetti che apportano risorse finanziarie alle start up.
Nel corso del 2018 sono stati analizzati circa 180 progetti imprenditoriali e oggi oltre 10 start up lavorano fianco a fianco, condividendo ed integrando obiettivi ed esperienze al servizio del miglioramento della qualità della vita.
Sul territorio trentino, grazie alla collaborazione sviluppata con Hub Innovazione Trentino e con tutti i partner che compongono il sistema locale della ricerca e dell’innovazione, si è creata una realtà altamente qualificante e sinergica che ha portato nell’ecosistema di Bio4Dreams 5 start up a diversi livelli di sviluppo, con le quali sono stati avviati programmi di supporto personalizzato.

(bg)


Immagini