Comunicato 10 Mercoledì, 03 Gennaio 2018 - 16:21

A Palazzo delle Albere fino al 7 gennaio, nel week-end le ultime due conversazioni e visite guidate
Ultimi giorni per visitare la mostra "Sul set. Fotoromanzi, genere e moda nell'archivio di Federico Vender"

Si conclude con un focus sull'immagine e i ruoli della donna negli anni Cinquanta l'esperienza della mostra “Sul set. Fotoromanzi, genere e moda nell’archivio di Federico Vender”, allestita a Trento nella cornice di Palazzo delle Albere fino a domenica 7 gennaio (mercoledì, giovedì e venerdì con orario 10-18, sabato e domenica 10-19).
Per l'ultimo week-end di apertura, venerdì 5 e sabato 6 gennaio alle ore 16, il programma prevede infatti due conversazioni e visite guidate con la curatrice Katia Malatesta sui temi della fotografia, dell'emancipazione femminile e della moda.
Ingresso e partecipazione liberi e gratuiti, info: 0461 492102.

L'iniziativa propone un percorso originale nel patrimonio dell'Archivio Fotografico Storico della Soprintendenza per i beni culturali, valorizzando l'opera di un grande fotografo che alla metà del Novecento si distinse anche come direttore della fotografia nel contesto dell'età dell'oro del fotoromanzo, contributo tutto italiano alla nuova cultura di massa.
Attraverso i ritratti di Vender e gli scatti realizzati per la rivista di fotoromanzi "Luci del luna park", la mostra tocca anche il tema della lunga battaglia per l'emancipazione femminile, cominciata molti anni prima, ma culminata all'indomani della ricostruzione post bellica, quando le donne, che avevano preso il posto degli uomini mandati al fronte, dovettero trovare una nuova collocazione sociale, in un contesto diviso tra la forte riaffermazione dei valori tradizionali e la lenta trasformazione della mentalità collettiva che accompagnò il riconoscimento legislativo dei loro diritti.
Su questi temi si svilupperà la visita guidata dalla curatrice Katia Malatesta di venerdì 5 gennaio, una proposta che con il titolo "Boom! Donne e sogni nel dopoguerra" andrà a rintracciare nell'archivio di Vender, ma anche nel patinato universo fotoromanzesco, le narrazioni stereotipe della donna subalterna e della dark lady, accanto a nuove immagini di ragazze che studiano, lavorano, viaggiano da sole.
L'ultimo appuntamento sarà poi sabato 6 gennaio con la conversazione "Nuovi immaginari. Fotografia e moda", nella quale la curatrice Malatesta esplorerà l'ultima sezione della mostra, dedicata alla fotografia di moda, che Vender sperimentò soprattutto in occasione della grande sfilata internazionale organizzata a Venezia nel 1956 dal Centro Internazionale dell’Arte e del Costume.

Il progetto espositivo è promosso dalla Soprintendenza di concerto con il Servizio Attività Culturali, l’Ufficio per il Sistema Bibliotecario trentino e partecipazione culturale, la Fondazione Museo Storico del Trentino e la Trentino Film Commission.

In allegato percorso espositivo e cartolina

Immagini

(at)


Potrebbe interessarti

CULTURA , FILMCOMMISSION
Sabato, 08 Ottobre 2016

Al via il 19° Religion Today Filmfestival

Dopo la serata inaugurale dedicata all’approfondimento, si entra nel vivo del Festival con il cinema. Domenica e lunedì proiezioni ed eventi con un focus - domenica sera - sull'attualissima questione del velo.  

Leggi
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE , SCUOLA
Venerdì, 07 Ottobre 2016

Rossi sulla scuola: "Più rispetto per chi è impegnato al servizio degli altri"

"Sulla scuola si stanno facendo polemiche pretestuose e immotivate. L’anno scolastico 2016/17 è partito regolarmente. I concorsi sono stati fatti a tempo di record, con grande impegno da parte delle strutture del Dipartimento della conoscenza, e circa metà dei 568 docenti che...

Leggi
CULTURA
Giovedì, 06 Ottobre 2016

Kezich e Trentini premiati in Armenia per il film sui carnevali tradizionali edito dal Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina

Il film “Carnival King of Europe” di Giovanni Kezich e Michele Trentini (Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, 2012, 38') ha vinto in Armenia il Premio Speciale della Giuria conferito alla seconda edizione dell’Apricot Tree International Ethno-Film Festival (Ethnography &...

Leggi
Martedì, 29 Settembre 2015

Una chance in più per i professionisti

La Trentino Film Commission ha rappresentato un’occasione professionale interessante anche per i professionisti locali, che hanno potuto mettere le loro competenze a disposizione delle produzioni nazionali e internazionali realizzate in Trentino. Vediamone alcuni.

Leggi
Martedì, 29 Settembre 2015

Film Commission: tutte le opportunità del cinema

Trentino Film Commission nasce nel 2011, nella sede del Centro audiovisivi/Format di via Zanella, a due passi dal cuore di Trento. Dalla sua fondazione ha ospitato e supportato una settantina di produzioni, spaziando tra lungometraggi, documentari, fiction TV e programmi televisivi.Da dove...

Leggi
Venerdì, 06 Novembre 2015

Trentino Comunità n.45

I 25 anni del “Progettone” - Il quadro dell'offerta scolastica ed educativa provinciale - Terremoto del 2012: un accordo di collaborazione con il comune di Novi di Modena - "Lezioni di storia": ci si sposta a Rovereto

Ascolta
Venerdì, 09 Ottobre 2015

Trentino Comunità n.41

L'abbraccio del Trentino a Samantha Cristoforetti - Il 24 ottobre allo stadio Quercia di Rovereto in campo la Nazionale italiana cantanti e il Soccorso alpino trentino per la partita di calcio “Trentino for Nepal” - Mobilita’ elettrica: firmato un protocollo con il Consorzio dei comuni...

Ascolta
Venerdì, 04 Settembre 2015

Trentino Comunità n.36

Il 5 settembre la Giornata dell’autonomia - E' Michele Maistri il “cacciatore di aziende” scelto da Trentino sviluppo - Flussi migratori e invecchiamento della popolazione: l'assessore Zeni si e' confrontato con le istituzioni europee - Matrimonio al sud, le riprese in Trentino per...

Ascolta