Comunicato 1144 Venerdì, 12 Maggio 2017 - 15:53

Un disegno di legge per estendere la deroga al termine dei 5 anni
Trasferimento degli insegnanti: domande dopo tre anni

Anche per il prossimo anno scolastico (2017-2018) gli insegnanti in servizio a tempo indeterminato - o trasferiti con mobilità territoriale o professionale da un’ altra provincia - presso le scuole statali del Trentino potranno fare domanda di trasferimento dopo tre anni di permanenza. Lo prevede un disegno di legge di due articoli, approvato oggi preliminarmente dalla Giunta provinciale su proposta del presidente Ugo Rossi, con cui si estende per un altro anno scolastico la deroga – già prevista per l’anno scolastico in corso - alla norma che prevedeva la permanenza di almeno cinque anni prima di poter presentare domanda di trasferimento. Il disegno di legge è stato varato, tenendo conto di quanto previsto per il sistema scolastico nazionale, per avvicinare le disposizioni provinciali a quelle nazionali e per evitare che il piano di mobilità straordinaria previsto a livello nazionale si traduca in una eccessiva perdita di “chance” per il personale assunto in provincia di Trento. Il disegno di legge proseguirà ora il suo iter.

A fronte del piano straordinario di mobilità previsto dalla riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione, con legge provinciale (n. 10 del 20 giugno 2016) era già stata prevista, per l’anno scolastico 2016/17, la riduzione a tre anni del vincolo di permanenza nelle scuole della Provincia (vincolo che era stato introdotto, nella misura di cinque anni, dall’articolo 94 comma 2 della legge provinciale sulla scuola del 7 agosto 2006 n. 5).
Le disposizioni di legge nazionali (contenute nel Testo Unico della scuola 297/94, a seguito delle modifiche apportate con il DL 104/2013 “Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca”) prevedono che i docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato possano chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra provincia dopo tre anni di effettivo servizio nella provincia di titolarità.
Il contratto integrativo nazionale per la mobilità del personale docente, educativo e ATA (valevole per l’anno scolastico 2017/2018 e firmato l’11 aprile 2017) ripropone il regime di mobilità straordinaria con il termine dei tre anni.
Considerato che la mobilità straordinaria a livello nazionale è stata di fatto riproposta anche per l’anno scolastico 2017/18, in analogia con quanto previsto lo scorso anno, si è deciso di estendere anche all’anno scolastico 2017/18, la stessa deroga attualmente limitata al solo anno scolastico 2016/2017.
Il disegno di legge si compone quindi di un articolo che modifica l’articolo 50 della legge provinciale n. 10/2016 e che estende la deroga prevista al comma 11 anche all’anno scolastico 2017/2018. Visto che l’istruttoria del procedimento di mobilità nazionale dei docenti si conclude il 9 giugno 2017, il disegno di legge contiene un secondo articolo che prevede l’entrata in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione.

Immagini

(lr)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA , SCUOLA
Lunedì, 26 Giugno 2017

Bevande e Verde, al via a gennaio i corsi post diploma con 3000 ore di formazione

Novità sul fronte formativo della Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige. Il primo gennaio 2018, accanto alla partenza della sesta edizione del corso per tecnico superiore del verde, aprirà i battenti la prima edizione del corso per tecnico superiore della produzione,...

Leggi
CULTURA , GIOVANI
Sabato, 24 Giugno 2017

Formazione professionale solidale in Sardegna per cinque ragazzi dell'I.F.P Sandro Pertini

La richiesta di aiuto era partita dalla Casa di accoglienza per disbili gestita dalla Comunità delle Figlie del Sacro Cuore Evarestiane di Putzu Idu San Vero Milis in provincia di Oristano: una rappresentanza del VI° anno dell'Istituto Formazione Professionale servizi alla persona e del...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , FAMIGLIA
Sabato, 24 Giugno 2017

Università: entro il 31 agosto si può aderire al piano per abbattere i costi

Studiare è un diritto ma conviene anche, perché chi studia ha maggiori possibilità di essere competitivo. Per questo la Provincia ha varato un programma speciale a favore delle famiglie che intendono sostenere i propri figli nel percorso universitario o comunque, in generale, post...

Leggi
Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Paletta, A. (2015). Conclusions of the “Leadership for Learning” project in the Autonomous Province of Trento:what we have learned and education po...

Estratto – L’articolo conclusivo dello special issue da una serie di indicazioni operative derivanti dagli esiti della ricerca sulla Leadership per l’Apprendimento realizzata nelle scuole della Provincia di Trento. Vengono presentate le  possibili ricadute a livello dello...

Leggi
Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Bezzina, C. (2015). Learning more about leadership that makes a difference: lessons learned in the field. (pp. 213-226)

Estratto – Questo articolo esplora l’importanza di una leadership che è autentica per natura. In un contesto determinato da obiettivi fissati, per la fretta di ottenere particolari risultati, spesso c’è solo un focus sulla performatività risultante in un contesto in cui...

Leggi
Mercoledì, 09 Dicembre 2015

Bezzina, C., Paletta, A. & Alimehmeti, G. (2015). Observation of head teachers in the field: administrative, management and leadership issues. (pp....

Estratto – Questo articolo presenta il metodo basato sull’osservazione partecipativa quale dispositivo di ricerca utile a migliorare la nostra comprensione del lavoro dei dirigenti scolastici. L’applicazione di questo metodo ha fornito un ritratto realistico di come un gruppo di...

Leggi
Venerdì, 23 Giugno 2017

Trentino Comunità n.23

In arrivo l'assegno unico provinciale: un nuovo welfare di comunità - Agenzia del Lavoro: aperte le iscrizioni ai gruppi di sostegno attivo alla ricollocazione - Da sabato 24 giugno entrano in vigore gli orari estivi del servizio extraurbano e della Trento-Malè - Scuola dell'infanzia: sono...

Ascolta
Scuola
Giovedì, 28 Luglio 2016

Trentino Comunità n.31

La ferrovia Trento- Malè arriva a Mezzana: inaugurati il prolungamento e la stazione - Banda ultralarga: sottoscritto l'accordo di programma tra Provincia e Ministero dello sviluppo economico - Nuova imprenditorialità in Trentino c’è voglia di mettersi in proprio - Abbonamenti al...

Ascolta
Venerdì, 15 Gennaio 2016

Trentino Comunità n.3

In arrivo risorse per rafforzare il sistema duale e la formazione professionale - A22: firmato l’accordo per il rinnovo della concessione - Malgara: la Provincia in aiuto ai dipendenti che da mesi non percepiscono lo stipendio - Educa 2016: libertà e regole il tema della VII...

Ascolta