Venerdì, 26 Agosto 2022 - 12:42 Comunicato 2572

Provvedimento della Giunta in un'ottica di semplificazione
Terzo Settore: nuovi criteri per il rimborso di oneri assicurativi e quote di adesione agli enti nazionali

Approvati oggi dalla Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, nuovi criteri semplificati per il rimborso degli oneri assicurativi e delle quote di adesione agli enti nazionali sostenuti dalle organizzazioni di volontariato e dalle associazioni di promozione sociale. L'obiettivo, spiega l'assessore provinciale, è quello di valorizzare il prezioso ruolo dei volontari, sempre presenti e in prima linea in tutte le emergenze, come anche la recente pandemia ha dimostrato, ma anche di intervenire sui precedenti criteri semplificandoli e di allargare la platea dei beneficiari con riferimento alle associazioni di promozione sociale, circa 800 soggetti in Trentino.
Giornata nazionale per la salute della mano [ CC0 ]

Nel dettaglio, con il provvedimento odierno, si consentirà ad un maggior numero di associazioni di promozione sociale di accedere ai contributi, ovvero anche alle associazioni che hanno effettuato il pagamento del premio annuale nel periodo dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021. Verrà inoltre semplificata la procedura di richiesta da parte di organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale e sarà estesa la possibilità data ai coordinamenti/federazioni di presentare domanda in rappresentanza delle proprie affiliate anche per il rimborso delle quote di adesione ad enti nazionali.

Rimangono confermate l'esclusione dal rimborso gli enti che abbiano in corso una convenzione con la Provincia autonoma di Trento e/o con i suoi enti strumentali, l'introduzione della PEC per poter inoltrare la domanda e, trascorso il periodo transitorio del 2022, della firma digitale.

(at)


Immagini