Martedì, 30 Agosto 2016 - 19:45 Comunicato 1781

Cinquanta persone lavoreranno senza sosta per realizzare la nuova scuola di Amatrice
Terremoto, completato il Campo Trentino Logistico

Completato in queste ore ad Amatrice il Campo Trentino Logistico, "base" dei cinquanta uomini della Protezione civile trentina che hanno il compito di realizzare la nuova scuola del paese distrutto dal terremoto del 24 agosto. Il campo è stato allestito nella frazione di San Cipriano ed ospiterà gli operai dei Bacini montani, i vigili del fuoco, i volontari dei Nu.Vol.A. personale infermieristico, psicologi e tecnici tra cui un geologo ed un ingegnere.

"Tutte le nostre forze - spiega il capo della Protezione civile trentina Stefano De Vigili - sono ora rivolte alla realizzazione nel più breve tempo possibile della scuola. Abbiamo predisposto turni di lavoro di 12 ore per assemblare i 22 moduli che comporranno la scuola, che ospiterà 200 alunni, tra scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado".

Per trasferire ad Amatrice i 22 moduli che servono per realizzare la scuola serviranno altrettanti viaggi. A completamento dell'edificio scolastico sarà peraltro realizzata una copertura in legno, non necessaria ai prefabbricati, ma opportuna nell'intento di limitare l'impatto di provvisorietà della struttura stessa e verranno adeguatamente trattate le superfici esterne dei moduli al fine di rendere nel complesso più armoniosa l'opera e quindi meno impattante, a livello psicologico, per i ragazzi. (CZ)

(cz)


Immagini