Martedì, 07 Dicembre 2021 - 13:01 Comunicato 3543

Il vicepresidente Tonina: “Importante l’ingresso di nuove energie. La vostra realtà è preziosa per il bene della comunità”
Storo, 7 nuovi volontari entrano a far parte del Corpo dei vigili del fuoco

Nuova linfa per il Corpo dei vigili del fuoco volontari di Storo, che in occasione della festa della patrona Santa Barbara ha visto l’ingresso di sette nuovi componenti, che hanno recitato il giuramento davanti al comandante Alessandro Giacco e al sindaco Nicola Zontini. Il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Mario Tonina, ha espresso parole di gratitudine verso i volontari per l’impegno, la dedizione e la competenza con cui operano sul territorio: “Grazie alla vostra presenza, la comunità locale si sente al sicuro perché sa di poter contare su uomini e donne che con coraggio mettono a disposizione il proprio tempo per aiutare concretamente chi si trova ad affrontare una situazione di emergenza o di difficoltà. È dunque bello e importante che tanti giovani si avvicinino alla vostra realtà per garantire nuove energie ed assicurare il ricambio generazionale del Corpo, affinché questa importante risorsa non vada persa”.
Storo, festa di Santa Barbara con i vigili del fuoco volontari e il vicepresidente Mario Tonina, primo da destra [ Archivio Ufficio Stampa PAT]

La festa di Santa Barbara si è aperta con la celebrazione della Santa messa nella chiesa di Lodrone, con il parroco don Andrea Fava che ha richiamato i valori che contraddistinguono i vigili del fuoco, come l’attaccamento alla divisa e la solidarietà. Ogni anno i vigili del fuoco volontari compiono circa 150 interventi (ai quali si aggiungono le due manovre settimanali, la formazione del Gruppo allievi e quella dei 40 vigili in servizio attivo) prevalentemente nel territorio del Distretto, oltre che nel Bresciano ed in particolare a Bagolino, nelle frazioni di Ponte Caffaro e Cerreto.
La ricorrenza è tradizionalmente l’occasione per valorizzare le figure che hanno raggiunto importanti traguardi di servizio all’interno del Corpo, attraverso la consegna delle benemerenze. Il riconoscimento è stato consegnato a Diego Mora (15 anni di servizio), Mirco Poletti (20 anni), il caposquadra Fabio Mezzi (15 anni), il vicecomandante Rudy Poletti (20 anni), il responsabile allievi Pierantonio Scaglia (25 anni) e il comandante Alessandro Giacco (25 anni).
Nei giorni precedenti, l’assemblea del Corpo aveva riconfermato il comandante Giacco e con lui il direttivo, che ha visto l’ingresso di due nuovi capisquadra Michele Giacometti e Michele Mezzi.

(ab)


Immagini