Sabato, 26 Gennaio 2019 - 09:57 Comunicato 134

Ieri sera cerimonia alla scuola FEM con la consegna dei diplomi e dei premi ai migliori studenti
Scuola Mach, vicina al territorio. L’assessore Zanotelli: “Cari studenti siete il futuro dell’agricoltura trentina”

“Questo istituto è un fiore all’occhiello della Provincia autonoma di Trento. I giovani sono gli imprenditori del domani e dovranno collegarsi sempre più ai temi della sostenibilità, della sicurezza e dell’innovazione. Abbiamo tutta l’intenzione di coinvolgerli in quella che sarà la programmazione di questa Provincia. Vogliamo attivare un tavolo del verde young per permettere ai giovani di esprimersi sulle tematiche che gli stanno a cuore, per dialogare con coloro che sono anche portatori di nuove idee nel comparto agricolo”. Parole dell’assessore provinciale all’agricoltura, Giulia Zanotelli, intervenuta ieri sera alla cerimonia di consegna dei 233 diplomi agli studenti che hanno concluso il percorso formativo lo scorso anno e a 50 alunni meritevoli.
In apertura il presidente FEM, Andrea Segrè, ha spiegato che la cerimonia di oggi “rappresenta per i nostri ragazzi una fine ma anche un inizio. Sulla copertina dell’annuario che abbiamo appena presentato c’è una splendida frase di Nelson Mandela: ‘L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo’. Alla Fondazione Mach siamo sempre più convinti della necessità di continuare a investire sulla crescita delle nuove generazioni come chiave per un futuro sostenibile”.

È seguito il saluto del presidente del Collegio nazionale dei periti agrari, Mario Braga, il sindaco di San Michele, Clelia Sandri. Il dirigente del CIF, Marco Dal Rì, ha presentato il nuovo annuario del Centro Istruzione e Formazione che quest’anno giunge alla sua nona edizione. Filo conduttore della pubblicazione è il rapporto scuola-territorio. Il libro raccoglie progetti, attività didattiche, viaggi di istruzione, scritti da docenti e studenti. 207 pagine di riflessioni, racconti, emozioni raccontate da “dentro la scuola”. “Questa scuola ha radici forti nella tradizione, ma al tempo stesso è sempre stato in grado di adattarsi ai cambiamenti rimanendo coerente con le esigenze del territorio. Le scuole agrarie – ha detto- devono in primo luogo essere in grado di dare una risposta formativa alle esigenze del loro territorio”. L’agricoltura trentina, infatti, è caratterizzata da alcune peculiarità produttive ed ambientali quali la dimensione aziendale, la conduzione diretta, la tipicità dei prodotti, la disponibilità limitata di terreno agricolo, la stretta relazione con il turismo; ne consegue che, nella formazione del tecnico, dell’operatore agricolo, dell’imprenditore si debba tenere conto di tali peculiarità e conseguentemente si debba lavorare sui piani di studio e sui programmi didattici, sfruttando tutti i margini che l’autonomia scolastica consente al fine di garantire una specifica caratterizzazione. “In tale direzione -ha evidenzia sempre operato con coraggio e determinazione il nostro Istituto”.
Presenti anche i rappresentanti delle associazioni di categoria (periti agrari, agrotecnici, enologi ed enotecnici e Unione diplomati FEM. I rappresentanti della Federazione trentina delle Cooperazione, del mondo agricolo e ambientale trentino hanno premiato le migliori tesine. Tra questi la Libera Associazione Custodi Forestali del Trentino, l’Associazione Cacciatori Trentini, il Gruppo Mezzacorona Sca e il gruppo Cordenons.
(sc)

Fotoservizio e Filmato PAT

Premiati anno scolastico e formativo 2017/2018 e laureati 2018
Migliori progetti didattici dell’istruzione tecnica agraria. Articolazione Produzioni e Trasformazioni: “Analisi del territorio e individuazioni di proposte sostenibili nei Comuni di Sanzeno e di Ville d’Anaunia”, classe 5 A PT e classe 5 B PT, premiano Comuni di Sanzeno e di Ville d’Anaunia. Articolazione Gestione Ambiente Territorio: “Riqualificazione del torrente Noce”, classi 5 A e 5 B GAT, premia il Comune di Mezzolombardo.
Premiazioni a cura di enti, associazioni e aziende
a) Studenti meritevoli dell’Istruzione e Formazione Professionale: vari indirizzi delle classi IV. Premio Federazione Trentina della Cooperazione: FANTOMA NICOLA Tecnico Imprenditore Agricolo – Indirizzo Lavorazioni zootecniche; DEBIASI GIACOMO Tecnico Imprenditore Agricolo – Indirizzo Ortoflorovivaismo e verde; ZANCANELLA SIMONE - Tecnico Imprenditore Agricolo – Indirizzo Produzioni vegetali ; CIPRIANI ELIAS Tecnico della Trasformazione Agroalimentare.
b) Migliori Tesine dell’Istruzione Tecnica Agraria:
Libera Associazione Custodi Forestali del Trentino: DAVIDE ODORIZZI – Classe VB GAT - Articolazione Gestione Ambiente e Territorio per la Tesina in ambito forestale: “Le trincee del Peller – Un cammino tra storia e natura”;
Associazione Cacciatori Trentini: Andreolli Chiara - 5 B GAT - Articolazione Gestione Ambiente e Territorio per la Tesina in ambito faunistico: “L’antica arte della falconeria nel mondo moderno”;
Premio Gruppo Mezzacorona Sca: CALOVI MICHELE (Corso Enotecnico) – Tesina: “La sfogliatura della vite”;
Premio Gruppo Cordenons: MORELLI ANDREA (Corso Enotecnico) – Tesina: “Rebo Rigotti: storia di un grande genetista trentino”
Meriti scolastici
Istruzione e Formazione Professionale: FANTOMA NICOLA 90/100; DEBIASI GIACOMO 90/100; HOLLER DANILO 90/100; TELCH STEFANO 91/100; MENAPACE TULLIO 95/100;
Istruzione Tecnica Agraria: DALSANT TOMMASO 90/100 , DEPAOLI ALEX 94/100, DEPAOLI DAVID 95/100 , MARTINATTI FLAVIO 96/100 , FRANZOI GIANLUCA 97/100, OLANDI HELENE CHRISTINE 100/100 , SEVEGNANI ANDREA 92/100 , DELLAI STEFANIA 96/100 , KAGER ULRICH 96/100 , MATTE’ AMELIA 96/100 , ZENI ERICA 98/100, BATTISTI ELISA 100/100 , ODORIZZI ELEONORA 100/100 , ZUCOL FILIPPO 100/100, CHINI CHRISTIAN 100/100, ODORIZZI DAVIDE 97/100, CAINELLI GABRIEL 98/100, DORIGATTI LUCIO 98/100, PICHLER MATTEO 94/100, PEDEGANI MIRCO 95/100, TAIT DAVIDE 98/100, SALTORI GIACOMO 100/100, FORTI ALESSIO 100/100 + LODE+ Premio eccellenza MIUR
Corso post diploma in viticoltura e enologia – Enotecnico: CALOVI MICHELE 90/100, VALER FRANCESCO 94/100, MORELLI ANDREA 100/100;
Corso Alta Formazione Professionale - Tecnico Superiore del Verde: PELLEGRINI NICOLE 95/100 , TAVERNARO ANNA 98/100 , BARONI LETIZIA 100/100 , POPOV FLORIO 100/100, SCANDELLA FEDERICA 100/100 , TOSI VALERIO 100/100, ZAMBONI FEDERICO 100/100, CROCETTA PAOLO 100/100 + LODE , DALLAGO ALEX 100/100 + LODE , PEROVICH CRISTINA 100/100 + LODE , TELCH CLAUDIO 100/100 + LODE;
Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia - anno accademico 2016/2017 (laureati nel 2018): ANTONELLI ANDREA 110/110 + LODE, BUSTAGGI SOFIA 110/110+ LODE, HAUSER CHRISTIAN 110/110+ LODE, POLETTI IRENE 110/110 + LODE, SOLDÀ MATTEO ANTONIO 110/110+ LODE, TONIOLO LO SAMUELE 110/110+ LODE, TOSI GIACOMO 110/110+ LODE

Link annuario a http://www.fmach.it/CIF 

(sc)


Immagini