Comunicato 2851 Giovedì, 26 Ottobre 2017 - 10:19

Una giornata di lavoro aperta a tutti sabato 28 ottobre a Ponte Arche per raccogliere progetti e contributi
Riserva della Biosfera UNESCO Alpi Ledrensi e Judicaria: una Banca Progetti per i prossimi anni

Un incontro partecipativo importante, aperto a cittadini, associazioni, enti ed istituzioni quello previsto sabato 28 ottobre dalle 9.30 alle 17.30 a Ponte Arche, presso le Terme di Comano, programmato per delineare il Piano di Gestione della Biosfera Alpi Ledrensi e Judicaria. Una giornata di lavoro per elaborare proposte concrete e condivise per lo sviluppo sostenibile del territorio, in attuazione degli obiettivi specifici assegnati alla Riserva di Biosfera UNESCO.
Dopo gli incontri delle scorse settimane – 3 tavoli tematici ad invito per soggetti aventi competenze specifiche e 3 forum territoriali aperti a tutta la cittadinanza per conoscere la Biosfera – ora è il momento di scendere sul concreto. I partecipanti all’incontro potranno avanzare proposte ed idee, che potranno costituire la “Banca Progetti” del Piano di Gestione, articolato sulla base delle tre principali funzioni che il programma MaB UNESCO attribuisce alle Riserve di Biosfera: conservazione, sviluppo sostenibile e logistica.
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 26 ottobre, tramite il form on line sul sito www.bimsarca.tn.it oppure telefonando alla segretaria organizzativa del Segretariato Permanente Riserva di Biosfera al 0465321210.

In coerenza con il prestigioso titolo riconosciuto da UNESCO, nel 2016 è stato stipulato un accordo di programma tra la Provincia autonoma di Trento, i Consorzi dei Bacini Imbriferi Sarca Mincio Garda e Chiese, le Comunità di Valle delle Giudicarie e Alto Garda e Ledro, il Parco Adamello Brenta e i 10 comuni coinvolti, attraverso il quale si potranno attivare i progetti coerenti con gli obiettivi del Piano di Gestione, nel periodo 2017-2025. Per il primo triennio sono stati già stanziati 840.000 euro, di cui 369.000 disponibili per  finanziare, o co-finanziare insieme ai soggetti proponenti pubblici o privati, i progetti da avviare a partire dal 2018. Tutti i progetti raccolti il 28 ottobre saranno messi in relazione agli obiettivi del Piano di Gestione e verranno presentati al Tavolo di Indirizzo, organo formale della governance della Riserva di Biosfera, che ne valuterà la coerenza e l’eventuale quota di co-finanziamento, con priorità ai progetti attivabili a partire dal prossimo anno.

Tutti i progetti che risponderanno agli obiettivi definiti nelle tre funzioni (conservazione, sviluppo locale, logistica) potranno entrare nella Banca Progetti della Riserva ed essere attivati nel periodo 2018-2025. Verrà quindi definito e approvato dal Tavolo di Indirizzo l’elenco dei progetti da realizzare con le prime risorse disponibili. Nei primi mesi del 2018 saranno attivati nuovi momenti partecipativi mirati alla raccolta e condivisione di ulteriori progettualità, per chiudere la Banca Progetti e approvare il Piano di Gestione nella primavera del 2018.

Immagini

(us)


Potrebbe interessarti

Mercoledì, 30 Settembre 2015

Riserva Biosfera Unesco

di Fausta SlanziSono quarantasette mila gli ettari di territorio trentino candidato a Riserva della Biosfera UNESCO. Si estendono dalla Alpi di Ledro alle Giudi­carie esteriori: dai 63 metri di altitudine del Lago di Garda ai 3.173 della cima Tosa nel cuore delle Dolomiti di Brenta, già...

Leggi
Lunedì, 21 Settembre 2015

Stop al consumo del territorio

Obiettivo 2020 zero consumo di suolo

Leggi
Venerdì, 10 Aprile 2015

Acque in buono stato, ma migliorabili

di Francesco MarcovecchioLe acque trentine stanno bene. E sono in arrivo misure che potranno renderle ancora migliori. Merito del nuovo Piano di tutela delle acque, approvato il 16 febbraio scorso dalla Giunta provinciale. "Grazie agli interventi messi in campo negli ultimi anni -...

Leggi
Giovedì, 20 Aprile 2017

Trentino Comunità n.14

Politiche di conciliazione famiglia-lavoro: firmato l'accordo volontario di area - Contributi per la riqualificazione energetica: attivo il nuovo bando - Frutticoltura, tre milioni per le strutture di conservazione - Spirale investe nello stabilimento di Cinte Tesino: 35 nuove assunzioni

Ascolta
Scuola
Giovedì, 28 Luglio 2016

Trentino Comunità n.31

La ferrovia Trento- Malè arriva a Mezzana: inaugurati il prolungamento e la stazione - Banda ultralarga: sottoscritto l'accordo di programma tra Provincia e Ministero dello sviluppo economico - Nuova imprenditorialità in Trentino c’è voglia di mettersi in proprio - Abbonamenti al...

Ascolta
Venerdì, 01 Aprile 2016

Trentino Comunità n.14

Euregio: nasce la scuola per formare amministratori a misura d'Europa - Approvato il "Piano della fragilità dell’età evolutiva" -  Provincia e Trenitalia: ufficializzato il nuovo contratto - Sull'altopiano di Piné, due giorni dedicati al piacere del camminare lungo il sentiero E5

Ascolta