Venerdì, 13 Aprile 2018 - 14:57 Comunicato 728

Nell'ambito della “Trento smart city week”
Parole che resistono e parole che volano

Domenica 15 aprile alle ore 10.00 la Fondazione Museo storico del Trentino, all'interno della “Trento Smart city week”, proporrà una riflessione che ruota attorno al mondo delle parole e all'uso delle nuove tecnologie per conservare e utilizzare in modo nuovo fonti tradizionali e digitali. Interverranno Maura Pettorruso (TrentoSpettacoli), Sara Tonelli (Fondazione Bruno Kessler), Michele Toss (Fondazione Museo storico del Trentino) e Sara Zanatta (Fondazione Museo storico del Trentino).

Perchè decido di raccontare una storia le cui radici sono molto lontane nel tempo? Cosa può suscitare quel racconto in chi l'ascolta? E perchè narro proprio quella storia e non un'altra? A queste domande cercherà di rispondere l'attrice e drammaturga Maura Pettorruso, dimostrandocome in teatro storie private, intime, ancorate ad un spazio-tempo anche molto lontano, possano essere portatrici di riflessioni valide per lo spettatore di oggi.

Sara Tonelli, ricercatrice della Fondazione Bruno Kessler sui temi della linguistica computazionale e dell’analisi automatica del linguaggio, mostrerà invece come il digitale possa venire in aiuto allo studio di archivi storici, preservando testi e memorie che altrimenti potrebbero andare distrutti o resterebbero poco accessibili.

Michele Toss, ricercatore della Fondazione Museo storico del Trentino, si occuperà invece del diverso uso delle fonti nella storia.
Gli interventi saranno coordinati da Sara Zanatta, sociologa e ricercatrice della Fondazione Museo storico del Trentino.

L'incontro si terrà in piazza Duomo a Trento, in sala 2.

(fr)


Immagini