Comunicato 2817 Lunedì, 23 Ottobre 2017 - 16:31

Alla presenza dell'assessore Tiziano Mellarini e dei responsabili delle categorie interessate
Nuovo sito web di Meteotrentino per previsioni sempre più accessibili e dettagliate

Compie vent'anni oggi Meteotrentino, il servizio di previsioni meteorologiche della Provincia, con una novità importante: il nuovo sito web, da un lato più facilmente accessibile, in particolare per gli utenti di dispositivi mobili, dall’altro ancora più efficace nel riflettere l’evoluzione dei sistemi e dei modelli previsionali relativi alle diverse aree del territorio. Il sito - che sarà on line per tutti gli utenti da mercoledì - è stato presentato stamani in anteprima agli organi di informazione, ma anche ai rappresentati degli enti e delle categorie economiche maggiormente interessate, con una conferenza stampa a cui hanno partecipato l'assessore alla Protezione civile Tiziano Mellarini, il dirigente del Servizio prevenzione rischi Vittorio Cristofori e il responsabile di Meteotrentino Alberto Trenti.

L’assessore Mellarini ha sottolineato come dopo 20 anni “vi fosse la necessità di un rinnovamento. Abbiamo una strumentazione d’avanguardia, a supporto di un servizio che impatta in maniera significativa anche sulle categorie economiche, a partire dall’agricoltura e dal turismo, nonché sui tanti eventi proposti dal Trentino, come le manifestazioni sportive. Questo momento era dunque atteso, per soddisfare le legittime richieste di questi soggetti, oltre che, naturalmente, di tutti i cittadini, in termini di ancora maggiore chiarezza ed esaustività nella presentazione dei dati sull’evoluzione degli eventi climatici. E ciò pur nella consapevolezza che oggi viviamo nell’epoca dell’incertezza, per effetto non da ultimo degli stessi mutamenti climatici”.

"Quello di oggi è un anniversario importante - ha confermato Cristofori - L'iniziativa di dar vita ad un sito del genere era partita 20 anni fa per impulso della Provincia e della Fondazione Mach. Era una stagione molto diversa da quella attuale, anche per quanto riguarda l'accesso dell'utenza al web. Dopo 10 anni la gestione del sito era passata completamente alla Provincia, essendo San Michele impegnato a sviluppare strumenti più vicini alle proprie esigenze specifiche. Oggi, dopo altri 10 anni, vi sono nuovi cambiamenti ancora, che tengono conto delle novità intervenute nel settore, dell’ammodernamento dei sistemi previsionali, di una domanda estremamente selettiva, a cui provano a dare risposta una molteplicità di soggetti. Il nostro però ha la particolarità di essere un sito istituzionale e non commerciale, con alle spalle l’enorme lavoro scientifico realizzato dai nostri tecnici”

E’ toccato infine a Trenti illustrare il sito in tutte le sue potenzialità. Innanzitutto qualche dato: negli ultimi 4 mesi le utenze sono state mediamente 35.000, la media annua è di circa 25.000 utenti giornalieri. I picchi si hanno nel momenti immediatamente precedenti ad un evento meteorologico avverso, con punte anche superiori al 100.000 click. Poche invece le variazioni negli accessi da un giorno della settimana all'altro.

Il nuovo sito presenta in primo luogo una grafica pienamente rinnovata. “Ma le novità maggiori riguardano tutto ciò che non si vede - ha detto Trenti - ovvero i database sottostanti all’interfaccia con l’utenza. Il sito si caratterizza per una gestione molto flessibile dei contenuti e si adatta immediatamente alle dimensioni del display, indipendentemente dai sistemi informatici su cui gira. Tra le aree tematiche la principale, a cui il visitatore accede immediatamente, è ovviamente quella relativa alle previsioni sui 5 giorni successivi a quello della visualizzazione, anche con il ricorso a icone. In questa sezione del sito si può zoomare sull’area che interessa di più, utilizzando anche il gps per i sistemi che lo consentono. Le località del Trentino mappate sono più di 500; che in un territorio montuoso come quello trentino si differenziano soprattutto per le temperature, ma anche per la natura piovosa o nevosa delle precipitazioni. Per molte località vengono pubblicati anche i dati storici climatici per poterli confrontare agevolmente con quelli attuali".

Migliorato inoltre il Bollettino montagna, spesso con la possibiltà di accesso alle webcam. Ed ancora: dal sito chi viaggia fuori provincia può  consultare la rete degli altri siti istituzionali italiani, ed inoltre accedere a tutti i dati del settore, messi a disposizione gratuitamente del cittadino.

ll sito è stato presentato oggi in anteprima. Domani ci sarà la sostituzione del vecchio sito e da mercoledì mattina il nuovo www.meteotrentino.it sarà accessibile a tutti. Fra i progetti in fase di sviluppo un unico bollettino neve e valanghe a livello Euregio, cofinanzato dall’Unione europea. Soddisfare tutti è impresa impossibile, come riconoscono gli interessati. Vi sono siti commerciali che presentano addirittura previsioni meteorologiche a 60 giorni, quindi scientificamente del tutto inattendibili. Le previsioni hanno una certezza del 98% da qui a 24 ore, che scende a 95% dopo tre giorni e attorno al 60% a 7 giorni. Meteotrentino, in quanto sito istituzionale, pubblica solo previsioni con requisiti di affidabilità scientificamente provati. Pur con la consapevolezza che la possibilità di errore è sempre dietro l’angolo, i veri meteorologi lavorano con onestà intellettuale, scrupolo e rigore, ha sottolineato ancora Trenti.

All.: presentazione

Immagini

(mp)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA
Martedì, 04 Ottobre 2016

Papa Francesco ad Amatrice

“Condividiamo con i ragazzi e con i genitori la gioia per questo momento nella speranza che il ritorno alla normalità possa essere il più rapido possibile”. Così il presidente della Provincia Ugo Rossi commenta la visita di Papa Francesco oggi ad Amatrice. “Non sono venuto prima per...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , PROTEZIONE CIVILE
Domenica, 04 Settembre 2016

Per la scuola di Amatrice altri due moduli in arrivo

Proseguono a ritmo serrato ad Amatrice i lavori della protezione civile e dei tecnici e volontari del Trentino per realizzare in tempo record una scuola provvisoria destinata ad ospitare gli studenti ed assicurare loro lo svolgimento per quanto più possibile "normale" del...

Leggi
PROTEZIONE CIVILE
Venerdì, 11 Dicembre 2015

Trentino Comunità n.50

Il cardinale Bagnasco al Festival della famiglia - Il 30° Rapporto sull’occupazione in Trentino - Celebrata Santa Barbara, patrona dei vigili del Fuoco - I forestali sulle piste in sei aree del territorio provinciale - Al via la stagione dello sci ma attenzione al pericolo di incen

Ascolta
Venerdì, 13 Novembre 2015

Trentino Comunità n.46

Approvata dalla Giunta la manovra di bilancio 2016 - Mai così tanti turisti nell'estate trentina - Finanza locale: un patto per lo sviluppo tra comuni e provincia - Terremoto 2012, firmato l’accordo di collaborazione con il comune di Novi di Modena

Ascolta
Venerdì, 06 Novembre 2015

Trentino Comunità n.45

I 25 anni del “Progettone” - Il quadro dell'offerta scolastica ed educativa provinciale - Terremoto del 2012: un accordo di collaborazione con il comune di Novi di Modena - "Lezioni di storia": ci si sposta a Rovereto

Ascolta