Sabato, 07 Maggio 2022 - 14:06 Comunicato 1253

Il vicepresidente Tonina alla presentazione: “Struttura all’avanguardia al servizio della comunità”
Nuova RSA di Volano, il ringraziamento della Provincia

“Desidero ringraziarvi a nome dell’intera Giunta provinciale per il servizio che questa struttura ha già prestato e sta svolgendo a favore della comunità, non solo oggi, ma anche nella fase acuta della pandemia. La RSA di Volano è una realtà all’avanguardia, realizzata e gestita interpretando con grande determinazione, passione e attenzione, la volontà e i bisogni dei cittadini. Le risorse messe a disposizione da una donazione privata e dalla Provincia sono state valorizzate; di ciò va riconosciuto il merito agli amministratori che hanno seguito il percorso di realizzazione di questa struttura e al personale che quotidianamente la rende un servizio di eccellenza.”
Così il vicepresidente Tonina ha aperto il proprio intervento ieri sera, a Volano, alla presentazione della nuova RSA. Al Teatro Concordia erano presenti anche il Sindaco Maria Alessandra Furlini, l’ex primo cittadino Francesco Mattè, la presidente della A.p.s.p. Opera Romani di Nomi Francesca Parolari e il direttore dell’A.p.s.p. Livio Dal Bosco.
“Grazie al vostro impegno – ha aggiunto Tonina portando il saluto dell’assessore Segnana – molte persone di Volano, Nomi e Pomarolo hanno a disposizione una residenza in grado di garantire un servizio all’avanguardia. La vicinanza e la sensibilità dell’ente pubblico nei confronti degli anziani è massima e questa RSA ne è la dimostrazione”.
Durante la presentazione, organizzata dal Comune, il Sindaco Furlini ha tracciato il percorso che ha portato alla realizzazione della struttura, sottolineando in particolare la mission svolta di fronte all’emergenza Coronavirus. L’opera è stata ritenuta prioritaria dalla Provincia ed è stata inserita, nel 2010, all’interno del Piano degli investimenti nel settore RSA. I lavori sono iniziati nel 2015 e si sono conclusi in circa 3 anni. La struttura è stata aperta nel 2020 per rispondere alla necessità di offrire dei posti letto Covid; da maggio 2021 svolge funzioni di RSA con 80 posti letto convenzionati con l’Azienda provinciale per i servizi sanitari.
Il vicepresidente della Provincia Mario Tonina alla serata sulla Rsa di Volano [ Ufficio stampa Pat]

La nuova RSA, come hanno sottolineato la presidente Parolari e il direttore Dal Bosco, offre tra l’altro attrezzature e dotazioni innovative sul piano della domotica e della risposta alle problematiche legate alla sfera cognitiva. Si distinguono, in particolare, il nucleo Alzheimer e i nuovi Centri per la Demenza, unici a livello nazionale, che attraverso specifici percorsi consentono anche un possibile ritorno a casa delle persone assistite.

Intervista a Mario Tonina: 

Intervista a Maria Alessandra Furlini: 

Intervista a Francesca Parolari: 

(ac)


Immagini