Venerdì, 19 Novembre 2021 - 19:20 Comunicato 3297

L’assessore Bisesti: “Un’esposizione che conferma quanto il Trentino rappresenti una terra di cultura”
Muse, inaugurata la mostra “Il viaggio meraviglioso”

Il rapporto tra scienza e filosofia affrontato attraverso un percorso espositivo multimediale, tra luci, musica, immagini, personaggi e voci. Una narrazione immersiva rappresentata, attraverso testi teatrali, proiezioni di video all’interno di una scenografia suggestiva che scandisce i capitoli della trama, dal mito alla scienza contemporanea. Ecco “Il viaggio meraviglioso, tra scienza e filosofia”, mostra inaugurata nel pomeriggio al Palazzo delle Albere alla presenza del presidente del Museo delle Scienze, Stefano Zecchi, e dell’assessore provinciale alla cultura Mirko Bisesti.
L'inaugurazione della mostra "Il viaggio meraviglioso" al palazzo delle Albere (da sinistra, l'assessore Mirko Bisesti, il presidente del Muse Stefano Zecchi, Beatrice Mosca e Cesare Cicardini) [ Archivio Ufficio Stampa PAT]

“In un momento di ripartenza come quello attuale, è fondamentale caratterizzare l’offerta culturale del nostro territorio con iniziative di assoluta qualità – ha evidenziato l’esponente della Giunta -. I nostri enti museali e culturali stanno facendo l’impossibile per contraddistinguere il Trentino come una terra di cultura, per soddisfare le aspettative dei nostri concittadini, oltre che per incuriosire e avvicinare al nostro territorio quanti arrivano dal resto del Paese e dall’estero. L’esposizione ospitata dal Palazzo delle Albere e nata da un’idea del presidente Zecchi guarda dunque nella giusta direzione”. All’evento inaugurale di questo viaggio nel tempo illuminato da bellezza, amore e pensiero, sono intervenuti anche il presidente del Mart Vittorio Sgarbi, l’assessore comunale di Trento Monica Baggia, la curatrice della mostra Beatrice Mosca, il curatore del progetto architettonico Silvio De Ponte e il regista Cesare Cicardini.

Foto e video a cura dell'Ufficio Stampa

(ab)


Immagini