Venerdì, 10 Giugno 2016 - 10:25 Comunicato 1301

Martedì 14 alle ore 11 conferenza stampa per illustrare il programma delle attività. In autunno un convegno sull'Urogallo
La lunga estate del Parco Paneveggio Pale di San Martino

Ritorna in estate a Villa Welsperg, la Casa del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, la mostra sul gallo cedrone nell'anno del convegno su questa specie che si terrà in autunno. E ritornano anche, ora raccolte in una guida, i molti appuntamenti e le diverse iniziative che si svolgeranno nel corso della stagione estiva, per conoscere da vicino i contesti e la meravigliosa natura dell'area protetta. Tutto ciò che accadrà quest'estate nel Parco sarà oggetto della conferenza stampa di presentazione che si terrà martedì 14 giugno alle ore 11 nella Sala stampa della Provincia, in piazza Dante 15 a Trento. Interverranno Giacobbe Zortea, presidente dell’Ente Parco, e il direttore Vittorio Ducoli.



Dopo l'allestimento del 2013 ritorna nella cornice della Val Canali, a Villa Welsperg, la mostra dedicata al Gallo Cedrone. E ritorna, con alcune integrazioni, nell'anno che il Parco dedica a questa rara specie che, scomparsa in gran parte delle foreste delle Alpi, vive nei boschi di questa area protetta. 

All'urogallo, "il signore del bosco", il Parco dedicherà in autunno anche un convegno internazionale che, analogamente ad altri momenti di studio promossi in questi anni, vuole fare il punto sui risultati emersi nel corso della ricerca, sulla situazione della specie a livello alpino e sulle misure di conservazione messe in atto nei vari contesti territoriali. Questa specie rientra infatti nell'elenco delle specie tutelate dalla normativa europea, la cosiddetta “Direttiva Uccelli” ed è anche per questo che la presenza del Gallo cedrone all'interno dell'area protetta rappresenta una bandiera per il Parco.

Alla conferenza stampa di martedì 14 giugno sarà presentato anche “Il Parco in Tasca”, la guida che contiene i molti appuntamenti e le diverse iniziative che si svolgeranno nel corso della stagione estiva, per conoscere da vicino i contesti e la meravigliosa natura dell'area protetta.

(cz)