Comunicato 3047 Giovedì, 16 Novembre 2017 - 12:22

Appuntamento al Bike Forum di Roma. Le tre anime del turismo, mobilità integrata e nuove tecnologie saranno rappresentate da Trentino Sviluppo, Trentino Marketing e FBK
Il Trentino della bikeconomy scelto come testimonial italiano della mobilità integrata

Il Trentino è un territorio amico della bicicletta. Lo dimostrano i 410 chilometri di piste ciclabili, i 500 itinerari di mountain bike, gli 8 bike park, i 14 bicigrill e i 12 eventi sportivi internazionali legati alla due ruote organizzati nel 2017. Numerosi anche i progetti volti a favorire la mobilità integrata e il trasporto urbano sostenibile, attraverso la diffusione del noleggio di bici a pedalata assistita, l’aumento delle carrozze bike-friendly nel parco-treni locale e il supporto delle startup innovative di settore con programmi dedicati. Queste sono solo alcune delle buone pratiche territoriali che Trentino Sviluppo con Trentino Marketing e Fondazione Bruno Kessler presenteranno domani, venerdì 17 novembre, al Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio in occasione della seconda edizione del Bike Forum di Roma. Assieme a loro tre imprese di settore che hanno scelto di progettare e costruire in Trentino il proprio prototipo di “bici del futuro”. Turismo, mobilità integrata ed innovazioni tecnologiche fanno quindi sinergia per lo sviluppo di un settore, quello della bike economy, in forte crescita a livello nazionale e mondiale. Nel panel dedicato ai campioni della bicicletta non poteva mancare Francesco Moser.

Rendere la mobilità urbana sempre più intelligente e sostenibile: questa la sfida lanciata in occasione della seconda edizione del Bike Forum capitolino, dal titolo “Cycling the smart cities”, che si terrà domani, venerdì 17 novembre, al Museo Maxxi di Roma. A rispondere, presentando le proprie best practice a imprenditori, ricercatori e policy maker, tra cui anche il Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, saranno le città di Amsterdam e Londra e il “sistema Trentino”, con Mauro Casotto, direttore operativo di Trentino Sviluppo e Annapaola Marconi, ricercatrice della Fondazione Bruno Kessler.
Il nostro territorio è infatti un grande velodromo a cielo aperto, con 410 chilometri di piste ciclabili, 500 itinerari e 23 grandi salite per la mountain bike, 14 bicigrill e 8 bike park, tra cui il più grande d’Italia, che si estende dalla Val di Sole al Lago di Garda, per oltre 80 chilometri quadrati di superficie e 4 mila metri di dislivello.
Nel solo 2017 il Trentino ha ospitato inoltre 12 eventi sportivi internazionali legati al mondo della bicicletta, tra cui il Tour of the Alps, le finali di Coppa del mondo di mountain bike e il Giro d’Italia. Un’infrastruttura bike-friendly ormai consolidata, che genera ogni anno oltre 2 milioni di passaggi e un indotto di 400 milioni di euro. Parlare di bikeconomy significa dunque parlare di turismo, ma anche di trasporto quotidiano.
Promuovere l’utilizzo della bicicletta nel contesto urbano riduce infatti le emissioni di Co2 e il traffico, contribuendo così a rendere le nostre città più sostenibili e “smart”. Per farlo occorre però incrementare la mobilità integrata, come già avviene con “Bicibus Trek”, l’autobus che, come una “metropolitana delle biciclette”, traghetta i ciclisti e il loro mezzo da una località turistica all’altra, oppure “Evvai E-bike”, il programma provinciale per il noleggio e la ricarica delle bici a pedalata assistita. Importante poi anche il sostegno pubblico alla ricerca e il supporto delle imprese che sviluppano soluzioni tecnologiche, materiali innovativi e sensoristica per il miglioramento delle performance e della sicurezza dei ciclisti, come SPIN Lab, il primo acceleratore industriale per startup sportive del continente europeo, nato il mese scorso in Progetto Manifattura dalla collaborazione tra Trentino Sviluppo, l’Università degli studi di Trento e la fondazione israeliana Hype, per il quale gli startupper potranno fare domanda di ammissione entro il 15 dicembre.
Assieme a Casotto e Marconi saranno a Roma Vittorino Filippas di Fantic, storica impresa produttrice della moto “Caballero” che sta investendo molto sulla mobilità elettrica, e gli startupper Paolo Ferrari di Gioco Solutions e Antonio Arcadu di Supernova Vehicle. Pur essendo originari di altre regioni, tutti e tre hanno infatti scelto o sono in procinto di scegliere il Trentino come luogo dove progettare e sviluppare i propri prototipi di “bicicletta del futuro”. A rappresentare la nostra provincia nel panel dedicato ai campioni della bicicletta sarà infine Francesco Moser. (m.d.c.)

Immagini

(dm)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA , ECONOMIA
Sabato, 08 Ottobre 2016

Incentivi energetici ai condomini, lunedì l'incontro a Borgo

Prosegue il tour sul territorio dell'assessore provinciale alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi con i tecnici provinciali per la presentazione a tecnici ed amministratori di condominio, oltre agli stessi condomini, degli incentivi per l'efficientamento energetico degli immobili...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , COMUNITÀ DI VALLE
Venerdì, 07 Ottobre 2016

Incentivi energetici ai condomini, martedì 11 incontro a Tonadico

Dopo la serata di oggi a Borgo, martedì sarà la volta di Tonadico. Arriva quindi in Primiero il tour sul territorio dell'assessore provinciale alle infrastrutture e all'ambiente Mauro Gilmozzi con i tecnici provinciali per la presentazione ad addetti ai lavori ed amministratori di...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , ECONOMIA
Venerdì, 07 Ottobre 2016

Settore estrattivo, la Giunta ha approvato in via definitiva il disegno di legge

Dopo l'approvazione preliminare e il passaggio al Consiglio delle Autonomie locali, oggi la Giunta, con un provvedimento a firma del vice presidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi, ha approvato in via definitiva il disegno di legge che segna una svolta per il...

Leggi
Martedì, 01 Settembre 2015

Il Trentino ad Expo 2015. L'energia della biodiversità

Sarà il Trentino dell’identità e delle eccellenze quello che nel 2015 parteciperà all’Expo di Milano, l’esposizione universale in programma dal 1° maggio al 31 ottobre. Nella cornice "futuristica" del Muse, il Trentino ha ufficializzato l’1 dicembre scorso la propria...

Leggi
Giovedì, 26 Marzo 2015

2015: più competenti e più competitivi

Sono tre gli episodi che hanno caratterizzato questa parte finale del 2014, le cui conseguenze ci accompagneranno per tutto il prossimo 2015 (e negli anni a venire). Tre atti, tre “soglie” che renderanno la nostra Autonomia più matura e pronta ad entrare nella sua terza fase, che...

Leggi
Giovedì, 26 Febbraio 2015

Al via il Fondo strategico per le piccole e medie imprese

Un’alleanza fra pubblico e privato per sostenere il sistema produttivo locale, con risorse finanziare integrative a quelle del credito banca rio. È questo il senso del Fondo strategico Trentino-Alto Adige promosso dalla Regione Trentino-Alto Adige in collaborazione con la Provincia...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Giovedì, 20 Aprile 2017

Trentino Comunità n.14

Politiche di conciliazione famiglia-lavoro: firmato l'accordo volontario di area - Contributi per la riqualificazione energetica: attivo il nuovo bando - Frutticoltura, tre milioni per le strutture di conservazione - Spirale investe nello stabilimento di Cinte Tesino: 35 nuove assunzioni

Ascolta
Venerdì, 15 Gennaio 2016

Trentino Comunità n.3

In arrivo risorse per rafforzare il sistema duale e la formazione professionale - A22: firmato l’accordo per il rinnovo della concessione - Malgara: la Provincia in aiuto ai dipendenti che da mesi non percepiscono lo stipendio - Educa 2016: libertà e regole il tema della VII...

Ascolta