Martedì, 18 Settembre 2018 - 16:30 Comunicato 2211

Al 'Torre di Pisa' i ragazzi dell'Istituto La Rosa Bianca di Cavalese e del Collegio Don Bosco di Pordenone
I vincitori di 'The#FossilSeaChallenge' premiati con un soggiorno nel cuore del Patrimonio Dolomiti UNESCO

Le Dolomiti e il rapporto con l'acqua è stato il tema della prima edizione di “The#FossilSeaChallenge” che ha visto la partecipazione di oltre 120 studenti di alcuni Istituti del territorio dolomitico da Trento a Pordenone, da Bolzano a Cortina passando per la val di Fiemme e Fassa. Un'esperienza molto coinvolgente che, alla fine, ha visto l'Istituto La Rosa Bianca di Cavalese e il Collegio Don Bosco di Pordenone vincere, ex aequo, il primo premio: un soggiorno di due giorni nel cuore del Patrimonio dell'UmanitàDolomiti, il Rifugio Torre di Pisa, immerso nella straordinaria bellezza paesaggistica e geologica del gruppo del Latemar parte, insieme allo Sciliar-Catinaccio, del sistema 7 del Bene Seriale. Al Rifugio, il 20 e il 21 settembre con le guide alpine e l'esperto geologico.

L'UNESCO, il 26 giugno del 2009, quando ha iscritto le Dolomiti nella Lista dei Beni Naturali, ha inteso le Dolomiti come regione unica, un arcipelago di 142mila ettari, senza divisioni di confini amministrativi. La Fondazione Dolomiti, attraverso (anche) il personale esperto delle cinque amministrazioni dei territori dolomitici, ha lavorato e lavora in molti ambiti e direzioni affinchè questa consapevolezza entri a far parte del senso di appartenenza di ciascun abitante dolomitico. In questo senso è, anche, contestualizzato il lavoro con gli studenti delle scuole.

I ragazzi dei sette istituti che hanno partecipanto alla prima edizione di “The#FossilSeaChallenge” hanno compiuto un percorso di studio e avvicinamento durato diversi mesi, a partire dalla creazione dei loro progetti scientifici e divulgativi, fino alla premiazione il 4 di giugno scorso. Ora, giovedì 20 settembre, si concretizza il premio che vedrà i ragazzi delle due classi vincitrici ex aequo, salire da Pampeago al rifugio 'Torre di Pisa'. Il giorno dopo saranno impegnati nel percorso verso la forcella dei Campanili del Latemar, nel cuore dell’atollo corallino fossile.

(fs)


Immagini