Comunicato 401 Giovedì, 08 Marzo 2018 - 18:01

Ecco i cinque prototipi che concorreranno per partecipare alla Tech-Fest di Monaco di Baviera, tra loro anche WONDERGENE, un progetto tutto trentino e al femminile
FABLAB2INDUSTRY, dal prototipo all’industria

Dal 7 marzo al 17 giugno 2018 i gruppi selezionati parteciperanno a una formazione di altissimo livello e utilizzeranno il MUSE FabLab come officina per trasformare i loro prototipi in innovazioni pronte per il mercato

Cinque progetti di giovani inventori italiani, sviluppati nel MUSE FabLab, verranno presentati il 22 e 24 maggio agli investitori Europei a Budapest e Bratislava e competeranno per partecipare dal 14 al 17 giugno alla Tech fest di Monaco di Baviera. Un’opportunità d’oro che il progetto europeo FLN - dedicato alla fabbricazione digitale - offre a tutti i creativi digitali. Tra le 16 proposte arrivate, cinque sono i prototipi selezionati dalla giuria internazionale, per i quali ora inizia la fase di coaching. Al MUSE FabLab e all’Università degli Sudi di Trento, presso i partner Sfida 4.0 e Ultrafab, i giovani selezionati saranno seguiti da coach del mondo dell’imprenditoria, del design, della manifattura e della prototipazione per 8 settimane che si concluderanno con la presentazione dei progetti sviluppati ai potenziali investitori internazionali, nelle due giornate di Budapest e Bratislava. Solo i 5 migliori progetti finalisti di 5 diversi Stati europei saranno presenti alla Tech-Fest di Monaco di Baviera, una delle kermesse di innovazione tecnologica dell’ambito hardware più interessanti d’Europa. Tra i progetti selezionati anche WONDERGENE, una proposta tutta trentina e femminile.

Ecco i cinque prototipi selezionati:

LabAdmin: È un sistema di controllo prenotazioni e accessi per officine o spazi condivisi. Gestisce le prenotazioni e le credenziali di accesso agli spazi e alle singole macchine, comprese quelle dove sono necessari particolari standard di sicurezza (come il taglio laser a controllo numerico). Ha lo scopo di abbattere i consumi energetici mettendo in stand-by le macchine, le luci e il riscaldamento, e di diminuire i costi di gestione dei macchinari e degli spazi, riducendo al minimo il personale necessario.

Wondergene: È un dispositivo portatile per le analisi genetiche. Sostituisce il tradizionale laboratorio genetico e, grazie a protocolli e reagenti personalizzati, può essere impiegato per il controllo della qualità e della filiera produttiva, in campo alimentare e zoologico. Nato per la ricerca, oggi accessibile a tutti.

Orthoponics: È la prima soluzione smart per dotare dotare ogni edificio di un orto verticale. Completamente automatizzato, dalla semina al raccolto, combina la tecnologia delle pareti verdi con la robotica, aprendo nuovi ed incredibili scenari in campo agricolo e di sostenibilità ambientale.

Airate: È un sistema che monitora la qualità dell’aria delle città e condivide le informazioni in rete. Costituito da sensori low cost, che possono essere largamente diffusi, e da una interfaccia di condivisione dati, è utile per migliorare la qualità della vita.

Bugbits: È un kit educativo per bambini che propone un’attività educativa e di intrattenimento basata su luci e suoni. Il bambino assembla e decora la sua creazione interattiva, che identifica il colore della superficie su cui è appoggiato, reagendo con l’emissione di luci e suoni. È un sistema modulare facilmente programmabile per fare cacce al tesoro e per interagire con opere d’arte e altre installazioni museali.

***

Dal 7 marzo al 17 giugno 2018 i gruppi selezionati parteciperanno ad una formazione di altissimo livello e utilizzeranno il MUSE FabLab come officina per trasformare i loro prototipi in innovazioni pronte per il mercato. A questo progetto di formazione collaborano l’Università di Trento con il C-LAB (Contamination Lab), HIT-Hub Innovazione Trentino (che ha partecipato con le proprie competenze all'individuazione di prototipi e startup oltre che allo sviluppo del programma di coaching), SFIDA 4.0 (uno delle prime digital factory e Smart Manufacturing Hub del nord Italia), Ultrafab (un laboratorio di ricerca e sviluppo che aiuta le aziende a elevare il contenuto tecnologico dei propri prodotti e servizi) e i partner del progetto FabLabNet (FabLab Budapest, FabLab Slovenko e UnternehmerTUM – Makerspace).

I prototipi perfezionati grazie al Fablab2Industry, saranno infine pronti per competere internazionalmente ed essere presentati agli investitori dell’Europa Centrale, assieme ai prototipi realizzati dai team degli altri partner europei (Ungheria, Germania, Repubblica Slovacca, Croazia). In questi Paesi, infatti, si stanno svolgendo parallelamente iniziative simili, che convergeranno negli eventi finali di Budapest, Bratislava e Monaco di Baviera.

 

Fablab2Industry è un progetto formativo ideato e promosso dal MUSE FabLab e finanziato dal INTERREG Central Europe FabLabNet.

Immagini

(cv)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA , AUTONOMIA E MINORANZE
Venerdì, 15 Giugno 2018

Diritto allo studio, il finanziamento provinciale sfiora i 10 milioni di euro

Nel 2018 il sistema scolastico trentino potrà contare su 9,85 milioni di euro di finanziamenti a salvaguardia del diritto allo studio: il finanziamento è superiore di 1 milione di euro rispetto a quello concesso nel 2017. La Giunta provinciale ha approvato stamani la delibera a firma...

Leggi
EUREGIO , UNIVERSITÀ E RICERCA
Venerdì, 15 Giugno 2018

Premio Euregio giovani ricercatori: candidature sino al 18 giugno

I giovani ricercatori e le giovani ricercatrici di età inferiore ai 35 anni che si occupano a livello scientifico di pericoli naturali e sfide climatiche possono presentare la propria candidatura per il premio Euregio per giovani ricercatori. Per poter essere ammessi al concorso è...

Leggi
EUREGIO , UNIVERSITÀ E RICERCA
Venerdì, 15 Giugno 2018

Innerhalb 18. Juni: Bewirb dich um den Euregio JungforscherInnen Preis 2018!

Noch bis zum 18. Juni haben alle JungforscherInnen der Europaregion Tirol-Südtirol-Trentino Zeit, ihre Forschungsarbeiten zum Thema „Europaregion Tirol-Südtirol-Trentino: Naturgefahren und klimatische Herausforderungen“ einzureichen. Als Belohnung winken großzügige Geldpreise und die...

Leggi
Giovedì, 26 Marzo 2015

2015: più competenti e più competitivi

Sono tre gli episodi che hanno caratterizzato questa parte finale del 2014, le cui conseguenze ci accompagneranno per tutto il prossimo 2015 (e negli anni a venire). Tre atti, tre “soglie” che renderanno la nostra Autonomia più matura e pronta ad entrare nella sua terza fase, che...

Leggi
Giovedì, 07 Settembre 2017

Trentino Comunità n.34

Assegno unico provinciale: si parte dal 1 gennaio 2018 - Giornata dell'Autonomia: in Sala Depero la cerimonia ufficiale - Bisogni educativi speciali: in arrivo ulteriori risorse - "Fisicittà": Trento si prepara all'incontro con la fisica

Ascolta
Emigrazione , Famiglia
Mercoledì, 28 Giugno 2017

Trentino Comunità n.24

Festa provinciale dell'Emigrazione dal 6 al 9 luglio - Progettone: 350 posti di lavoro in più nel 2017 - Due corsi di alta formazione professionale post diploma - Contributi della Provincia per la formazione post-diploma

Ascolta
Venerdì, 23 Giugno 2017

Trentino Comunità n.23

In arrivo l'assegno unico provinciale: un nuovo welfare di comunità - Agenzia del Lavoro: aperte le iscrizioni ai gruppi di sostegno attivo alla ricollocazione - Da sabato 24 giugno entrano in vigore gli orari estivi del servizio extraurbano e della Trento-Malè - Scuola dell'infanzia: sono...

Ascolta