Sabato, 03 Novembre 2018 - 15:47 Comunicato 2662

Prende il via la rassegna che indaga vite, sogni e timori dei ragazzi divisi tra due culture
“Dov’è casa mia?”, lunedì a Trento la prima proiezione

Dopo il rinvio, il 29 ottobre, del primo appuntamento a casa delle eccezionali condizioni meteo, lunedì 5 novembre (2018) prenderà il via a Trento la rassegna “Dov’è casa mia? Lo sguardo del cinema sui figli delle migrazioni”. Il film d’esordio sarà “Talien”, diretto da Elia Mouatamid (Italia, 2017, 84'). L’appuntamento è in programma al cinema Astra, in corso Buonarroti 16, con inizio alle ore 21.00, con ingresso gratuito. Alla proiezione parteciperà il regista Elia Mouatamid. L’iniziativa, promossa dal Cinformi della Provincia autonoma di Trento, si inserisce nell'ambito del progetto “Mondinsieme”, co-finanziato dall'Unione Europea. La rassegna, organizzata da Wasabi filmakers, è curata da Katia Malatesta, esperta di cinema e di espressioni della diversità culturale e religiosa.

Il film “Talien”: un viaggio nei ricordi di un padre
Abdelouahab, Aldo, decide di tornare a casa, in Marocco, dopo quasi quarant'anni passati in Italia. Ad accompagnarlo è Ilyass, Elia, il figlio trentaquattrenne cresciuto in Lombardia. Inizia così un viaggio che porterà i nostri protagonisti dall’Italia al Marocco attraverso Francia e Spagna. È questa l'occasione per un padre e un figlio di incontrarsi, spiegarsi e capirsi.

(ac)


Immagini