Comunicato 2371 Martedì, 12 Settembre 2017 - 16:10

Per completare la demolizione si procederà con brillamenti puntuali di ridotte dimensioni
Diedro di Mori, non ci sarà un’ulteriore evacuazione

Per completare la demolizione del diedro che sovrasta l’abitato di Mori non si procederà con un’ulteriore evacuazione della popolazione visto che per completare la demolizione si faranno brillamenti puntuali di ridotte dimensioni. Come comunica il Dipartimento Protezione civile, le operazioni programmate per domenica 17 settembre sono state quindi annullate. Si terrà invece un incontro pubblico domani, mercoledì 13 settembre, alle ore 20.00, all’Auditorium di Mori, per spiegare come si procederà.

A seguito della valutazione tecnica fatta dopo il primo intervento di demolizione con esplosivo, che ha interessato la parte superiore del diedro e si è svolta lo scorso 3 settembre, non si ritiene più necessario un intervento di brillamento massivo con un'ulteriore evacuazione della popolazione di Mori. Sarà invece effettuata un'opera di demolizione graduale, con interventi di brillamento puntuali di ridotte dimensioni, finalizzati al rimodellamento del versante per assicurare condizioni di sicurezza e stabilità. Alla luce di questa nuova attività, che risulta sicuramente meno impattante per la popolazione di Mori, è stato deciso da parte del Dipartimento Protezione civile e dell'amministrazione comunale di Mori di annullare le operazioni già programmate per domenica 17 settembre e che in origine prevedevano un ulteriore brillamento massivo. Per illustrare alla popolazione coinvolta questa novità è stato organizzato un incontro presso l'auditorium di Mori domani, mercoledì 13 settembre, alle ore 20.00. 

Immagini

(lr)


Potrebbe interessarti

ATTUALITÀ E CRONACA
Martedì, 04 Ottobre 2016

Papa Francesco ad Amatrice

“Condividiamo con i ragazzi e con i genitori la gioia per questo momento nella speranza che il ritorno alla normalità possa essere il più rapido possibile”. Così il presidente della Provincia Ugo Rossi commenta la visita di Papa Francesco oggi ad Amatrice. “Non sono venuto prima per...

Leggi
ATTUALITÀ E CRONACA , PROTEZIONE CIVILE
Domenica, 04 Settembre 2016

Per la scuola di Amatrice altri due moduli in arrivo

Proseguono a ritmo serrato ad Amatrice i lavori della protezione civile e dei tecnici e volontari del Trentino per realizzare in tempo record una scuola provvisoria destinata ad ospitare gli studenti ed assicurare loro lo svolgimento per quanto più possibile "normale" del...

Leggi
PROTEZIONE CIVILE
Venerdì, 11 Dicembre 2015

Trentino Comunità n.50

Il cardinale Bagnasco al Festival della famiglia - Il 30° Rapporto sull’occupazione in Trentino - Celebrata Santa Barbara, patrona dei vigili del Fuoco - I forestali sulle piste in sei aree del territorio provinciale - Al via la stagione dello sci ma attenzione al pericolo di incen

Ascolta
Venerdì, 13 Novembre 2015

Trentino Comunità n.46

Approvata dalla Giunta la manovra di bilancio 2016 - Mai così tanti turisti nell'estate trentina - Finanza locale: un patto per lo sviluppo tra comuni e provincia - Terremoto 2012, firmato l’accordo di collaborazione con il comune di Novi di Modena

Ascolta
Venerdì, 06 Novembre 2015

Trentino Comunità n.45

I 25 anni del “Progettone” - Il quadro dell'offerta scolastica ed educativa provinciale - Terremoto del 2012: un accordo di collaborazione con il comune di Novi di Modena - "Lezioni di storia": ci si sposta a Rovereto

Ascolta