Giovedì, 16 Novembre 2017 - 12:26 Comunicato 3049

30 i posti disponibili nel corso di cinque anni
Concorso pubblico per dirigenti scolastici: la Giunta approva il bando

Analogamente a quanto sta accadendo a livello nazionale, la Provincia autonoma di Trento bandisce un concorso per il reclutamento dei Dirigenti scolastici. La procedura concorsuale viene indetta per un fabbisogno di 30 posti nell'arco di un quinquennio ed è funzionale a garantire un ricambio generazionale che interverrà ed in parte è già intervenuto. Hanno titolo a partecipare al concorso i docenti assunti in ruolo presso la scuola a carattere statale che hanno superato il periodo di prova e che abbiamo prestato servizio per almeno 7 anni nelle scuole statali o paritarie.

La Provincia autonoma di Trento ha bandito un corso-concorso per il reclutamento di dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche e formative provinciali. Potranno partecipare al concorso gli insegnanti che hanno prestato servizio per almeno sette anni, sia nelle scuole statali, che in quelle paritarie. 

Il bando di concorso, presenta delle novità non solo sotto il profilo dei titoli di accesso, ma anche sotto il profilo dei titoli valutabili. Per rendere infatti l’impianto concorsuale maggiormente coerente all’introduzione del sistema trentino trilingue saranno valorizzati i titoli culturali afferenti le competenze linguistiche (punteggi per certificazioni di livello C1 e C2) e metodologie Clil, inoltre saranno valorizzate le specializzazioni per titoli di sostegno e Montessori e le competenze in campo informatico. 

Per ciò che concerne invece l’impianto concorsuale, nella prova orale, viene introdotto l’accertamento  della conoscenza linguistica - livello minimo B2 - a scelta del candidato tra inglese, tedesco, francese e spagnolo. È previsto inoltre un aumento del periodo di tirocinio e formazione, da 300 ore a 500 ore (250 di formazione e 250 di tirocinio) e vengono infine ridefinite le materie programma di esame (conoscenza del sistema di istruzione provinciale, dell'Autonomia e dello Statuto, sistema anticorruzione, diritto del lavoro e relazioni sindacali, contabilità delle istituzioni scolastiche). 

Il concorso è suddiviso in cinque fasi, una fase preselettiva per titoli, una prova di selezione, un concorso di ammissione al tirocinio, il tirocinio e l’esame finale. Il concorso si svolgerà su un arco di due anni e la graduatoria finale sarà utilizzata per le immissioni in ruolo per l'anno scolastico  2019/2020. 

La domanda di ammissione al corso-concorso deve essere compilata con modalità on line, collegandosi al portale della scuola trentina all’indirizzo: www.vivoscuola.it, entro il termine di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol.

(c.ze.)


Immagini