Comunicato 3206 Mercoledì, 29 Novembre 2017 - 11:18

Presidente Rossi "E' un risultato storico per la nostra Autonomia, un ulteriore passo avanti in termini di sviluppo e crescita"
Concessioni idroelettriche: la competenza alle Province autonome di Trento e Bolzano

"Si tratta di un risultato storico per la nostra Autonomia, un ulteriore passo avanti in termini di sviluppo e crescita del nostro sistema che ci permetterà di proporre politiche innovative in un ambito molto significativo per quanto riguarda lo sviluppo del sistema economico e il rispetto dell’ambiente" con queste parole il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi commenta l'intesa tra le Province di Trento e Bolzano e il Governo sulla modifica dell’articolo 13 dello Statuto di Autonomia, la norma che disciplina le concessioni per grandi derivazioni a scopo idroelettrico.
L’Intesa, oggi approvata dalla Giunta provinciale come previsto dall'art. 104 dello Statuto, consentirà l’inserimento nella legge di Bilancio statale della nuova disciplina che prevede e potenzia la competenza delle Province a legiferare, nel quadro dell’ordinamento dell'Unione europea e dei principi della legislazione nazionale, su modalità, procedure e criteri per l’assegnazione delle concessioni idroelettriche. In base alla nuova norma statutaria viene rafforzato il ruolo delle province e dei comuni anche in termini di ricaduta delle risorse finanziarie derivanti dalle concessioni idroelettriche.
L'accordo ribadisce inoltre per i concessionari l’obbligo di cessione alle due Province di una parte di energia che potrà essere destinata a categorie di utenti o per misure di compensazione ambientale. E' stato inoltre stabilito che le concessioni in scadenza prima del 2022 saranno prorogate fino a tale data per consentire la preparazione dei bandi di gara in base alla disciplina provinciale. Infine è stato fissato anche il principio secondo il quale l’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico dovrà previamente consultare le due Province sugli atti concernenti il servizio idrico, al fine di tutelare le competenze provinciali in questa materia.

In allegato l'articolato

Immagini

(gz)


Potrebbe interessarti

Mercoledì, 24 Gennaio 2018

Trentino Comunità n.3

Provincia, parola d’ordine: semplicità - Centri storici; 40 milioni per interventi sulle facciate e sugli interni - Le produzioni agroalimentari trentine nel mondo con Eataly - Scuole dell'infanzia: iscrizioni anche on line

Ascolta
Mercoledì, 17 Gennaio 2018

Trentino Comunità n.2

Mobilità elettrica: gli incentivi provinciali per cittadini e imprese - Successo trentino al Campionato di Sci della Protezione Civile - Trentino Lavoro: già 586.000 gli accessi al portale - Ossario di Castel Dante: già previsti i lavori di restauro

Ascolta
Mercoledì, 10 Gennaio 2018

Trentino Comunità n.1

In Trentino è entrato in vigore il Reddito di attivazione al lavoro  - Al via e-Ranger, la call di Trentino Sviluppo che promuove la costruzione di sistemi digitali per la tutela di flora e fauna nelle aree naturali  - Alta Formazione professionale: al via 13 percorsi - Sono...

Ascolta