Comunicato 1736 Mercoledì, 28 Giugno 2017 - 10:38

Ottenuto un finanziamento europeo sulle tecnologie 5G
CREATE-NET, un centro di eccellenza per le telecomunicazioni del futuro

Il Centro CREATE-NET (Center for REsearch And Telecommunication Experimentation for NETworked communities) ha ottenuto un nuovo finanziamento per un progetto europeo H2020 nell’ambito delle future reti radiomobili di quinta generazione “5G”. Riconosciuto a livello internazionale per le competenze nel campo delle Tecnologie dell’Informazione e delle Telecomunicazioni, il Centro - che da quest'anno è entrato a far parte della Fondazione Bruno Kessler - rafforza così le proprie attività di ricerca e sviluppo nel settore 5G che sono già in corso all’interno di altri tre progetti europei a cui partecipa: SESAME, COHERENT e 5G-CROSSHAUL.

In particolare, il nuovo progetto 5G-Essence consentirà di evolvere l’attuale rete radiomobile 4G ai fini di ottenere una migliore risposta alle esigenze di servizi in termini di velocità di dati scambiati e tempi di reazione dell’infrastruttura di rete. In sintesi, la tecnologia 5G viene sviluppata per rispondere a molteplici scenari, dalle auto connesse, alle fabbriche intelligenti, alle applicazioni realizzate tramite droni connessi, fino alla telerobotica o la telemedicina in cui i tempi di reattività dell’infrastruttura di rete devono essere inferiori al millisecondo. Il progetto avrà la durata di 30 mesi e insieme a CREATE-NET parteciperanno altre 20 realtà di ricerca e aziende europee del settore.
Nato nel 2003 come associazione no-profit con il supporto della Provincia autonoma di Trento, CREATE-NET dall’inizio di quest’anno è un Centro della Fondazione Bruno Kessler. Principali finalità di CREATE-NET sono raggiungere l’eccellenza della ricerca nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e delle Telecomunicazioni (con particolare attenzione per le Infrastrutture Digitali del Futuro quali reti, cloud e Internet delle cose) e promuovere il trasferimento tecnologico verso l’industria grazie all’ingegnerizzazione di tecnologie e soluzioni.
“CREATE-NET”, sottolinea il presidente della Fondazione Bruno Kessler Francesco Profumo, “ha conseguito importanti risultati positivi nell’ambito dei finanziamenti europei e industriali fin dal suo concepimento. Siamo orgogliosi che da quest’anno il Centro sia entrato a far parte della Fondazione Bruno Kessler integrando in piena sinergia le proprie competenze con gli altri centri scientifici e tecnologici della Fondazione”.
“Oltre ai numerosi progetti di ricerca in cui partecipa come coordinatore o partner scientifico,” spiega il direttore Elio Salvadori, “CREATE-NET vanta numerose collaborazioni con importanti realtà del settore, formalizzate con accordi commerciali e progetti internazionali, come nel caso di Cisco System, Siemens, Deutsche Telekom, Orange e Telecom Italia. Per il Centro è fondamentale incentivare la realizzazione di soluzioni tecnologiche innovative in contesti reali di applicazione sul mercato”.
La collaborazione pluriennale con Cisco System rappresenta un particolare punto di forza. In questo ambito è stato assegnato al Centro l’importante compito di sviluppare i sistemi di controllo delle reti ottiche del futuro ad altissima velocità, rendendone il funzionamento il più possibile automatizzato e omogeneo rispetto a quello delle reti tradizionali a pacchetto con cui le infrastrutture di rete ottica, che costituiscono la cosiddetta spina dorsale di Internet, si interfacciano a livello locale.

Immagini

(vl)