Venerdì, 08 Febbraio 2019 - 13:42 Comunicato 238

Seconda missione commerciale guidata da Trentino Sviluppo verso Project Qatar 2019
In Qatar nuovi mercati per l’edilizia e sistema casa: adesioni entro il 15 febbraio

Sono diversi i fattori rendono il Qatar un mercato di grande appeal per le imprese trentine. I rapporti commerciali sono favoriti da una normativa e da una fiscalità favorevole, dalla particolare vivacità di quel mercato nonché dall’obiettivo del Qatar di diventare uno stato internazionale moderno, un hub culturale e commerciale di riferimento per l’intero Medio Oriente. Nel settore delle costruzioni, in particolare, molti sono gli interventi di riqualificazione urbanistica che stanno interessando l’area e che rendono quello del Qatar uno dei mercati più redditizi. Dati i presupposti, ed in virtù degli ottimi riscontri avuti dalle imprese a seguito della prima missione commerciale in Qatar dello scorso novembre rivolta alle aziende del food e sistema casa, Trentino Sviluppo, in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, organizza una seconda missione commerciale in occasione di Project Qatar 2019, la più importante vetrina dedicata al settore delle infrastrutture, progettazione e costruzioni, con particolare attenzione ai materiali e alle tecnologie ecosostenibili.

L’evento fieristico si terrà dal 29 aprile al 1° maggio prossimi nella capitale Doha e rappresenta un’interessante opportunità per chi vuole entrare a fare parte della modernizzazione di questo Paese affacciato sul Golfo Persico, cogliendo nuove opportunità di business.
Il bando prevede la selezione di cinque imprese aventi sede legale ed operativa in provincia di Trento e appartenenti alle seguenti aree di specializzazione: arredo, complementi, apparecchiature per l’illuminazione, zone wellness, rivestimenti verticali e orizzontali, serramenti, impiantistica, domotica (energia, aria, acqua e rifiuti), componenti e sistemi costruttivi. Le domande di ammissione potranno essere presentate fino al 15 febbraio 2019.
Maggiori informazioni su www.trentinosviluppo.it dove è possibile scaricare la versione integrale del bando e formalizzare la propria adesione. (s.g.)

(dm)


Immagini