Comunicato 271 Turismo

Venerdì, 19 Febbraio 2016 - 18:34

Il progetto Fishing in vetrina alla principale fiera italiana sulla pesca
Il Trentino al Salone "Pescare Show" di Vicenza

In uno stand di 40 mq sono riuniti per la prima volta tutti i soggetti coinvolti nell’iniziativa nata tre anni fa per volontà della Provincia autonoma di Trento e di Trentino Marketing con l’obiettivo di valorizzare la pesca a livello turistico

Il Trentino, con la sua varietà di ambienti acquatici e ben 350 zone a disposizione sul territorio gestite da 33 associazioni pescatori, è una meta ideale per chi ama la pesca. I grandi laghi, i laghetti alpini tra le montagne, i torrenti e i fiumi come il Noce, l’Avisio, il Sarca e l’Adige sono le mete più frequentate.
Promuovere questo patrimonio dalle grandi potenzialità e valorizzare la pesca anche a livello turistico è l’obiettivo del progetto “Trentino Fishing”, nato tre anni fa per volontà della Provincia autonoma di Trento e di Trentino Marketing. Per farlo conoscere al pubblico è stata scelta una vetrina di assoluto prestigio, “Pescare Show”, principale evento fieristico di settore in Italia, in programma nel weekend del 20 e 21 febbraio nei padiglioni della Fiera di Vicenza. Interamente dedicato al mondo della pesca tradizionale, di quella a mosca e dello spinning in acqua dolce e in mare, è una tappa obbligata per tutti gli appassionati.
È una presenza importante quella del Trentino, con uno stand di 40 metri quadri per la prima volta gestito dai protagonisti del progetto. In primis le Associazioni pescatori aderenti - Associazione Basso Sarca, Alto Sarca, Val di Sole, Val di Non, Trento e Val di Cembra, Val di Fiemme -, i circa 50 alberghi e agritur aderenti al marchio “Trentino Fishing Lodge”, le organizzazioni turistiche, coordinate dal Consorzio turistico Giudicarie Centrali, capofila del progetto insieme a Trentino Marketing. Questo spazio sarà presidiato da alcune “Trentino Fishing Guides”, giovani appassionati che hanno da poco concluso un percorso formativo per poter offrire un servizio di accompagnamento ai pescatori interessati.
Durante la fiera di Vicenza saranno presentate alcune importanti novità da parte delle Associazioni pescatori del territorio, tra cui l’apertura di una nuova riserva (bandita da 29 anni) e nuovi spot “catch&release” dedicati alla pesca a mosca e allo spinning. In anteprima anche il lancio della nuova piattaforma web trentinofishing.it, interamente rinnovata e in formato responsive, che sarà lanciata tra pochi giorni con importanti novità e, in particolare, la vendita online dei permessi di pesca, il nuovissimo servizio di accompagnamento, oltre alla possibilità di prenotare direttamente dal web il pernottamento nei Trentino Fishing Lodge.
Il Trentino con un patrimonio ittico e idrico di grande pregio ha un grande potenziale che lo candida a diventare una destinazione top per la pesca, soprattutto “catch&release”. Proprio gli appassionati di questa forma di pesca sono una nicchia di mercato particolarmente interessante, in Italia ma soprattutto all’estero, disposti a compiere frequenti viaggi e con una capacità di spesa particolarmente elevata per soddisfare la loro passione. Nei primi tre anni di vita al progetto “Trentino Fishing” hanno aderito sei Associazioni pescatori, una cinquantina di hotel che hanno dato vita al Club Trentino Fishing Lodge e quasi tutte le Aziende di promozione turistica. 



Potrebbe interessarti