Martedì, 18 Giugno 2024 - 15:41 Comunicato 1635

Nadia Battocletti e Yeman Crippa ospiti della Provincia in Sala Depero
Premiati i campioni europei dell'atletica leggera

Un meritato riconoscimento per gli eccezionali risultati ai campionati Europei. Nella Sala Depero, la Giunta provinciale questa mattina ha celebrato Nadia Battocletti e Yeman Crippa per i successi ottenuti ai recenti campionati continentali di atletica svoltisi a Roma: Crippa ha vinto la gara della mezza maratona, Battocletti si è laureata campionessa europea tanto nei 5000 quanto nei 10mila metri. Entrambi hanno ricevuto direttamente dalle mani del presidente Maurizio Fugatti una targa commemorativa delle loro gesta, con l’auspicio di tornare a incontrarsi intorno a metà agosto.
[ Archivio Ufficio Stampa PAT]

“Non è mai capitato – ha spiegato il presidente Fugatti - che gli sportivi trentini vincessero tre medaglie d’oro nel giro di così pochi giorni. Le hanno conquistate due atleti simbolo del Trentino, che con la loro semplicità mostrano il loro lato umano e mandano ogni giorno il messaggio alla comunità e ai nostri giovani di come due ragazzi, che ogni giorno fanno propri valori importanti che contraddistinguono anche la nostra autonomia, riescono a ottenere eccellenti risultati con l’impegno e la dedizione. Buona fortuna per i prossimi traguardi”.

Presente in sala anche l’assessore al turismo Roberto Failoni: “Avevamo e avevate grandi aspettative – ha aggiunto – in quanto dalle vostre parole alla vigilia dei campionati traspariva tutta la consapevolezza del vostro valore. Siete l’orgoglio del Trentino, vi auguro di arrivare nelle migliori condizioni fisiche e mentali all’appuntamento olimpico di Parigi tra pochi mesi”.

“Col vostro esempio – ha chiosato l’assessore all’urbanistica Mattia Gottardi - siete un modello positivo per tanti giovani che si avvicinano a uno sport di fatica come è l’atletica e il mezzofondo in particolare. Ascoltando le vostre parole e osservando le vostre imprese tutto il movimento dell’atletica ne beneficerà nei prossimi anni. Si tratta di un grande onore ma anche una responsabilità in più per voi che avete resto il vostro sport popolare tra bambini e ragazzi trentini. Siete a tutti gli effetti degli ambasciatori della nostra provincia e non vediamo l’ora di ospitarvi di nuovo”.

Ad accogliere i due beniamini anche la presidentessa del Coni Paola Mora: “Nei loro occhi – ha affermato – brilla la luce di chi è soddisfatto per aver dato il massimo e raccolto i frutti di un duro lavoro. Questo risultato straordinario è la tappa di un percorso ancora molto luminoso e glorioso. Voglio ringraziare anche gli allenatori e quanti ogni giorno stanno vicino a Yeman e Nadia: svolgono un ruolo fondamentale di supporto, sprone e accompagnamento sia nella vita sia nello sport”.

“Non posso che ringraziare Nadia e Yeman – ha concluso il presidente della Fidal Trentino Dino Parise -. Con i loro risultati fatti di sforzo e sacrificio hanno dato ancora più visibilità al movimento dell’atletica leggera. Il nostro movimento si nutre anche delle loro gesta e vorrei che questi successi potessero essere un monito nei confronti delle istituzioni al fine di credere di più nei giovani, perché hanno dimostrato di poter ampiamente ripagare la fiducia concessa”.

Infine la parola è passata ai due diretti interessati: “Il bello per noi deve ancora arrivare – ha sottolineato Crippa -. Tra un paio di mesi prenderemo parte alle Olimpiadi ed entrambi cercheremo di dare il massimo. Il Trentino e i trentini mi sono sempre stati vicini, è bellissimo sentire il calore dei tifosi anche per strada, lontano dalla pista e e farò di tutto per regalare loro sempre più emozioni, medaglie e traguardi”.

“Ho sentito davvero tantissimo affetto in pista – ha ribadito Battocletti – ma ho pure ricevuto tantissimi messaggi prima e dopo le gare. Sono molto orgogliosa di essere un esempio per gli sportivi e sono stata fortunata ad aver vissuto in una valle dove potevo fare qualsiasi sport ed essere allenata da mio padre. Con lui ho un bellissimo rapporto, condividiamo assieme gli obiettivi e ne fissiamo sempre di nuovi”.

La stagione di Nadia e Yeman è iniziata molto bene ma è ben lungi dall’essere conclusa. All’orizzonte, tra poco più di un mese ci sono le Olimpiadi di Parigi, l’obiettivo principale della stagione e della loro carriera. Entrambi vi parteciperanno con tanta voglia di fare bene.

Qui è possibile scaricare immagini e video

L'intervista a Yeman Crippa

 

L'intervista a Nadia Battocletti

 

(pt)


Immagini