Venerdì, 19 Maggio 2017 - 13:13 Comunicato 1229

Il primo numero del 2017 in distribuzione agli oltre 12 mila abbonati e on line sul portale della Provincia
Su Terra Trentina il 50esimo compleanno dei Parchi Naturali del Trentino

Cinquant'anni di tutela della natura, mezzo secolo di politiche ambientali volte a valorizzare e salvaguardare il patrimonio più prezioso: il "compleanno" dei Parchi trentini testimonia questo, l'impegno di un territorio che, primo in Italia, concepì (nel 1967) con il primo Piano urbanistico provinciale, il primo strumento di pianificazione territoriale di area vasta concepito in Italia. Tra i molti aspetti innovativi di quel Piano riguarda l' istituzione dei primi Parchi Naturali regionali/provinciali del nostro Paese, precedenti a quelli istituiti da altre regioni a partire dagli anni Settanta. Ed è dunque proprio ai Parchi naturali del Trentino Paneveggio Pale di San Martino, Parco Naturale Adamello Brenta e settore trentino del Parco dello Stelvio che la rivista Terra Trentina ha voluto dedicare e dedicherà, a partire da questo numero, speciali approfondimenti. Iniziamo con un inserto di oltre 20 pagine che "raccontano" il Parco Paneveggio Pale di San Martino, al quale è stata da poco assegnata la Carta del Turismo Sostenibile. A giugno e ad ottobre gli "speciali" dedicati agli altri due Parchi.

I cinquant'anni dei Parchi Naturali del Trentino "titolano" la copertina della prima uscita del 2017 di Terra Trentina, un numero che presenta una rivista graficamente rinnovata, più elegante e attraente, in continuità con la sua linea editoriale ma con nuovi contenuti che si aggiungono (anche la foliazione è aumentata, ora siamo a 84 pagine) e alcune nuove rubriche.

Il nuovo numero - che nella versione on line presenta ulteriori contenuti multimediali - si apre parlando della Festa della Biodiversità (20-21 maggio alla Fondazione Mach e al MUSE con vari eventi sul territorio provinciale), all'interno i servizi di attualità (scuole in campo contro lo spreco di cibo, Banca della terra, i numeri del PSR, Leader, agriturismo e marketing ed altro ancora), i contributi di carattere tecnico e scientifico (giornate tecniche sulla frutticoltura, fonti rinnovabili, effluenti zootecnici, progetto Sushin) e le consuete rubriche, aggiornate nei contenuti; novità è la rubrica (interattiva) "L'orto di Massimino" dedicata ai bambini che hanno voglia di cimentarsi nella conoscenza e coltivazione degli ortaggi.

(cz)


Immagini