Giovedì, 12 Maggio 2022 - 14:29 Comunicato 1316

Il 40% della popolazione vive nei 5 Comuni più grandi, età media più bassa di quella nazionale
Censimento 2020, i dati definitivi: in Trentino residenti a quota 542.166

Sono stati pubblicati da ISPAT (Istituto di Statistica della Provincia di Trento) e Istat i dati definitivi del Censimento permanente della popolazione relativi al 2020.
Al 31 dicembre 2020 in Trentino si contano 542.166 residenti. Il 40% della popolazione vive nei 5 comuni più grandi (Trento, Rovereto, Pergine Valsugana, Arco e Riva del Garda) che ricoprono circa il 6% del territorio e dove si registrano i più elevati valori di densità di popolazione.
La popolazione trentina presenta una struttura per età più giovane rispetto al resto del Paese. L’età media è di 44,5 anni contro i 45,4 della media nazionale. L’età media della popolazione straniera (49.265 residenti) è pari a 34,7 anni, ovvero oltre 10 anni più bassa rispetto a quella della componente italiana (45,5 anni).

Al 31 dicembre 2019, poi, vivevano nella provincia di Trento 238.434 famiglie (2,3 componenti medi per famiglia in linea con la media nazionale). La tipologia familiare più frequente è quella delle famiglie unipersonali (il 36,7% del totale contro il 35,1% della media nazionale). Le famiglie con almeno un componente straniero rappresentano il 9,4% (9,3% il dato nazionale). Si innalza il livello medio d’istruzione della popolazione residente di 9 anni e più, grazie alla crescita continua della scolarizzazione e al conseguimento di titoli di livello superiore: la percentuale dei diplomati e delle persone con istruzione terziaria si attesta rispettivamente al 41,8% e al 16% di chi ha oltre 9 anni.

(ac)


Immagini